mondorealenumero90

 

Embed or link this publication

Description

mondorealenumero90

Popular Pages


p. 1

anno iv numero 13 15 aprile 2011 n.90 latina di giorgi trova l alleato udc e si prepara ad un mese infuocato moscardelli e cirilli idee diverse sulla questione della marina politica latina antonio pennacchi e la tentazione di futuro e libertà priverno macci approda nell udc le critiche feroci arrivano dal pd editoriale di simone di giulio politica elezioni norma sarà di nuovo scontro tra cassoni e mancini elezioni pontinia lotta a tre tra tombolillo bilotta e subiaco sezze e maenza sono due realtà distinte e separate le uniche cose che le associano sono la targa delle macchine e la tendenza a lamentarsi dei fondi che arrivano ora dalla provincia ora dalla regione ora dal governo nazionale oppure le sacre rappresentazioni del venerdì santo con sezze a vantarsi del suo splendore e maenza a ricordare i tempi di padre fastella come nella migliore tradizione lepina la vocazione turistica si ferma lì con sezze a vivere letteralmente sull unico evento annuale rappresentato dalla sagra del carciofo e maenza a rispondere con quel che resta delle ciliegie e delle crespelle ma a notare bene le similitudini potrebbero essere altre entrambi i paesi nonostante le dimensioni e la densità demografica diverse pagano l assenza di una vocazione specifica si va a braccio per ogni attività che si mette in opera e le critiche non mancano da parte di due opposizioni alle quali vengono lasciate le briciole per lavorare ma se tutto non va come dovrebbe ci sarà un motivo forse l età dei primi cittadini campoli e mastracci due giovani almeno anagraficamente parlando che probabilmente probabilmente dico sennò magari arriva un altra querela non sono riusciti a `fare i giovani abbastanza arrivando addirittura ad invecchiare i paesi che amministrano anteponendo altre priorità al fatto che questi due paesi si stanno pian piano spopolando forse sbaglio ma provate a chiedere a un giovane di maenza e sezze come si trova quotidianamente attualitÀ sermoneta scarsella interviene sul parcheggio fs a carrara pontinia i problemi dei residenti nella zona della ex miralanza sentieri interrotti nonostante le differenze maenza e sezze vivono due realtÀ quasi similari scelte non fatte e vocazioni perse cultura vinitaly successo per la cantina sant andrea di borgo vodice latina fund film parlano i vincitori cori paola turci alla cantinaccia

[close]

p. 2

speciale di luca morazzano mondore@le numero 90 15 aprile 2011 maenza cercasi vocazione disperatamente a a a cercasi vocazione disperatamente non è un appello lanciato dalla parrocchia alla ricerca di parroci ma l urlo soffocato e implicito di un paese in fase involutiva fin troppo chiara probabilmente non è stata colpa 8almeno non direttamente delle amministrazioni che si sono succedute e neppure dei cittadini ma allo stato attuale delle cosse maenza abbisogna di una svolta reale e consistente al di là delle opere edilizie di facciata la svolta che servirebbe è a livello economico commerciale e sociale a questo punto direte voi e grazie ci voleva uno scienziato per trovare questa verità vero ma il punto è che una considerazione cui tutti siamo in grado di arrivare non trova però soluzione ormai da anni maenza deve cercare la sua vocazione perché altrimenti muore le suole perdono ragazzi e sezioni i negozi chiudono uno dopo l altro e le attività dell area artigianale boccheggiano cercando di resistere alla crisi e quindi quindi bisogna capire che cosa si vuole fare di certo non si può pensare ad una bacchetta magica che risolve tutti i problemi ma neppure si può nascondere la testa sotto alla sabbia coscientemente è arrivato il momento di scegliere in quale settore concentrare le forze del paese e fare leva su tale scelta commercianti istituzioni politici imprenditori devono innanzitutto scegliere univocamente una direzione agricoltura ok allora bisogna concentrare le forze sull agricoltura convenendo quanti più terreni possibili a questo utilizzo promuovendo la coltivazione di prodotti tipici che potrebbero essere le olive o le ciliegie o qualcosa comunque di tipico e locale la promozione delle tipicità potrebbe essere un altra scelta ma a questo punto la ricerca della qualità diventerebbe imprescindibile sulla quantità un piccolo centro non può competere nella grossa distribuzione ma le eccellenze qualitative non sono assolutamente precluse olio crespelle altri dolci locali piatti tradizionali potrebbero trasformarsi in una risorsa commerciale ed attrattiva non da poco l attrattività richiama il turismo che può essere anche esso un volano importante ma in tal caso andrebbe incentivato attraverso la promozione e l istituzione di nuovi eventi il potenziamento di quelli che già ci sono venerdì santo sagra delle crespelle sagra delle ciliegie presepi e la ricerca di fondi per spalmare tali iniziative su più giorni lungo l arco di tutto l anno oppure creando pacchetti integrati che comprendono possibili attrazioni nei paesi limitrofi musei a priverno fossanova ecc o magari favorendo anche lo sviluppo di un turismo ambientale favorito dalla natura circostante del resto le capacità ricettive ci sono eccome circa cento posti letto tra l ostello i tre b&b e casal dei lupi quello che manca sono i turisti e di conseguenza i motivi atti a generare movimento di visitatori e il museo del paesaggio non è che abbia risolto granché così come le potenzialità del castello restano inespresse la scelta potrebbe ricadere ancora sull artigianato ma anche in tal caso le forze dovrebbero convergere in tal senso mettendo a disposizione delle imprese esistenti e di possibili nuovi investitori i mezzi necessari per essere davvero competitivi mezzi che si chiamano servizi infrastrutture strade e via dicendo tutto sta però nello scegliere la propria vocazione perché con la politica di un colpo al cerchio e uno alla botte non si ottiene granché e la situazione attuale ne rappresenta la testimonianza a sezze intanto agostini bacchetta campoli se maenza non ride lo stesso si può dire di sezze dove costantemente campoli viene attaccato sulla sua gestione della cosa pubblica a parlare è felice agostini ex assessore della giunta zarra che in una nota dice e già finita la luna di miele tra qualche responsabile e il sindaco campoli un divorzio senza dote È un illuso chi pensa che i comunisti possano dare spazio a chi non fa parte della loro parrocchia è un illuso chi crede di crearsi il consenso politico pur battendosi in buona fede su problemi importanti con l aiuto dei comunisti perché il loro obiettivo è quello di distruggere politicamente e non solo chi non si uniforma al pensiero unico agostini prosegue con la sua dura critica e coinvolge anche la minoranza consiliare riferendosi al consigliere comunale roberto reginaldi di nuova area che nelle scorse settimane scorsi ha abbandonato il gruppo consigliare dei responsabili a sostegno di campoli pur restando nelle fila dell opposizione e proprio agostini si sofferma sulle stesse motivazioni in particolare per la frazione di foresta dove non sarebbero stati mantenuti gli impegni presi con i cittadini a tutt oggi conclude l esponente dell udeur tranne qualche lavoro alla scuola materna di foresta e la circolare urbana a via foresta ii tratto nient altro è stato fatto se hanno un po di soldi nascosti in qualche anfratto del bilancio comunale se li tengono ben stretti perché tra un anno si vota allora faranno fuochi d artificio e sezze e le campagne saranno tutto un cantiere con la speranza per loro che i cittadini dimentichino cinque anni di malgoverno 2

