NewsCusSienaMaggio2015-1

 

Embed or link this publication

Description

Newsletter Cus Siena Maggio 2015 num. 1

Popular Pages


p. 1

News maggio 2 015-1 In evidenza JUDO: CONTINUANO GLI APPUNTAMENTI DI ALTO PROFILO VOLLEY MASCHILE: IL SOGNO PLAY-OFF SVANISCE ALL’ULTIMA GIORNATA SCHERMA: DAL GRUPPO DEI “PICCOLI” I MIGLIORI RISULTATI DEL CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 14 p. 1 p. 2 p. 3 JUDO: ANCORA TANTE SODDISFAZIONI DAGLI APPUNTAMENTI PRIMAVERILI Nonostante la stagione sportiva sia ormai avviata verso la propria chiusura, si sono tenute diverse gare di alto profilo, cui i judoka del CUS Siena, come consuetudine, hanno preso parte. I cadetti, infatti, si sono recati a Genova per il Torneo Internazionale “Città di Colombo”, valido come tappa del Grand Prix di categoria. Simone Muzzi, Nikolas Helling, Giulio Fabbri e Caterina Dotti, però, non sono riusciti ad andare più in là del terzo turno, in una gara comunque dal livello molto alto. Molto bene, invece, si sono comportati i giovanissimi, che al Trofeo “Città di Rosignano” hanno raccolto l’ormai abituale manciata di medaglie. Nei primi di Maggio, Conversano (Ba) ha ospitato la finale del Campionato Italiano Under 21, riservato alla classe juniores, dove, a rappresentare la sezione, erano presenti Alessandro Bellieni a 81 Kg ed Emanuele Buzzacarin a 90 Kg. Entrambi hanno avuto poca fortuna, però, non riuscendo ad avvicinarsi alle posizioni che contano: Alessandro ha superato il primo avversario per poi cedere al secondo turno, mentre Emanuele è stato sconfitto in entrambi gli incontri disputati. Infine, a Campegine (Reggio Emilia) la giovane coppia cussina composta da Yuri Ferretti e Riccardo Pinto è giunta al sesto posto al “Memorial Bisi”, valevole per il Grand Prix di Kata. 1

[close]

p. 2

News maggio 20 15-1 PALLAVOLO MASCHILE: ADDIO AI PLAY-OFF... È dunque svanito all’ultima giornata il sogno del Terrecablate CUS Siena di raggiungere la quinta posizione e poter così accedere ai playoff promozione. Le residue speranze erano legate al risultato proveniente da Firenze, dove la diretta concorrente Firenze Volley, avanti di due lunghezze in classifica, era impegnata contro una rimaneggiata Virtus Poggibonsi. La netta vittoria fiorentina (3-0) ha reso ininfluente il risultato dei senesi, protagonisti comunque di una stagione positiva e che possono recriminare per alcuni punti persi per strada, ma nulla hanno da rimproverarsi per averci creduto fino alla fine, lottando con una caparbietà che fa loro onore. Nell’ultima partita stagionale, a Cortona, i cussini si sono portati agevolmente in vantaggio sul punteggio di 2 set a 0 (16-25; 20-25) mentre hanno ceduto in volata nel parziale successivo (25-23). Arrivata la notizia della vittoria del Firenze Volley, sono venuti meno gli stimoli e i ragazzi hanno staccato la spina, lasciando completare la rimonta ai padroni di casa (25-18; 1513), che si sono quindi imposti con il risultato inale di 3-2. Al termine della stagione sono doverosi i complimenti agli atleti e allo staff tecnico per l’ottimo lavoro svolto e per la dedizione con la quale hanno tentato fino all’ultimo di raggiungere un risultato che sarebbe stato un giusto premio all’intenso lavoro svolto. L’augurio è che la delusione di questo amaro finale di stagione possa costituire il maggior stimolo per il prossimo campionato, nella speranza di un ulteriore miglioramento, dopo quello già evidenziato nel corso di quest’anno. Infine, una menzione particolare per il capitano Federico Lenzi, che a Cortona ha giocato la sua ultima partita, avendo deciso di ritirarsi dall’attività agonistica, e saluta così i campi di gioco dopo quasi dieci anni di militanza nelle fila cussine. A Federico vanno i complimenti per una carriera ricca di soddisfazioni e un meritato ringraziamento per l’impegno e la serietà profusa in questi lunghi anni, nonchè per aver saputo guidare i più giovani compagni in queste ultime due stagioni. 2

[close]

p. 3

News maggio 2 015-1 SCHERMA: SCHERMA SENESE SUGLI SCUDI AL CAMPIONATO NAZIONALE U14 Arrivano dal gruppo dei “piccoli” i migliori risultati del Campionato Nazionale Under 14 che si è concluso a Riccione. Sono infatti, appese alle lame di Joseph Ceroni, argento categoria Maschietti, e di Lavinia Biagiotti, bronzo nelle Bambine, le medaglie che suggellano una annata decisamente positiva per il CUS ESTRA-Banca MPS.«Grazie al lavoro svolto in questi ultimi anni - sottolinea il maestro Lio Bastianini - si è avuto un crescendo di partecipazione in tutte le prove disputate portando i piccoli schermitori cussini a cimentarsi nelle prove a carattere regionale e nazionale». A Riccione, al PlayHall si sono sfidati bene 3.145 atleti Under 14 e di questi 23 erano sotto la bandiera del Cus senese. «Molti era alla loro prima esperienza in questo tipo di competizione», continua Bastianini. Più che apprezzabile è stato l’impegno che tutti hanno messo negli incontri disputati per cercare di fare il miglior risultato in prove di 200-250, partecipanti nelle varie categorie». Oltre al Bronzo di Lavinia Biagiotti e all’Argento di Joseph Ceroni, «buon risultato anche nel fioretto Giovanissime, con Emma Petrini 16esima, e Giovanni Settefonti 15esimo nel fioretto Maschietti fermati ambedue per un soffio alle porte della finale ad otto». Ma non solo. «Altri buoni risultati sono il 23esimo posto di Giulia Riviello nelle fioretto Allieve e il 29esimo nella spada, il 39esimo di Costanza Frambati nel fioretto Allieve e Manuel Ceroni 35esimo e Lorenzo Schiavone 49esimo nel fioretto Allievi. Infine 35esimo posto di Matteo Nieto Kosta nella spada Maschietti». Da sottolineare come, evidenzia Lio Bastianini che «nessuno è stato eliminato nei gironi, tutti hanno disputato l’eliminazione diretta e questo è stato un buon segnale perché ha portato un contributo nei punteggi per la società del presidente Gotti». Il successo collettivo della squadra Cus Siena è dovuto anche alle prove di Caterina Scarselli, Matilde Legnaioli, Edoardo Matachione, Francesco Oliboni, Lorenzo Elia, Andrea Mussari, Giovanni Corsi, Sebastian Cerretini, Alessandro Lilli e Andrea Rosi Zencher. «In alcuni casi evidenzia Eleonora Pieracciani, maestra che ha seguito chi tirava di spada - i risultati non sono ancora quelli sperati, ma una crescita c è stata e dobbiamo continuare a lavorare con testa e gambe per alzare l’asticella». CAMP ESTIVO NORCIA 2015: Sono state prolungate fino al 15 maggio le adesioni al camp estivo che si terrà nella cittadina umbra. Organizzato con le società di Ancona, Mestre, Roma e Siena, al camp di fioretto e spada parteciperanno anche alcuni atleti francesi. Per informazioni Daniele Giannini e Eleonora Pieracciani. 3

[close]

Comments

no comments yet