Sistema ripartitori

 

Embed or link this publication

Description

Sistema Ripartitori Sistema Acqua e Calore

Popular Pages


p. 1

Sistema Ripartitori Sistema Acqua e Calore Tecnologie Elettroniche

[close]

p. 2

e-mail: info@coster.eu Assistenza Tecnica. Attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 13,30 alle 17,00 e-mail Assistenza Tecnica: assistenza@coster.eu consultare il sito: www.coster.eu

[close]

p. 3

Sistema Ripartitori PERCHÈ UN SISTEMA DI RIPARTIZIONE Contabilizzare, Ottimizzare, Monitorare 6 I COMPONENTI DEL SISTEMA Ripartitore di calore Concentratore GPRS Contatore wireless Calorimetri wireless Ripetitori 10 10 10 10 10 L’IMPIANTO Attivazione del Sistema Configurazione di default I lavori da realizzare 8 8 9 I PRINCIPI DEL SISTEMA NETWORK Il Timing e la sincronizzazione dei componenti del sistema 12 I PRODOTTI RPC 301, RPC 302 / 311 Ripartitore di calore RTM 301 Testina termostatica VGT ... Valvola Regolazione Radiatore DGT ... Valvola Detentore Radiatore KUC/F ..W - V ... Contatori volumetrici Wireless MTW ... Calorimetri compatti Wireless RTR 301 - RTH 301 Ripetitori UCD 708 Concentratore GPRS 14 15 16 17 18 19 20 21 DOMANDE FREQUENTI 22 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 4

Sistema Ripartitori 4 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 5

Sistema Ripartitori - Acqua e Calore per la Ripartizione dei costi di riscaldamento centralizzato RPC 301, RPC 311 Ripartitore di calore elettronico RTM 301 Testina termostatica VGT ... Valvola Regolazione Radiatore DGT... Valvola Detentore Radiatore RTR 301, RTH 301 Ripetitori KUC/F ..W, KUC/F ..W Contatori volumetrici Wireless MTW ... Calorimetri compatti Wireless UCD 708 Concentratore GPRS Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso 5

[close]

p. 6

Sistema Ripartitori Perché un SISTEMA DI RIPARTIZIONE CONTABILIZZARE Contabilizzare il calore utilizzato in ogni appartamento o ufficio, attraverso il nuovo sistema ripartitori Coster, consente a tutti i fruitori di ottenere risparmi significativi, pagando unicamente i propri consumi e constatando quotidianamente l’effettivo risparmio energetico. OTTIMIZZARE Il sistema di regolazione autonoma (tramite termostatiche) del calore migliora il comfort abitativo e permette di impostare il riscaldamento a piacimento ed in modo totalmente autonomo. MONITORARE L’unità centrale monitora i consumi, memorizzando ed archiviando i dati di conteggio. Sarà semplice poi reperire i dati per tutte le operazioni di verifica e ripartizione dei consumi. 6 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 7

Sistema Ripartitori L’impianto Il Sistema è un insieme costituito da un Concentratore e da un numero di Ripartitori e Ripetitori ad esso affiliati. L’impianto identifica generalmente uno stabile, palazzo o parte di esso (scale). I suoi confini sono dettati dalla copertura radio, dal numero di componenti oppure da logiche di gestione/amministrative. All’interno di un impianto possono essere identificate delle entità logiche, definite Unità abitative, ovvero insiemi di Ripartitori che fanno capo allo stesso appartamento o ufficio (le unità abitative sono definite nel Concentratore). Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso 7

[close]

p. 8

Sistema Ripartitori L’ATTIVAZIONE DEL SISTEMA Il Ripartitore si attiva quando il sensore anti-manomissione viene premuto per almeno 30 secondi consecutivi. L’operazione di attivazione normalmente corrisponde all’installazione fisica sul radiatore. Una riapertura anche minima del sensore (smontaggio) causa lo stato irreversibile di “ALLARME OPENED” (Ripartitore manomesso). Un Ripartitore manomesso va sostituito. LA CONFIGURAZIONE DI DEFAULT La modalità operativa di default del Ripartitore è “WALK-BY like” Effettua trasmissione dati ogni 4 minuti • Dalle ore 08:00 alle 19:00 • Tutti i giorni tranne la Domenica La trasmissione include i dati di conteggio dei consumi ed eventuali allarmi in modalità W-MBUS a 868MHz. Questa modalità può essere modificata solamente dal Concentratore una volta affiliato il Ripartitore. 8 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 9