[close]

p. 3

speciale di simone di giulio mondore@le numero 90 15 aprile 2011 cdura criticadalle mille contraddizioni ittÀ la di lidano lucidi per lo scalo si preannuncia una mera servitù sezze è un paese dalle mille contraddizioni un paese in cui si cerca di accontentare un po tutti accontentandone poi una minima parte e questo sia perché la coperta è sempre più corta e sia perché molte politiche sono in aperto contrasto tra loro e durissimo l attacco dell esponente del partito socialista di sezze che prosegue prendiamo il piano regolatore l agricoltura e la turbogas sono passati molti anni da quando il comune ha dato il benestare a questa operazione e a quanto pare anche su questo tema si sa poco o nulla come si può parlare di piano regolatore partecipato quando si cerca di far passare in sordina il fatto che il nostro paese potrebbe essere interessato alla costruzione di un metanodotto e centrale di smistamento di una centrale turbogas sezze scalo prosegue lucidi invece di essere motore dello sviluppo sociale ed economico sarebbe interessata ad una mera servitù avendo nulla o poco più in cambio È questo che si vuole per questo importante quartiere dove sono finite le promesse fatte in campagna elettorale programmare un territorio non è solo far costruire case è anche armonizzare le politiche di sviluppo si parla di agricoltura di contributi agli agricoltori ci si tinge a lustro per la sagra del carciofo e contemporaneamente si vuole costruire una centrale turbogas togliendo di fatto terra all agricoltura tutte le scelte sono legittime ma occorre decidere in fretta che paese si vuole da qui ai prossimi anni evitando politiche in contraddizione tra loro sezze ricadendo nel distretto agroindustriale e in quello chimico farmaceutico potrebbe sfruttare l agricoltura in altro modo dai farmer market alle reti d impresa dal biopharming allo sviluppo del monte amiata che deve rimanere un bene pubblico al servizio di tutti l amministrazione comunale a quanto pare vuole vendere il monte amiata ai privati non si sta attrezzando per fare i farmer market e punta tutto solo sulla sagra del carciofo ma gli altri giorni dell anno che si fa ed ancora com è possibile che dopo quasi tre anni manchi l assessore al bilancio di quale investimenti parliamo se manca l assessore preposto ad indirizzare le casse del comune sarebbe il caso conclude lucidi di farla finita con la politica dell effimero per passare ad una politica che orienti lo sviluppo economico e sociale senza farsela dettare dai dirigenti salvati vs campoli scontro infinito il segretario dell idv il sindaco prenda per una volta il coraggio necessario per cambiare di simone di giulio e crisi nerissima tra l italia dei valori e l attuale amministrazione setina sembrano lontani anni luce gli accordi di programma che avevano sottoscritto i rappresentanti setini del partito di antonio di pietro con il resto della coalizione che regalò la vittoria a campoli quattro anni fa la segreteria del partito da tempo fuori dalle logiche di questa amministrazione ha intrapreso negli ultimi mesi una campagna atta a screditare l operato dell attuale giunta con l obiettivo di creare le basi per un alternativa che si cercherà di concretizzare con la tornata elettorale fra un anno il segretario locale patrizio salvati infatti non manca occasione per rimarcare gli impegni non mantenuti dell amministrazione non perde tempo per mettere sotto la lente di ingrandimento quelli che considera errori non si esime dal proporre un nuovo tipo di classe politica antitetico all attuale governo locale le iniziative sul territorio mancano afferma in una nota non rispondono ad alcuna programmazione e ad alcun criterio urbanistico i cittadini sono stufi di vedere rimbalzare le colpe fra i diversi soggetti istituzionali e pen sano che gli amministratori di maggioranza e di minoranza non si stiano dimostrando all altezza riteniamo che questa amministrazione guidata da campoli spiega ancora salvati non abbia saputo cambiare pagina e dare un forte segnale di cambiamento il sindaco prenda per una volta il coraggio necessario e rinnovi contemporaneamente i vertici delle aziende comunali e la giunta con facce nuove e competenti ridisegnando il quadro complessivo delle responsabilità amministrative per avvicinarlo alle aspettative dei cittadini e per rinvigorire il ruolo della municipalità le priorità tanto esternate e proclamate in campagna elettorale a distanza di quattro anni chiude l intervento di patrizio salvati restano e richiedono urgenti soluzioni in questo periodo di legislatura il sindaco ha accumulato disagi che nel tempo hanno aggravato e reso sempre più difficile il vivere quotidiano dei cittadini che fino ad oggi non hanno visto realizzarsi alcun concreto miglioramento a parte le illusorie promesse sbandierate per propri utili in campagna elettorale 3

[close]

p. 4

latina di giorgi-forte allenza trovata di sabrina de filippis mondore@le numero 90 15 aprile 2011 e fatta tra pdl e udc per le elezioni decisiva sarebbe stata la lettera del candidato al senatore la posizione dell udc fino a pochi giorni fa non era ancora chiara il partito non riusciva a decidere se candidare a sindaco patrizia fanti oppure appoggiare la candidatura di di giorgi intanto giovanni di giorgi si è rivolto direttamente al segretario dell udc michele forte rivolgo quindi un appello al segretario provinciale dell udc il senatore michele forte per trovare posizioni comuni all interno di un progetto politico-amministrativo per la città di latina di cui l udc non può non essere parte integrante protagonista essenziale il ruolo politico e strategico dell udc assumerebbe infatti una importanza di grande rilievo nell ottica di una governabilità della città e nell adozione di scelte anche difficili per il futuro di latina questo processo politico-amministrativo comune continua giovanni di giorgi aveva già trovato grandi punti di contatto con la condivisione assieme all udc della candidatura di fabrizio cirilli e più in generale delle istanze di rinnovamento insite nel progetto politico promosso da cirilli stesso del resto il comune lavoro svolto dal centrodestra in regione e in provincia è garanzia di un valore aggiunto e di un riferimento comune di cui il segretario provinciale dell udc è essenziale interprete nel suo apprezzato lavoro di guida della presidenza del consiglio provinciale ecco perché comprendendo le preoccupazioni espresse dall assessore regionale aldo forte circa la necessità di non racchiudere un dialogo politico ad un mero accordo verticistico senza condivisione posso assicurare la mia volontà di rendere partecipe l udc così come le altre forze e movimenti politici di un progetto comune basato sulla pari dignità e sulla condivisione di un percorso da parte di tutti i componenti la nostra coalizione l appello di di giorgi è servito l udc ha deciso di sostenere il candidato del pdl il centrodestra si occupa di sanitÀ di sabrina de filippis il candidato sindaco del pdl giovanni di giorgi ha incontrato i medici pontini per riflettere sulle criticità del sistema sanitario di giorgi pone al centro del dibattito politico la questione sanità ed è proprio con questa iniziativa che ha voluto dare la giusta importanza al tema organizzando un incontro con medici e professionisti per coglierne e capirne le problematiche e cercare di arrivare a delineare un percorso che possa risolvere le tante criticità della sanità pontina grazie a questo incontro confronto si è riusciti ad indicare gli obiettivi fondamentali da raggiungere per migliorare il sistema delineare tempi e modalità per la delocalizzazione dell ospedale santa maria goretti al fine di realizzare un polo sanitario adeguato alle esigenze della città e delle aree urbane limitrofe migliorare la interazione tra le strutture ospedaliere ed universitarie anche assicurando un adeguato supporto organizzativo e tecnologico alla facoltà di medicina del polo universitario favorendo così la qualità dell assistenza e lo sviluppo della ricerca scientifica in modo da attrarre risorse anche private sulla sanità pontina razionalizzare l accesso al servizio sanitario migliorando l offerta delle prestazioni fornite nei vari ospedali provinciali ed abbattendo le liste d attesa e la migrazione dei malati verso roma o altre regioni il candidato sindaco di centrodestra ci ha tenuto a ricordare che,nonostante tutto latina e il suo nosocomio sono l anello forte della sanità pontina grazie,naturalmente al lavoro di medici ed infermieri la governatrice polverini ha sottolineato di giorgi si sta impegnando per azzerare il debito attraverso una politica di rigore nelle spese e di lotta all evasione fiscale ma la battaglia e ancora molto dura e lunga ma l ospedale civile del capoluogo non potrà soddisfare 4 tutto il fabbisogno e riferendosi al presidio ospedaliero di sezze e priverno il candidato ha assicurato che verranno compiuti tutti gli sforzi possibili per far sì che si completino i lavori già iniziati per quanto riguarda l abbattimento delle liste d attesa di giorgi ha sottolineato che bisogna rendere più efficiente il cup centro unificato prenotazioni lavorando in equipe medici e amministrazione credo conclude di giorgi che il modello di sanità verso cui tendere e su cui si sta orientando la regione è quello di integrare la sanità con il sistema di interventi a carattere sociale esistenti sul territorio lavorando per un giusto equilibro tra sanità pubblica e privata in cui quest ultima rappresenti reale supporto ed integrazione alle prestazioni del sistema sanitario pubblico

[close]

p. 5

latina antonio pennacchi tentazione fini il vincitore dello strega conferma che in caso di ballottaggio si schiererà con il pd di sabrina de filippis mondore@le numero 90 15 aprile 2011 da giorni circolano voci su una possibile quanto anomala unione tra il premio strega antonio pennacchi e il partito di gianfranco fini sembrava che pennacchi volesse creare un alleanza tra futuro e libertà per l italia e il partito democratico per combattere il partito di berlusconi la possibile candidatura del fasciocomunista pennacchi in una lista appoggiata da fli ha destato numerose polemiche se la dirigenza nazionale dovesse avallare il disegno fli-pd a latina le ripercussioni interne sarebbero dirompenti ha dettato in una nota l eurodeputato di fli potito salatto che ha proseguito il nostro elettorato già di per sé sbandato non ci capirebbe e sarebbe pronto a punirci ad abbandonarci insomma latina può trasformarsi nella waterloo di fli mentre italo bocchino ha tentato di chiarire la posizione del suo partito alle elezioni amministrative in nessun caso saremo alleati con il pd ha puntualizzato il vicepresidente di fli e non possiamo teorizzare alleanze a tutto campo in questo momento possiamo soltanto praticarle quando ci sono le condizioni anche il fli quindi sembra dividersi in merito a questa scelta latina sta diventando il centro dello scontro politico non solo a livello locale ma anche nazionale il coordinatore di latina claudio barbaro confermando la presentazione della lista di fli e in merito alla candidatura di pennacchi aveva dichiarato stiamo vedendo se lo scrittore avallerà l idea di abbinare il suo nome a questo progetto ma a quanto pare l idea di pennacchi di realizzare il progetto del fasciocomunismo dovrà attendere futuro e libertà ufficializza la candidatura di filippo cosignani a sindaco del comune di latina questa la successiva dichiarazione di barbaro futuro e libertà continua barbaro ha deciso di presentare una lista con il proprio simbolo e guidata da una personalità di spicco quale quella dell`avvocato filippo cosignani per portare avanti un progetto nuovo e coraggioso intanto insieme con i colleghi buonfiglio e granata stiamo dialogando con antonio pennacchi per definire la condivisione e la partecipazione al progetto di futuro e libertà da parte del noto premio strega cosignani ha commentato la sua candidatura a sindaco cercherò di fare a latina quello che si vorrebbe fare in italia superare gli schemi classici mai superati per presentarci e proporci come movimento e punto di aggregazione per far ripartire la città aggiunge l avvocato un progetto per coinvolgere le parti in un patto costituente per il rilancio di latina un lavoro che avverrà anche con la collaborazione di pennacchi al quale mi unisce l amicizia e la stima l idea comune del fasciocomunista del superamento degli schemi anche se la sua proposta a quanto pare non andrà in porto pennacchi ha riaperto un dibattito politicamente accesso ed ha affermato che in caso di ballottaggio andrebbe a sostegno del partito democratico l unico modo per uscire da questa situazione ha dichiarato il fasciocomunista è di ricostruire una nuova latina e mandare a casa chi l ha rovinata da chi pensa di comandare latina dal protettorato di fondi di sabrina de filippis il patto sulla sicurezza stradale cati a condividere il territorio dico questo ha spiegato spaziani perché gli incidenti stradali non sono solo quelli che riguardano le autovetture e non sono nemmeno solo quelli causati dall alta velocità dall uso e abuso di droghe e alcool ma molto spesso gli incidenti coinvolgono i pedoni i ciclisti insomma tutti dobbiamo imparare a circolare in molte città ha concluso spaziani si organizzano dei corsi già alle scuole elementari e si mettono a disposizione dei bambini dei circuiti privi di ostacoli per prendere dimestichezza con la circolazione stradale tante dunque le cause degli incidenti stradali molti dei quali purtroppo mortali individuate nel corso del convegno tra tutte anche la segnaletica stradale molto spesso utilizzata male e poi le cattive abitudini non mettere il casco perché ci rovina la pettinatura o peggio portarlo slegato è una consuetudine che deve essere cambiata per il nostro bene e iniziato con queste parole l intervento del candidato a sindaco marco fioravante che ha voluto porre l attenzione sul problema della mancanza di una vera e propria cultura sulla sicurezza bisogna prima di tutto eliminare le abitudini sbagliate ha affermato fioravante e poi le amministrazioni soprattutto il comune devono fare sistema con gli altri enti e con le forze dell ordine nel tentativo di trovare soluzioni adeguate al territorio un esempio su tutti predisporre un piano trasporti adeguato alle vere esigenze dei cittadini la prevenzione non si vede non si può toccare con mano ha concluso fioravante ma è necessaria per aiutare i cittadini 5 si è svolto lo scorso 9 aprile presso l hotel europa il convegno sul tema della sicurezza stradale organizzato da il patto scopo del convegno quello di analizzare un tema come quello della sicurezza che diventa di fondamentale importanza per tutti i cittadini e che va sviscerato soprattutto in vista delle prossime amministrative una raffica di incidenti mortali sono avvenuti in questi giorni sulle strade della provincia e si impone un attenta riflessione al convegno sono intervenuti graziano tabelli direttore della motorizzazione civile di latina fabio mazzucco esperto in sicurezza sul lavoro e sicurezza stradale francesco spaziani per la cooperativa della autoscuole e giovanni delle cave vice presidente dell associazione europea vittime della strada ogni giorno in italia muoiono 17 persone e 51 restano invalidi il tutto a causa di incidenti stradali e questo è un dato allarmante questo è il quadro prospettato dall ing mazzucco che durante la sua relazione ha illustrato alcuni dati relativi alla provincia di latina sulla mortalità a seguito di incidenti stradali altro dato allarmante è che il territorio pontino rappresenta lo 0,93 della popolazione nazionale eppure l 1,52 degli incidenti si verifica proprio qui le cause sempre le stesse carenza istituzionale nelle attività di prevenzione e controllo carenza di comunicazione tra i vari enti carenza di iniziative di formazione e sensibilizzazione su questo tema bisognerebbe iniziare a fare formazione tra i ragazzi al di sotto dei 14 anni che andrebbero aiutati ha dichiarato francesco spaziani a capire come usufruire delle strade ed edu-

[close]

p. 6

latina di sabrina de filippis mondore@le numero 90 15 aprile 2011 botta e risposta dell esponente del centrodestra e del candidato del pd sul litorale la lista progetto per latina di fabrizio cirilli si pone come scopo quello di riuscire ad ottenere la bandiera blu per il litorale di latina date le condizioni di degrado nelle quali versa la marina sembrerebbe un utopia ma cirilli e i suoi ci credono e vogliono portare avanti un progetto concreto in tal senso le loro proposte sono mirate a migliorare la qualità del litorale e a valorizzarne il patrimonio come ad esempio quello archeologico istituendo il museo del mare e un traguardo raggiungibile concretamente e non rappresenta solo un mero spot elettorale queste le parole utilizzate da cirilli in merito alla questione bandiera blu la considerazione che già quattro anni fa ci ha fatto iniziare a lavorare su tale progetto era che di questo riconoscimento godono sia nettuno che sabaudia che sono comuni nostri confinanti rispettivamente a nord ed a sud la bandiera blu viene riconosciuta sulla base di una sommatoria di quattro parametri qualità delle acque qualità della costa misure di sicurezza e cultura del territorio sulla questione marina è intervenuto anche il candidato sindaco del partito democratico claudio moscardelli il centrodestra è schizofrenico si passa da 20 anni di grandi progetti tutti falliti come terme parco tematico porto e concorso di idee per la marina tutto messo per iscritto nel documento della discontinuità che tradotto significa abbiamo sbagliato rivotateci all indicazione del canale di rio martino come il volano del rilancio della marina insieme alla manutenzione ordinaria del lungomare bisogna ricordare che il comune ha sempre litigato con la provincia per rio martino e solo adesso che non ci sono loro a governare si sono sbloccati i lavori per il marciapiede siamo all ordinaria manutenzione che in 20 anni di tempo avranno pure 6 cirilli e moscardelli idee per la marina avuto il tempo di realizzare e non l hanno fatto siamo all incapacità manifesta ha dichiarato moscardelli dell armata variopinta diretta da fondi e da fazzone e da roma occorre un programma da realizzare in 5 anni il periodo della nuova consiliatura agendo sulle due condizioni indispensabili per favorire gli investimenti privati ossia potenziare la depurazione per migliorare la qualità delle acque e riqualificare il lungomare