Sistema Ripartitori I lavori da realizzare IN CASA (nessun cablaggio elettrico) Sostituzione delle valvole dei radiatori ed installazione dei regolatori di temperatura su ogni valvola (testine termostatiche o altro sistema di regolazione della temperatura). Installazione sui radiatori dei ripartitori di calore. NEL SOTTOTETTO O ULTIMO PIANO (necessità di alimentazione elettrica) Installazione dell’unità centrale di elaborazione dati (gestisce fino a 1000 ripartitori di calore). Tale unità sarà in grado di elaborare AUTONOMAMENTE il report dei consumi di ogni condomino. SUL PIANEROTTOLO (nessun cablaggio elettrico) Eventuale installazione di unità di ripetizione del segnale. I ripetitori andaranno a creare una rete MESH che consentirà in ogni condizione, la trasmissione dei dati di consumo all’unità centrale di elaborazione. In caso vengano previsti sia il sistema Ripartitori sia il sistema Acqua e Calore, bisogna installare entrambI i ripetitori RTH 301 ed RTR 301 (vedi pagina 20). MTW ... RPC 301 - 311 UCD 708 RPC 301 - 311 KUC-F ..W RTR 301 RPC 301 - 311 RTH 301 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso 9

[close]

p. 10

Sistema Ripartitori I componenti del Sistema RIPARTITORE DI CALORE RPC301 Il Ripartitore RPC301 è progettato per funzionare in combinazione con Concentratori UCD708 e Ripetitori RTR301. CONCENTRATORE UCD708 Il Concentratore UCD708 funge da elemento centrale del Network, in qualità di collettore dei dati di consumo, che vengono archiviati localmente per una lettura successiva. Il concentratore può memorizzare i consumi fino a un totale di 1000 Ripartitori (fino a 100 in modo diretto). CONTATORI WIRELESS KUC-F ..W Il Contatori KUC-F ..W e KUC-F ..W-V sono contatori a getto unico a quadrante asciutto, a trasmissione magnetica super Dry per acqua fredda o calda. CALORIMETRI WIRELESS MTW ... MTW ... è uno strumento atto alla contabilizzazione dell’energia termica fornita alle utenze. Studiato appositamente per il funzionamento con acqua di riscaldamento fino a 90 °C. RIPETITORI RTR 301 - RTH 301 L’utilizzo di segnali radio per le comunicazioni può comportare problemi di copertura e di raggiungibilità, dovuti a distanze, ostacoli e materiali di costruzione. I Ripetitori RTR 301 permettono di estendere la rete aumentando la copertura radio, raccogliendo i dati dei Ripartitori di competenza per poi ritrasmetterli verso il Concentratore in un secondo momento. I Ripetitori RTH 301 permettono di integrare i dati provenienti da contatori e calorimetri per poi ritrasmetterli verso il concentratore, in un secondo momento. 10 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 11

Sistema Ripartitori Ripartitore di calore per Impianti di riscaldamento centralizzati • Principio di misura a 1 sensore oppure a 2 sensori • 2 Modelli: compatto o con sonda radiatore esterna • Trasmissione dati di consumo a distanza via Radio 868MHz con protocollo W-Mbus • Alimentato da batteria al litio con durata di oltre 10 anni • Storicizzazione consumi e temperature fino a 24 mesi • Funzionamento NETWORK e WALK-BY • Certificato EN834 Configurazione di fabbrica: il Ripartitore viene fornito in stato di IDLE. In altre parole, il Ripartitore NON E’ ATTIVATO. Il Concentratore è alimentato da rete avendo un consumo più elevato, dovuto alle comunicazioni GSM/ GPRS. Dispone di una batteria tampone per sopperire a black-out accidentali. Il Contatore Wireless è a getto unico con quadrante asciutto e risponde alle severe prescrizioni previste dalla Direttiva 2004/22/CE e dalla Normativa Europea EN 14154. E’ progettato per la comunicazione a distanza Il Calorimetro Wireless è un misuratore di energia termica (calorie oppure combinato calorie e frigorie) destinato alla misurazione dei consumi di energia termica in impianti di riscaldamento o di riscaldamento e condizionamento a circuito chiuso. Conforme alla norma EN 1434, parti 1 e 6, alla direttiva 2004/22/CE, allegati I e MI-004 e alle normative metrologiche nazionali applicabili I Ripetitori funzionano a batterie al fine di poter essere facilmente collocati ed installati ovunque sia necessario. Effettuano trasmissioni realizzando la rete di trasporto Radio-Mesh. Le batterie sono sostituibili e hanno una durata stimata di 5 anni. Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso 11

[close]

p. 12

Sistema Ripartitori I PRINCIPI del sistema NETWORK IL TIMING E LA SINCRONIZZAZIONE DEI COMPONENTI IL SISTEMA. I Ripartitori escono dalla fabbrica con data e ora già impostata. Se necessario possono ricevere una ri-sincronizzazione automatica dal sistema a partire dalla fase di configurazione. I Ripetitori ricevono automaticamente l’impostazione della data e dell’ora dal sistema a partire dalla fase di installazione. Il Concentratore è il cuore del sistema, che può risincronizzare gli orologi dei Ripetitori e dei Ripartitori qualora dovesse riscontrare delle differenze o derive. La prima operazione da effettuare in fase di installazione è la configurazione di data e ora. Il Timing e la sincronizzazione attraverso rete Mesh* Di giorno il sistema è normalmente a riposo (low power) per salvaguardare il consumo delle batterie. I Ripartitori continuano ad effettuare misurazioni di temperatura e conteggio durante le 24 ore ma non trasmettono dati. I Ripetitori durante il giorno non effettuano operazioni di alcun tipo. Il Concentratore, essendo alimentato, è sostanzialmente sempre attivo ed in ascolto di chiamate o comandi remoti provenienti dal centro servizi. *Mesh è una rete a maglie costituita da un numero di nodi che fungono da ricevitori, trasmettitori e ripetitori. Le reti a maglie sono estremamente affidabili, poiché ogni nodo è connesso a molti altri nodi: se un nodo viene meno, per problemi hardware o altri motivi, i nodi vicini cercano altri percorsi per trasmettere il segnale (si rivolgono ad altri nodi). 12 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 13