[close]

p. 7

priverno di mario giorgi mondore@le numero 90 15 aprile 2011 macci all udc il pd polemizza il presunto passaggio del sindaco nel partito di casini lascia perplessa anna maria bilancia partendo dai piani alti intendendo per tali le segreterie e i leaders nazionali dei partiti fino ad arrivare al piano terra piccoli partiti di piccoli paesi dell estrema periferia italiana sembra che tutti abbiano qualche problema interno da risolvere eppure a sentire i protagonisti i guai più grossi ce l ha sempre l avversario anche alle nostre latitudini e così a priverno il pdl ha più di un anima l udc non sa ancora come porsi nei confronti dell amministrazione comunale il pd registra una frattura tra il partito e il gruppo consiliare nel centrodestra nascono movimenti autonomi e così via e mentre la gente si lamenta per la continua soppressione dei servizi sanitari per l arrivo della bolletta rsu di pari importo a quella dell anno scorso ma superiore del 30 rispetto al 2009 per la carenza di parcheggi per la mancata informazione di una raccolta differenziata di cui non si sa ancora niente per le difficoltà a raggiungere l ospedale di terracina negli orari di apertura al pubblico per l assenza di mezzi pubblici per la fine che potrebbero fare parco e castello di san martino per l abbandono dell area archeologica e quant altro a priverno la notizia più gettonata è il probabile approdo del sindaco umberto macci all udc di pier ferdinando casini non che ci si debba scandalizzare più di tanto di cambi di casacca a tutti i livelli se ne sono visti e se ne continuano a vedere tanti lo stesso sindaco da forza italia-pdl è passato due anni fa a nuova area-pdl altri consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione hanno cambiato la casacca in corso d opera sulla probabile scelta del sindaco di cui si parla anche di una possibile candidatura alla camera dei deputati nel 2013 a favore dell udc si è soffermata la coordinatrice del partito democratico anna maria bilancia dimenticando per un attimo le difficoltà della sua segreteria a rapportarsi con il gruppo consiliare pd che autonomamente ha deciso di cambiare il proprio capogruppo sentiamo le sue argomentazioni al di là delle motivazioni che saranno addotte a sostegno di questo ennesimo salto della quaglia che la politica di questi tempi compresa quella nostrana genera con molta facilità e sfrontatezza risulta chiaro che il cambio di casacca del nostro sindaco obbedisce alla sua necessità di sottrarsi alle ritorsioni dell attuale dirigenza provinciale del pdl dopo essere passato nel gruppo di nuova area promosso dall on.conte notoriamente legato a tremonti evidentemente macci avrà pensato che lo scontro per la successione a berlusconi non coincide con i tempi delle sue aspettative ed ha scelto il treno dell udc che in provincia è targato forte per giungere più in fretta e più facilmente alla prossima fermata ma l udc a latina sostiene armando cusani che è alleato di claudio fazzone a cui macci due anni fa si è contrapposto energicamente con nuova area concorrendo per la poltrona più alta di via costa ed allora anna maria bilancia enuncia la morale della favola macci rompe con l asse fazzone-cusani per ritrovarsi con loro a loro sostegno attraverso forte il che secondo la coordinatrice del pd conferma quanto noi dicevamo allora ovvero che il suo proporsi candidandosi alla presidenza della provincia quale alternativa pulita versus il gruppo di potere anzidetto non era credibile e oggi contribuendo a dare a fazzone il proprio supporto dall esterno attraverso forte lo prova pienamente fin qui bilancia una sola nota a margine se il passaggio all udc sarà confermato non è da escludere a livello locale un riavvicinamento di macci all assessore provinciale fabio martellucci per sei anni suo vice che nel 2013 sarebbe il candidato sindaco a priverno proprio con il pdl stranezze della politica 7

[close]

p. 8

sermoneta di domiziana tosatti mondore@le numero 90 15 aprile 2011 quel sottopassaggio che rimane chiuso interrogazione di scarsella a sottolineare il ritardo nell ultimazione dei lavori nella borgata carrara i lavori per l ultimazione delle opere di borgata carrara finalizzate alla realizzazione del parcheggio del raccordo stradale e del collegamento con la stazione ferroviaria di latina scalo sono in ritardo di circa un anno nell ultimo consiglio comunale il delegato ai lavori pubblici gilberto montechiarello ha giustificato i ritardi con due motivazioni da una parte la necessità di realizzare una variante per i lavori all interno della stazione per la realizzazione del sottopasso a causa della presenza non calcolata nel progetto iniziale di un pilastro portante che sostiene la pensilina di copertura dall altra la richiesta di oneri maggiori rispetto a quelli previsti dal contratto da parte della ditta appaltatrice che sta realizzando il parcheggio ed il collegamento viario preso atto di ciò il capogruppo consiliare del gruppo misto antonio scarsella ha formulato ed inoltrato all amministrazione comunale una interrogazione cui ha chiesto risposta nel prossimo consiglio utile in cui chiede chiarimenti vorrei sapere ha specificato le motivazioni addotte dai tecnici delle ferrovie dello stato in merito alla richiesta di variante per la realizzazione del sottopasso ed i tempi per la realizzazione dei lavori nella stessa interrogazione il consigliere chiede i motivi per cui la ditta appaltatrice che deve completare le opere stia chiedendo la corresponsione di un erogazione economica superiore a quella prevista dal contratto e se esiste un eventuale contenzioso legale scarsella ha colto l occasione per riportare ancora una volta l attenzione anche sulla pericolosità del sottopasso di via carrara alla luce dei disagi continui provocati dall inadeguatezza del sottopasso ha osservato chiedo di sapere quali atti formali rivolti alle fs ed al comune di latina siano stati fatti nella direzione della programmazione di un comune progetto di adeguamento un gruppo per gli appassionati di ciclismo si trasferisce da latina scalo al paese dei caetani il gs pontino presieduto da fausto quattrini di domiziana tosatti rinasce la storica società ciclistica gruppo sportivo pontino trasferita da latina scalo a sermoneta la società presieduta da fausto quattrini ha voluto far rivivere uno dei sodalizi più noti in ambito ciclistico per dare modo alle nuove generazioni di avvicinarsi al ciclismo alla presentazione presso il centro polisportivo di le prate è intervenuto il sindaco di sermoneta giuseppina giovannoli l assessore allo sport giuseppe corelli ed il presidente federale del comitato provinciale di latina della federazione ciclistica italiana enrico lo sordo a sostenere il gruppo sportivo pontino saranno gli sponsor massicci costruzioni studio di lenola antonio insieme al sial di giacomo passariello che ha fornito i caschi e urban style per le bandane il supporto tecnico è affidata a cicli conte per il momento sono 20 i tesserati che saranno allenati da antonio fedele ma il numero di atleti è destinato a crescere i bambini devono fare sport e non sempre e solo calcio o danza ha spiegato il sindaco giovannoli rivolgendosi ai genitori diamo fiducia a questi sport definiti minori ma che minori non sono affat8 to stiamo cercando di trasformare il campo di le prate in un centro polisportivo a disposizione di tutti questo centro si sta avviando a diventare il fulcro dello sport di sermoneta tra gli intervenuti anche angelo maggi il pontino che nel 2009 ha conquistato il titolo europeo di master3 e campione italiano a cronometro e di guida tandem questa associazione nasce dalla passione degli imprenditori locali e di ex atleti amatori che hanno voglia di trasmettere questa passione ai bambini ha spiegato il presidente quattrini il ciclismo purtroppo sta morendo e c è bisogno di un ricambio generazionale e sarà questa la nostra missione far appassionare tanti giovani a questa disciplina l in bocca al lupo è arrivato anche dall assessore corelli la bicicletta è salute un modo per evadere da playstation e videogiochi per entrare a far parte dell associazione si può contattare il 328/8442450 o collegarsi al sito www.gspontinosermoneta.it primo appuntamento il 12 giugno a valvisciolo per il primo memorial lino massicci con atleti provenienti da tutta italia.

[close]

p. 9

norma di domiziana tosatti mondore@le numero 90 15 aprile 2011 verso la presentazione delle liste a pochi giorni dall importante scadenza linee d azione delineate due schieramenti salvo sorprese solo pochi giorni mancano alla presentazione delle liste per le amministrative del prossimo 15 e 16 maggio in cui si voterà il rinnovo del consiglio comunale le linee d azione sembrano comunque già piuttosto delineate e salvo sorprese e colpi di coda dell ultimo giorno dovrebbero essere presentate due liste una che fa riferimento all attuale maggioranza in cui dovrebbero essere confermati quasi tutti gli amministratori uscenti fatta eccezione con certezza per la delegata alle politiche giovanili alessandra coriddi mentre l altra elaborata dal partito democratico sembra scontata la conferma per la candidatura al secondo mandato del primo cittadino uscente sergio mancini mentre il pd molto probabilmente si farà affidamento all ex sindaco per eccellenza mario cassoni sembra infatti tramontata per il partito democratico l opzione della scelta del giovane alfonso cappelletti dopo dei lunghi ed articolati confronti interni al direttivo del partito salvo sorprese dunque i giochi dovrebbero essere già fatti da ambo le parti che in queste ultime ore stanno apportando i ritocchi definitivi con un attenzione particolare a giovani e donne si riproporrà quindi la sfida classica degli ultimi 10 anni fatta eccezione per le amministrative del 2004 che videro al confronto mancini-de angelis nel 2006 ad avere la meglio con una larghissima percentuale di preferenze fu l ariete della lista civica per norma che racchiudeva esponenti politici trasversali al capo dell opposizione andò mario cassoni che ha guidato la minoranza nelle battaglie di consiglio fino alle dimissioni dovute all impossibilità per il partito democratico di ricoprire doppi incarichi e cassoni consigliere anche in via costa ha lasciato il posto a roberto marini la sfida di sempre potrebbe così riproporsi in ogni sfaccettatura questioni costituzionali e stato presentato lo scorso 29 marzo in senato il disegno di legge per l abrogazione della xii disposizione transitoria e finale della costituzione l iniziativa è stata dei senatori de eccher di stefano digilio bevilacqua bornacin e totare e prevede l abrogazione della norma costituzionale che vieta sotto qualsiasi forma la riorganizzazione del partito fascista il gruppo consiliare di bassiano futura ha redatto un ordine del giorno da portare in discussione nel prossimo consiglio comunale dove esprime piena e massima indignazione per il disegno di legge in oggetto si devono si legge nell ordine del giorno ben tenere presenti le radici storiche ed ideali della resistenza della guerra di liberazione e dell antifascismo che sono alla base della nascita della repubblica e della costituzione italiane alla luce di questo c è ancora scritto l idea di abolire la norma che vieta la riorganizzazione del partito fascista è qualcosa di ignobile che offende il vissuto democratico dell italia repubblicana tutti i gruppi parlamentari ha osservato domenico guidi consigliere comunale e membro di bassiano futura devono manifestare la propria contrarietà a tale proposta di revisione costituzionale ed i gruppi di appartenenza dei senatori firmatari del disegno di legge devono favorire il ritiro della proposta che rappresenta un insulto al tessuto democratico del paese e l ennesimo tentativo di ledere nei suoi valori fondanti la carta costituzionale d.t direttore responsabile simone di giulio vicedirettore luca morazzano caporedattrice paola bernasconi redattori domiziana tosatti luisa belardinelli sabrina de filippis marco fanella roberto tartaglia mario giorgi responsabile web alessandra carconi progetto grafico e sito web sketch[idea stampato presso artegraf via marittima 75 priverno bassiano futura sulle contatti www.onirikaedizioni.it www.myspace.com/mondoreale mondorealemagazine@gmail.com tel 3394966093 la redazione di mondore@le sede di onirika edizioni si trova in via casali iv tratto snc 04018 sezze lt testata registrata presso il tribunale di latina il 29 febbraio 2008 rg 128/08 vg cr.323 registrazione stampa n.892 iscritto al roc dal 7 marzo 2008 n° iscrizione 17028 ogni forma di collaborazione con onirika edizioni salvo accordi presi in precedenza È da ritenersi totalmente gratuita chiuso in redazione il 13 aprile 2011 9

[close]

p. 10

pontinia di roberto tartaglia mondore@le numero 90 15 aprile 2011 ex miralanza le peripezie dei residenti altro che progetto per il megastore i problemi sono altri tra prostitute e ultimatum per lo sfratto l area dell ex miralanza non smette di far parlare di sé oltre al progetto del megastore ed alle polemiche ad esso legate si fanno sempre più prorompenti due importanti problemi il primo è legato alla presenza di prostitute nei pressi dello spiazzo antistante l ex industria e soprattutto nei pressi dell incrocio che fiancheggia la fermata del bus inevitabili e giustificate le lamentele da parte dei viaggiatori costretti ad attendere il mezzo fianco a fianco con le giovani donne e dei cittadini che vedono cadere sempre più nel degrado la loro area residenziale i carabinieri di pontinia sono costantemente al lavoro per arginare questo fenomeno ma speso si trovano nell impossibilità di intervenire purtroppo ad oggi la legislatura italiana non vieta esplicitamente l attività di prostituzione creando una discontinuità nell ordinamento giuridico nazionale non indifferente nel settembre 2008 il cdm ha approvato il ddl n.1079 misure contro la prostituzione firmato da mara carfagna che introdurrebbe il reato di esercizio della prostituzione in luogo pubblico ma il ddl tale è rimasto essendo il governo sino ad oggi preso da altre urgenze non potendo pertanto appellarsi ad una legge specifica in materia le forze dell ordine non possono far altro che disturbare l attività delle ragazze che come è facile intuire non impiegano molto a riprendere le loro attività la nazionalità delle giovani prostitute tra l altro non permette alle forze dell ordine di attuare azioni di rimpatrio poiché cittadine europee e quindi legittimate a restare sul territorio italiano sembra che al momento siano in atto lavori di muratura che impediscano alle prostitute di utilizzare l ex stabilimento come luogo di rifugio per le loro attività ma nulla di più accanto a questo c è un altro problema la spada di damocle dello sfratto che pende sulle teste dei residenti nei palazzi una volta appartenuti ai dipendenti della miralanza l ultimatum intimato dalla società tedesca reckitt benckiser proprietaria degli immobili e del sito industriale è scaduto da un pezzo ed i residenti seppur forti della legge che li tutela si ritrovano a vivere con questo fardello a causa del sempre più imminente inizio dei lavori per la costruzione del megastore a quanto pare infatti la motivazione degli sfratti è legata all abbattimento dei palazzi in vista della costruzione del nuovo centro commerciale i contratti di affitto però tutelano i residenti fino ad inizio 2012 allora non resta che chiedersi come mai per oltre dieci anni nessuno si è interessato di mettere in atto lavori di ammodernamento che non costringessero gli inquilini a lasciare gli alloggi e come mai nonostante i finanziamenti statali che pare siano stati elargiti a favore della reckitt benckiser è stato dichiarato che i lavori non potevano essere eseguiti a causa di un budget non adeguato tombolillo bilotta e subiaco È sfida riecco il terzo incomodo nella corsa alla poltrona di sindaco la lista de la destra outsider di roberto tartaglia luigi subiaco non si dà per vinto e torna alla ribalta con una lista civica supportata da la destra e dall associazione pontinia a chi ama pontinia ancora non sono noti i particolari ma di sicuro sarà lui il terzo incomodo nella sfida tra bilotta e tombolillo qualche tempo fa disse di avere sottomano una lista di nomi giovani dei quali solo pochissimi erano nomi noti della politica pontina una lista di rinnovamento per la città dunque ma anche forti critiche al pdl che non ha gradito la sua candidatura i cavalli di battaglia di subiaco ad oggi più volte ha ribadito che la strategia del pdl è destinata a perdere le elezioni intanto l asse pd-udc va avanti compatto per la propria strada le liste verranno ufficializzate a giorni insieme al programma elettorale ma sembra ci siano già i nomi dei 4 esponenti udc che ne faranno parte ramati bottoni cengia e donnarumma anche bilotta nella conferenza stampa della sua candidatura annuncia che il loro programma è tutto da definire ma una bozza c è già e a detta del candidato è molto corposa al suo fianco anche nella conferenza stampa alfredo nigro roberto di 10 trapano sandro novelli e gianluca mandatori crediamo sia necessario snellire e rendere più efficiente la macchina amministrativa ha detto con enfasi bilotta in questa direzione si è già sviluppato il mio provvedimento per lo sportello dei servizi per le imprese poi guarda al futuro per snellire le file dice potremmo prevedere il pagamento online delle tasse comunali e asserisce di voler modificare anche il nuovo statuto che a sua detta è colmo di lacune È suo intento anche rivedere il prg rivalorizzando le periferie poi parla delle energie e dice di essere contrario alle centrali turbogas e biomasse così come all ampliamento delle zone dedicate al fotovoltaico vede una valida alternativa invece nei reflui zootecnici e nel biocarburante dunque per le prossime elezioni tombolillo sarà fronteggiato in prima persona da due ex esponenti della sua maggioranza una coincidenza che lascia pensare sia alle armi nascoste che due ex rappresentanti dell attuale giunta potranno utilizzare contro il loro nuovo rivale sia allo sguardo con cui tombolillo osserverà in futuro i componenti della sua compagine.