Sistema Ripartitori Terminata la sessione di trasmissione-acquisizione dei dati di consumo, inizia la sessione di instaurazione del canale di trasporto RadioMesh dei dati verso il Concentratore. Al termine della sessione di trasporto dati, il Concentratore detiene i dati aggiornati alla mezzanotte precedente di tutti i Ripartitori che sono stati correttamente ricevuti. E’ ora possibile accedere ai dati presenti nel Concentratore oppure farseli inviare via email. Di notte, ad orari prestabiliti il sistema si ‘sveglia’ e passa in modalità operativa. Rimane in questo stato per il tempo sufficiente a compiere tutte le operazioni necessarie. Gli orari prestabiliti sono le 0:30 e 1:30. Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso 13

[close]

p. 14

Sistema Ripartitori RPC 301 RPC 311 GENERALITÀ Ripartitore di calore elettronico • Dispositivo per la misurazione delle temperature per applicazioni di ripartizione dei costi di riscaldamento (comunemente definito Ripartitore di Calore) con sezione radio a 868MHz per la trasmissione delle informazioni ad un sistema di rilevamento e gestione dei dati di consumo. RPC 301 CARATTERISTICHE • Alimentazione ✧ Batteria al Litio 3V non sostituibile • Durata della batteria ✧ 10 anni più riserva • Gamma di temperature dei sensori ✧ Da -40°C fino a +100° C • Gamma di registrazione delle temperature ✧ Da +0°C fino a +100° C • Campo di potenza dei radiatori ✧ Da 1W a 65535 W • Unità di scala dei contatori memorizzati ✧ Adimensionale • Unità di scala dei contatori visualizzati ✧ Integrati dei fattori K configurati • Parametri programmabili per configurazione ✧ Modalità di funzionamento (Walk-by o Network) ✧ Temperatura di partenza conteggio invernale ed estiva ✧ Temperatura di riconoscimento accumulo invernale ed estiva ✧ ∆ T di temperatura per inizio conteggio invernale ed estiva ✧ Fattori KC, KQ, FC ✧ Giorno prefissato per salvataggio dati mensili ✧ Inizio periodo invernale ✧ Fine periodo invernale (inizio periodo estivo) ✧ Conteggio in periodo estivo RPC 311 ✧ Tipo di visualizzazione dati a display ✧ Valori di temperatura minime e massime radiatore per segnalazione ✧ Valori di temperatura minime e massime ambiente per segnalazione • Dati memorizzati ✧ Valore contatore totale alla data di salvataggio stabilita ✧ Temperatura massima alla data salvataggio stabilita ✧ Valore contatore parziale mensile ✧ Valori KC, KQ, FC ✧ Medie di temperature nel periodo di conteggio ✧ Soglie di temperatura per segnalazione ✧ Contatore in condizione di allarme ✧ Data e ora di allarme manomissione (apertura ripartitore) ✧ Data e ora di fine allarme manomissione (chiusura ripartitore) ✧ Data di messa in opera ✧ Data dell’ultima configurazione • Dati trasmessi ✧ Numero identificativo del Ripartitore ✧ Data/ora ✧ Stato sistema/allarmi/segnalazioni ✧ Contatore totale attuale ACCESSORI sigla descrizione campo di impiego scheda tecnica ACN 001 Kit montaggio ripartitori per radiatori ACN x02 Kit montaggio ripartitori per radiatori diversi modelli radiatori diversi modelli radiatori D23479 D23479 ACN 004 Kit montaggio ripartitori per scaldasalviette diversi modelli scaldasalviette D23479 14 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso

[close]

p. 15

Sistema Ripartitori RTM 301 GENERALITÀ Testina termostatica • Testina termostatica con sensore a liquido CARATTERISTICHE • Temperatura massima • Pressione diff. massima: • Pressione massima di esercizio: • Norme di costruzione: • Certificazione • Attacco valvola • Tipo regolazione 110° C 0,14 MPa 1 MPA CEI EN 215 M 30 X 1,5 Bassa inerzia termica Posizione Temperatura regolata °C 1 8 10 2 15 3 20 4 25 5 30 32 Riserviamo il diritto di modifiche senza preavviso 15

[close]

Comments

no comments yet