[close]

p. 11



[close]

p. 12

economia di paola bernasconi mondore@le numero 90 15 aprile 2011 provincia di latina capace di esportare dal vinitaly alla germania i prodotti nostrani si fanno apprezzare nel panorama europeo il vinitaly e la germania cosa hanno in comune questi due luoghi così distanti la provincia di latina andiamo con ordine dal 7 all 11 aprile si è svolto a verona il vinitaly la maggiore fiera italiana dedicata al mercato del vino È proprio in occasione di questa prestigiosa manifestazione che la cantina sant andrea si è aggiudicata il premio speciale vinitaly regione 2011 premio che viene assegnato al produttore di ogni regione italiana che raggiunge il maggior risultato sommando i due punteggi più elevati attribuiti ai suoi vini l etichetta di borgo vodice porta a casa un riconoscimento importante che conferma quanto il lazio stia diventando una delle regioni più importanti sul piano enologico a ciò si sommano anche cinque gran menzione per questi vini dune malvasia tal oppidum moscato di terracina doc sogno circeo rosso doc e incontro al circeo rosso doc ma la cantina sant andrea non è nuova al vinitaly già nel 2005 aveva infatti vinto il premio speciale vinitaly nazione assegnato al produttore di ogni nazione che raggiunge il maggior risultato sommando i punteggi più elevati attribuiti ai tre vini che hanno ottenuto la gran menzione mentre nel 2008 ha conquistato la medaglia d oro con dune lo scorso anno ha invece vinto il premio benemerito della viticoltura riconoscimento che viene dato al miglior vignaiolo di ogni regione italiana arriviamo ora alla germania che in occasione della 42ma edizione della sagra del carciofo di sezze ha avuto anche lei una piccola fetta della festa setina a portare a ehrenburg piccolo paese vicino a brema i prodotti tipici c ha pensato claudio nardi esperto in comunicazione turistica insieme a laura albers alla domanda da dove è nata questa idea così risponde claudio l idea nasce dal fatto che ogni volta che mi recavo in germania c era sempre qualcuno che ci chiedeva di cucinare qualcosa di buono qualcosa di tipico italiano per questo con la mia dolce metà abbiamo deciso di inventare un evento che voleva essere più un momento di condivisione culturale più che un vero corso di cucina a sezze con la mountain freedom la mia organizzazione da anni esportiamo la cultura dei monti lepini lo facciamo con il mondo della montagna attraverso le spedizioni alpinistiche di mio fratello daniele che scala le montagne più alte di tutto il mondo il 9 aprile invece lo volevo fare in un altro modo mostrando la tipica giornata che da anni trascorro a sezze nella festa del carciofo con gli stessi sapori e con la stessa atmosfera ma stavolta in un luogo lontano una giornata tra i fornelli e la tradizione che vuole stabilire un legame culturale profondo che ha come fine quello di stimolare turismo nella zona dei monti lepini il triondo della cantina sant andrea premio regione 2011 all azienda di borgo vodice nel rinomato consorso enologico veronese la cantina sant andrea vince il premio speciale vinitaly regione 2011 al concorso enologico internazionale che ha aperto la rassegna dei vini e dei distillati svoltasi a verona dal 7 all 11 aprile istituito l anno passato è un premio che viene assegnato al produttore di ogni regione italiana che raggiunge il maggior risultato sommando i due punteggi più elevati attribuiti ai suoi vini quelle dell azienda di borgo vodice quindi sono state le etichette che nel lazio hanno ottenuto il voto più alto questo premio conferma se ancora ce ne fosse bisogno che la provincia di latina è ormai diventa la portabandiera dell enologia regionale un traguardo raggiunto grazie al lavoro dei produttori che con coraggio e dedizione hanno imboccato la strada della qualità con la sperimentazione colturale e il miglioramento della viticoltura tradizionale oltre al premio speciale la sant andrea conquista cinque gran menzione questi i vini premiati dune malvasia tal oppidum moscato di terracina doc sogno circeo rosso doc e incontro al circeo rosso doc quest anno al concorso internazionale del vinitaly hanno gareggiato 3.720 vini prodotti da oltre mille cantine di 30 nazioni australia austria brasile bulgaria canada cile columbia croazia ecuador francia georgia germania grecia israele italia messico portogallo regno unito repubblica ceca repubblica di san marino romania serbia montenegro slovacchia slovenia spagna svizzera turchia ungheria uruguay e venezuela i vini presentati secondo quanto 12 previsto dal regolamento sono stati suddivisi in tre grandi categorie ripartite in sottogruppi vini tranquilli vini frizzanti e vini spumanti le bottiglie in gara sono state rese anonime a garanzia della più totale trasparenza oltre 330.000 giudizi parziali sono stati espressi dalle 21 commissioni di valutazione presiedute e coordinate dal direttore di assoenologi giuseppe martelli la giuria era composta da 105 giudici scelti fra i più autorevoli enologi e giornalisti di settore di tutto il mondo in meno di una settimana sono state compilate 23.000 schede di valutazione e utilizzati più di 25.000 bicchieri per le degustazioni il concorso del vinitaly è una delle competizioni più partecipate del mondo e la più selettiva del pianeta in palio ci sono stati infatti solo 64 medaglie pari al 2 dei vini presentati e organizzato da veronafiere in collaborazione con assoenologi e con il il patrocinio del ministero delle politiche agricole alimentari e forestali del ministero dello sviluppo economico dell oiv e dell union internationale des oenologues non è la prima volta che la cantina sant andrea raggiunge un traguardo così prestigioso in tale concorso nel 2005 ha vinto il premio speciale vinitaly nazione che viene assegnato al produttore di ogni nazione che raggiunge il maggior risultato sommando i punteggi più elevati attribuiti ai tre vini che hanno ottenuto la gran menzione nel 2008 ha conquistato la medaglia d oro con dune l anno passato ha vinto il premio benemerito della viticoltura un riconoscimento che viene dato al miglior vignaiolo di ogni regione italiana.

[close]

p. 13

cultura di luisa belardinelli mondore@le numero 90 15 aprile 2011 a gaeta È sempre yacht med festival lo yacht med festival 2011 è un vero e proprio festival un anteprima di un nuovo progetto che vedrà coinvolte tutte le regioni del centrosud italia unendo in rete eventi imprese e personaggi noti un evento che vuole esaltare il mare in tutte le sue forme e che già da qualche giorno si sta svolgendo nella splendida gaeta competizione divertimento viaggi avventura il rispetto per l ambiente lo sport e la passione dell andar per mare cuore della manifestazione la partecipazione di amici del mondo dello sport dello spettacolo della politica della cultura da sempre legati all acqua e al mare alcuni nomi lucia dalla il flautista andrea griminelli e i sonics la più grande compagnia di atleti volanti tutti i giorni dalla mattina alla sera una seri di eventi allieteranno i visitatori i quali potranno immergersi nello splendore di una città in festa yacht expo e boat drive test mostra mercato artigianato artistico mostra degli antichi mestieri del mare spettacoli di artisti di strada sbandieratori giocolieri mangiafuoco e trampolieri all insegna del mediterraneo sapori del mediterraneo con degustazioni prodotti tipici e aperitivo serale nelle tre aree living yacht med sail il mare è una metafora della vita sottolineano gli organizzatori muta in ogni momento per restare sempre uguale a se stesso il mare con le sue emozioni i suoni i colori gli odori con la sua intensa espressione di vita è l ispiratore dello spettacolo che si terrà proprio questa sera alle 21:00 all interno dello yacht med festival e prende il titolo di viva il mare l evento è presentato da tessa gelisio giornalista e conduttrice del programma pianeta mare in onda ogni settimana su retequattro tessa gelisio è inoltre impegnata da anni nell associazione forplanet che si occupa della tutela e della salvaguardia dell ambiente e dell ecosistema mondiale i collegamenti con il parterre degli ospiti sarà invece affidato a laura sottili presentatrice televisiva conduttrice radiofonica e protagonista di spot televisivi di successo grande ospite della serata un grande artista uno dei più grandi ed affermati cantautori italiani con un amore immenso per il mare lucio dalla dagli esordi jazz con le sperimentazioni ritmiche e musicali ai grandi successi degli anni 70-80 come 4 marzo 1943 anna e marco l ultima luna l anno che verrà futura cara balla balla ballerino caruso fino alle recenti collaborazioni e il tour con francesco de gregori artista immensamente poetico e capace di generare grandi emozioni lucio dalla canterà come è profondo il mare la canzone simbolo del mare e delle persone che abitano e vivono il mare ed altri successi del suo vastissimo repertorio viva il mare è ideato e realizzato da made eventi di ferrara società che vanta una vasta esperienza nel campo della produzione di eventi di spettacolo moda cultura e ambiente tra i quali sfilata d amore e moda la più grande rassegna di moda televisiva italiana trasmessa in prima serata da retequattro da dieci anni il premio suio terme dal testo alla parola un premio nazionale riservato alla poesia edita e alla cinematografia che ha avuto tra gli ospiti michele placido il memorial ciotti evento di sport e spettacolo realizzato in collaborazione con radio rai dedicato alla memoria del celebre radiocronista il beach tennis supervip evento itinerante di sport e spettacolo che tocca le più importanti spiagge italiane la direzione artistica dell evento è affidata ad alessandro pasetti la direzione tecnica a marco barbagli direttore della fotografia jago corazza informazioni www.yachtmedfestival.com ultimo appuntamento al moderno sabato e domenica c è pericolo di coppia la commedia che ha vinto lo charlot giovani 2008 di luisa belardinelli una conclusione brillante e all insegna dell ironia quella della stagione serale del teatro moderno di latina sotto l abile direzione artistica di gianluca cassandra abile perché il giovane direttore con il supporto di tutto il suo staff è riuscito con sensibilità e umiltà a capire le esigenze del pubblico soddisfacendo i diversi palati non vai d accordo con il tuo/tua partner lui è un inguaribile immaturo lei è troppo cinica e insicura allora ti sconsigliamo di vedere questo spettacolo ma per i più coraggiosi invece il prossimo sabato 16 aprile alle ore 21:00 e domenica 17 aprile alle ore 17:30 è in scena pericolo di coppia un esilarante commedia di successo vincitrice del premio charlot giovani 2008 e giunta al terzo anno di repliche lo spettacolo è liberamente ispirato al testo commedie e drammi nel matrimonio di guglielmo gullotta e affronta un argomento universale e coinvolgente come quello del l amore e dei rapporti di coppia la commedia scritta e interpretata da un giovane artista siciliano marco cavallaro affiancato dai bravissimi claudia campagnola e franco silvestri e diretta da claudio insegno analizza la vita iniziando dall età della pietra ad oggi di una coppia di trentenni in crisi i due amanti sono accompagnati da uno psicologo virtuale che ironicamente aiuta a mettere in luce le debolezze i rimpianti e le gelosie di entrambi un viaggio nei secoli e in differenti contesti storici interpretati magistralmente e un crescere di battute esilaranti rendono la commedia ancor più divertente e lasciano spazio anche ad una sana riflessione un saluto speciale al pubblico domenica 17 aprile dopo lo spettacolo buffet con degustazione di vini offerta da la strada del vino della provincia di latina comitato volto a valorizzare le imprese enogastronomiche del territorio pontino 13

[close]

p. 14

cultura di paola bernasconi mondore@le numero 90 15 aprile 2011 weekend con musica e letteratura a sezze arriva pasqua e l associazione leonardo onlus propone due iniziative una musicale e la seconda letteraria titolo emblematico della prima è quattro perché proprio quattro saranno gli artisti che sabato 16 aprile si esibiranno dalle ore 21.00 presso l auditorium mario costa di sezze lilli greco al piano nicoletta della corte alla voce mario castelnuovo alla chitarra e voce e luca velotti al clarinetto e sax nuovi arrivati e vecchie conoscenze che l associazione ha già invitato in altre occasioni a partire dal musicista compositore e produttore discografico lilli greco originario di sezze e presentato al pubblico setino in occasione dell uscita del libro c era una volta la rca con lui in quell occasione l attrice e cantante nicoletta della corte arrivata nel mondo della canzone grazie allo stesso greco è stato lui infatti a produrre il suo primo cd le chic et le charme all interno del quale vengono interpretati brani di paolo conte e di altri autori a suonare clarinetto e sax vellotti un altro musicista che della band di paolo conte fa parte dal 1992 insieme a lui sul palco castelnuovo cantautore che negli anni settanta lavora con la rca dove conosce lo stesso greco un sabato sera all insegna della musica d autore e della beneficenza visto che l incasso al netto delle spese sarà devoluto alla comunità santa fecitola di latina prezzo del biglietto 7,00 a questo seguirà lunedì 18 un incontro di tutt altro genere si passa infatti alla letteratura con una discussione intorno a due testi 1861 la storia del risorgimento che non c è sui libri di storia sperling kupfer di giovanni fasanella e antonella grippo e intrigo internazionale chiarelettere di giovanni fasanella e rosario priore questo il tema centrale della manifestazione dall unità d italia al caso ustica che si terrà presso la chiesa di san lorenzo via san carlo alle ore 18.00 l evento è nato dalla collaborazione con la comunità di sant egidio ed il liceo di sezze progetto semata ed ha come obiettivo quello di analizzare nelle parole degli autori fasanelle e grippo un filo rosso [che percorre l intera storia italiana dalla sua nascita a oggi un filo fatto di intrighi malavita e malaffare un intreccio che ha le sue origini proprio nel modo in cui l unità venne prima realizzata e poi gestita un appuntamento che sull onda dei festeggiamenti dei 150 anni dall unità italiana vuole far luce su fatti che hanno caratterizzato la storia anche recente del nostro paese a moderare l incontro il prof giancarlo onorati responsabile del progetto semata venerdì 15 aprile latina teatro moderno via sisto v alle ore 9.30 e alle ore 11.30 progetto obolon presenta un espressione geografica info 0637891899 latina museo duilio cambellotti p.zza san marco 1 ore 10.00 xiii settimana della cultura usi e costumi della campagna romana presentazione del libro di ercole metalli info 3933242424 07731761526 latina auditorium liceo classico d alighieri ore 11.00 sogno di una notte di mezza estate commedia brillante di w shakespeare partecipazione libera info 0773600553 latina liceo scientifico g.b grassi ore 17.30 incontro con la prof.ssa nicola panichi università di urbino partecipazione libera latina saletta conferenze museo d cambellotti ore 18.00 l ass.ne amici dei musei conferenza il simbolo in arte la simbologia dei primi cristiani info 3394089225 latina el paso pub b.go piave ore 22.00 concerto alkimia info 0773666445 latina sottoscala 9 v.le petrarca 9 ore 22.30 concerto red summer tape info 3397145977 aprilia ex mattaoio via cattaneo 2 ore 22.30 concerto la sporca decina info 0690288364 cori la cantinaccia pub via della cantinaccia 12 giulianello ore 22.00 concerto di paola turci sezze auditorium m costa ore 21.00 un tango per la vita concerto del buenos aires cafè quintet concerto di beneficienza info 3281380621 sabato 16 aprile latina area mercato settimanale dalle ore 8.00 alle ore 24.00 festa dell ambulante -2 ed shopping gastronomia divertimento luna park 14 si terrà al parco san marco sabato 16 aprile 2011 dalle 15.30 alle 19 circa il tokio hotel world wide day organizzato anche a latina dal locale street team ufficiale della casa discografica universal sarà un occasione importante di incontro per tutte le fans dei tokio hotel di latina e provincia per essere vicine al nostro gruppo musicale preferito riferisce la capoarea dello street team pontino pamela di capua approfitteremo di questo incontro per manifestare la nostra solidarietà al giappone colpito dai terremoti e dal devastante tsunami esattamente come hanno fatto nelle loro più recenti apparizioni pubbliche i tokio hotel abbiamo preparato alcune bandierine da sventolare in segno di partecipazione al dolore dei giapponesi e tre canzoni da eseguire tutte insieme tra cui anche by your side che per noi e per il gruppo tedesco è diventata una sorta di inno al paese nipponico il worldwide tokio hotel day è un progetto mondiale che consiste nel fare tutti lo stesso incontro lo stesso giorno alla stessa ora si creerà il logo della band con i nostri corpi e poi chiederemo ai giornalisti di ogni città di riprendere queste due fanactions la parola chiave è divertimento world wide day anche a latina latina piana delle orme via migliara 43,5 dalle ore 9.30 giornate del collezionismo info 360251899 latina museo duilio cambellotti p.zza san marco 1 ore 10.00 pagine di storia proiezione del film sulla genesi del monumento info 3933242424 latina galleria civica d arte moderna e contemporanea viale umberto i 39/41 ore 18.00 vernissage photography from new york di f nale latina teatro a cafaro ore 21.00 teatro del prado di roma e ass.ne arte del teatro di latina presentano io l erede euro 12,00 latina teatro moderno via sisto v ore 21.00 spettacolo dal titolo pericolo di coppia insegno info 3294279097 latina teatro opera prima via dei cappuccini 76 ore 21.00 spettacolo dal titolo lettra al padre di f kafka regia di gabriele linari 3473863742 latina teatro ponchielli via ponchielli ore 21.15 imprò sfida spettacolo d improvvisazione teatrale info 0773632496 latina living bar via n bixio 33 ore 21.30 concerto the hanna s mood info 0773280717 latina sottoscala 9 v.le petrarca 9 ore 22.30 concerto controlled disorder info 3397145977 aprilia teatro europa ore 21.30 100 comico in tour spettacolo di max giusti info 3336058469 aprilia ex mattaoio via cattaneo 2 ore 21.30 spettacolo dal titolo garbatella viaggio nella roma di pier paolo pasolini scritto interpretato da julia borretti e titta ceccano info 0690288364 cisterna di latina palazzo caetani dalle ore 10.00 alle ore 22.00 wine expo 2 ed rassegna e degustazione vini cori la cantinaccia pub via della cantinaccia 12 loc giulianello ore 22.00 twenty century rock info 3382289965

[close]

p. 15

cultura di paola bernasconi mondore@le numero 90 15 aprile 2011 intervista ai vincitori del latina film fund due setini premiati al latina film fund 2011 per il progetto semata mondore@le vi propone un intervista ai due protagonisti titta ceccano e giancarlo onorati come è nata questa collaborazione titta giancarlo è una persona per bene che fa il suo lavoro con scrupolo e passione e poi è un frequentatore del mat mi aveva raccontato del suo progetto semata con l entusiasmo ironico che lo contraddistingue quando clemente pernarella una sera mi ha parlato del latina film fund lì per lì ho pensato che non avevo una storia da raccontare poi mentre guidavo rientrando a casa ho pensato che la storia del progetto semata era una storia da raccontare ho chiamato giancarlo ci siamo visti per un paio di giorni poi una nottata di scrittura ed è nato l inciampo giancarlo seguo titta da sempre è un grande professionista una persona sensibile e aperta e titta segue me le mie attività le mie ricerche archivistiche il lavoro con gli alunni ritengo che titta e julia con il mat di sezze abbiano creato una realtà culturale straordinaria un crogiolo di espressioni artistiche di eventi formativi di impegno nel campo della civic education etc e chiaro che prima o poi il destino doveva imbarcarci in qualcosa di condiviso e di importante in qualche modo non potevo sottrarmi alle sue sollecitazioni quando avete deciso di partecipare all edizione 2011 del latina film fund avevate già un progetto o ne avete creato uno dedicato al concorso titta l inciampo è nato per il concorso ma ritesse i fili tracciati dal progetto semata giancarlo il progetto semata nasce anche per dare agli alunni dell i.s.i.s.s pacifici e de magistris di sezze interessati una prospettiva di apertura ad esperienze significative non necessariamente collegate al mondo della scuola ma intrinsecamente correlate perché qualificanti sul piano della ricerca storica dei codici linguistici utilizzati degli obiettivi formativi prefissati per l importanza del messaggio e la significativa opera di indagine relativa ad una vicenda storica tanto drammatica e conseguente presa di coscienza di una realtà sociale rilevante per la nostra comunità per la potenzialità della vicenda che poggia su un arco narrativo decisamente originale questa la motivazione del premio che vi è stato assegnato potete parlarci di questo lavoro di che si tratta norma parco archeologico antica norma dalle ore 9.00 tell dal sito archeologico di norba ai giardini di ninfa euro 35,00 info 3281112646 sermoneta il chiodo di sermoneta spazio d arte piazza del popolo 13 ore 19.00 orari 10.00-13,30 e 17.00-21.00 info 3474096112 sermoneta sala capitolare dell abbazia di valvisciolo ore 19.00 inaugurazione della mostra di venanzio manciocchi sulle orme del sacro sezze auditorium m costa ore 21.00 spettacolo musicale dal titolo quattro ingresso euro 7,00 l incasso al netto delle spese sarà devoluto alla comunità santa fecitola di latina info 3402383279 domenica 17 aprile latina area mercato settimanale dalle ore 8.00 alle ore 24.00 festa dell ambulante -2 ed shopping gastronomia divertimento luna park latina piana delle orme,via migliara 43,5 dalle ore 9.30 giornate del collezionismo info 360251899 latina sede ass.ne cult.le stoà via cesare battisti ore 16.00 il rotary club latina presenta sacra sindone euro 5,00 info 3347006305 latina teatro moderno via sisto v ore 17.30 spettacolo dal titolo pericolo di coppia di marco cavallaro info 3294279097 latina -sottoscala 9 v.le petrarca 9 ore 18.00 proiezione del film la quinta mafia info 3397145977 latina teatro a cafaro ore 21.00 teatro del prado di roma e ass.ne arte del teatro di latina presentano io l erede euro 12,00 latina-teatro opera prima via dei cappuccini 76 ore 19.00 lettera al padre di f kafka regia di gabriele linari info 3473863742 cisterna di latina palazzo caetani dalle ore 10.00 alle ore 22.00 wine expo 2 ed rassegna e degustazione vini cori la cantinaccia pub via della cantinaccia 12 loc giulianello ore titta l inciampo si apre su un immagine del cimitero di sezze affollato per il giorno dei morti a cui fa da contrasto la solitudine del cimitero ebraico del nostro paese un unicum nell intera provincia di latina da qui parte un indagine sulla comunità ebraiica setina che attraverso le vite di uomini e donne ci permette di collegare le storie alla storia giancarlo lo scorso anno abbiamo lavorato come progetto semata alla vicenda della comunità ebraica di sezze durante i mesi terribili dal settembre 1943 al maggio 1944 questo ci ha portato a riscoprire il cimitero ebraico di sezze un luogo per noi della memoria la ricerca è stata premiata dalla regione lazio durante una cerimonia a gerusalemme alla quale hanno partecipato 22 alunni quest anno lavoriamo ad una storia altrettanto drammatica quanto sconosciuta è la vicenda di margherita bondì nata a sezze e morta ad auschwitz e della sua famiglia una storia che abbiamo sottratto all oblio se si pensa che all inizio avevamo un semplice nome la ricerca continua ma il fatto che rai 2 gli ha dedicato uno speciale ci inorgoglisce e nel contempo ci responsabilizza il premio è destinato allo sviluppo del progetto per farne un promo di film documentario avete già idee in proposito titta e giancarlo il regista sarà enzo paulinich dalla settimana prossima saremo a lavoro come avete accolto la notizia del premio anche alla luce delle parole di mimmo colapresti regista e giurato il cinema ha il pregio di mettere al centro la vita degli individui e il pregio di questo premio è quello di offrire agli autori l opportunità di realizzare un proprio prodotto bello personale da presentare forse se ne poteva premiare qualcuno in più speriamo per il prossimo anno vuol dire che la cultura italiana nonostante il calo dei finanziamenti può portare da qualche parte titta e giancarlo la cultura porta sempre da qualche parte e noi da tempo siamo in cammino avete in cantiere altri progetti insieme titta uno spettacolo con giancarlo protagonista scherzi a parte credo molto nel lavoro di confine che si allontana dal proprio specifico per contaminarsi con le esperienze altrui e quindi è possibile che nascano altri progetti magari un documentario teatrale giancarlo un seminario di storia con titta in cattedra non sto scherzando 22.00 concerto della toto tribute band fahrenheit info 3382289965 gaeta varie località dalle ore 9.00 yacht med festival info 0773672288 sabaudia ser jeek via s.andrea 4 20.30 domenica magica singles e non solo dai 30 anni in su euro 17 info 3886549149 lunedì 18 aprile sezze chiesa di san lorenzo ore 18.00 dall unità d italia al caso ustica info 3402383279 martedì 19 aprile formia sud pontino social forum via majorino 31 ore 21.30 rassegna cinematografica armi di distrazione di massa film arriva john doe noto anche come i dominatori dell aria mercoledì 20 aprile latina factory 10 via dei boi 10 ore 21.00 il c.a.i di latina presenta l incontro con bruno moretti fotografiem video racconti latina sottoscala 9 v.le petrarca 9 ore 22.00 concerto della post rock funk band junkfood info 3397145977 cori la cantinaccia pub via della cantinaccia 12 loc giulianello ore 22.00 la casa de la trova cena tipica cubana e musica tradizionale dal vivo dj paco in consolle info 3382289965 giovedì 21 aprile latina aula pacis scuola carlo goldoni iv circolo via sezze 25 ore 18.00 i giovedÌ della uptel quando circe si specchia nel mare info 0773487829 latina irish pub doolin via adua ore 22.00 il jazz a latina sinatra ed altro info 0773662545 latina sottoscala 9 v.le petrarca 9 ore 22.30 concerto della band hecate iinfo 3397145977 15

[close]

Comments

no comments yet