Associazione Gruppo di Solidarietà

 

Embed or link this publication

Description

Resoconto Attività 2013/2014

Popular Pages


p. 1

S E Q U O I A C L U B www.solidarietacamera.org Resoconto delle Attività 2013- 2014 I NOSTRI INTERVENTI : PROGETTI FINANZIATI - AIUTI UMANITARI - CONTRIBUTI

[close]

p. 2

VII°  CENA  DI  SOLIDARIETÀ PER  IL  TERZO  ANNO  CONSECUTIVO  LA  FESTA     SI  E’  SVOLTA  ALL’INTERNO  DI  MONTECITORIO   NEL  RISTORANTE  DEI  PARLAMENTARI ! GLI  ASSISTITI  DALLA  COMUNITA’  DI  SANT’EGIDIO,  NOSTRI  GRADITI  OSPITI,  PIAN  PIANO  RIEMPIONO  LA  SALA QUALCUNO  HA  VOGLIA  DI  PARLARE…                                                                                                                                        …AD  ALTRI  PIACE  CANTARE !2

[close]

p. 3

MA  QUANDO  VIENE    BABBO  NATALE  ?                                                                                                          IL  PICCOLO  RAYAN  CON  LA  MAMMA ARRIVA  BABBO  NATALE  TUTTI  IN  FILA  AD  ASPETTARE  IL  REGALO GRAZIE A TUTTI GLI AMICI CHE AIUTANDOCI HANNO RESO POSSIBILE QUESTA SPLENDIDA SERATA !3

[close]

p. 4

Gli obiettivi di Casa Kim La scelta di metodo è sin dall'inizio quella di intervenire a sostegno delle emergenze sanitarie per risolvere le problematiche di minori gravemente ammalati, che vivono in Italia in condizioni di disagio o in paesi le cui strutture sanitarie non consentono interventi terapeutici adeguati. La KIM si attiva così per consentire la loro ospedalizzazione e per garantire la necessaria assistenza sanitaria, psicologica e morale ai bambini ed alle mamme che li accompagnano. E' una scelta caratterizzante che punta ad una concreta capacità operativa accogliendo, là dove possibile, ogni richiesta di intervento specifico compatibile con la propria Missione. La KIM vuole lanciare la sfida di esplorare la possibilità di tenere conto della globalità del minore al quale offre il proprio servizio: non quindi la sola soddisfazione dei bisogni primari ma l’attenzione dell’ intera persona di qualsiasi estrazione, condizione, nazionalità od etnia essa sia.
 Si propone inoltre come riferimento per altri progetti di comunità di assistenza e di accoglienza e come luogo di formazione alla solidarietà attraverso la proposta di esperienze di volontariato. IL  GRUPPO  DI  SOLIDARIETA’  HA  PORTATO  DONI  E  GIOIA  ALLA  VIGILIA  DI  NATALE  AI  BIMBI  DI  CASA  KIM !4

[close]

p. 5

Roma 27 Giugno 2014 Prot.n.200/2014/pr. Carissimo Massimo, Inviamo i nostri più sinceri e sentiti ringraziamenti per la donazione liberale effettuata a favore dei nostri piccoli ospiti e delle loro mamme. Ancora una volta il nostro grazie per aver avuto, come sempre, a cuore la gioia dei bimbi della KIM, la loro crescita sana e serena, il saper cogliere i loro bisogni. Vi possiamo garantire che tutto ciò che avete donato sarà registrato nel nostro bilancio sociale e verrà utilizzata esclusivamente per i fini di utilizzo necessario, come previsto dal nostro Codice Etico. La stima che riponete nei nostri confronti ci riempie di gioia e ci permette di continuare ad operare sempre e al meglio nei confronti dei bambini e di chi sta vivendo una situazione di difficoltà e di sentita lontananza dalla propria famiglia. È molto importante, infatti, far si che il sentimento possa ampliarsi in un abbraccio che stringa affettuosamente chi della vita, fino ad ora,conosce, con il male, solo solitudine e silenzio che escludono. L’impegno   del   quale   raccogliamo   i   frutti   è   per   noi   un   forte   segno   di   collaborazione   che   ci   rende   orgogliosi di essere stati presi in considerazione. Da ben sedici anni stiamo affrontando contesti di assai difficile realizzazione e poter contare sull’impegno  partecipativo  di  altri  ci  aiuta  e  sostiene  moltissimo. Augurandoci  di  poter  essere  sempre  all’altezza  della  fiducia  accordataci,    invio  a  Voi  tutti  membri  del   Gruppo di solidarietà della Camera dei deputati. Rinnovo i ringraziamenti e Vi invio i più Cordiali saluti Il Presidente Paolo Cespa IL  PRESIDENTE  PAOLO  CESPA  DURANTE   LA  FESTA  SVOLTASI  IL  22  GIUGNO     AVEVA  PAROLE  DI  ENCOMIO  PER  IL   GRUPPO  DI      SOLIDARIETÀ’    E    PER   TUTTI  I  DIPENDENTI  DELLA   CAMERA  DEI  DEPUTATI  PER  IL  LORO   IMPEGNO  A  FAVORE  DI  CASA  KIM !5

[close]

p. 6

Spett.le Gruppo di solidarietà dei dipendenti della Camera dei Deputati Vi ringrazio calorosamente a nome della Casa Famiglia del Borgo Ragazzi Don Bosco per il vostro generoso contributo a favore di uno dei ragazzi accolti. Grazie alla vostra donazione P, un ragazzo di 15 anni affetto da grave ipoacusia potrà avere la possibilità di proseguire un percorso di riabilitazione logopedia presso l’ISSR che gli permetterà di raggiungere una migliore padronanza dell’italiano scritto e letto, fondamentale per la sua integrazione sociale e professionale e per lo sviluppo della sua massima autonomia personale. La vostra partecipazione al Progetto Educativo Personalizzato di P. è davvero preziosa e necessaria e lo aiuta a guardare al futuro e alle sue possibilità con maggiore fiducia e serenità. L’impegno e la generosità di persone attente e sensibili come Voi ci fa sentire meno soli e ci incoraggia a proseguire e a testimoniare continuamente la nostra buona causa. Nel ringraziarVi ancora per il vostro contributo, colgo l’occasione per invitarVi a visitare la nostra realtà educativa e a “toccare con mano” il lavoro che si fa quotidianamente per “offrire futuro” ai nostri ragazzi. Cordiali saluti Don Stefano Aspettati !6

[close]

p. 7

LO  STOMACO  VUOTO  NON  HA  ORECCHIE:   Il  progeDo  prevede  la  creazione  di  un  servizio  di  distribuzione  pasP  giornaliera  all’interno  del  College  Wend-­‐Panga  de   Sagro  in  Burkina  Faso  e  lo  sviluppo  di  un  allevamento  di  polli  a  gesPone  interna  che  renda  il  nuovo  servizio   autosufficiente.  Il  College,  aperto  nel  2012  e  gesPto  da  un’organizzazione  locale,  consente  l’accesso  alla  scuola   secondaria  agli  allievi  di  circa  20  villaggi  confinanP  con  Koulbila,  è  frequentato  quest’anno  da  64  ragazzi  di  età   compresa  tra  i  12  e  i  16  anni.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   Obie:vi:  
 GaranPre  alla  direzione  scolasPca  del  College  ,  in  collaborazione  con  gli  studenP  e  il  comitato  genitori,  l’autonomia   economica,  aDraverso  la  gesPone  direDa  di  un  allevamento  pollame,  di  una  distruzione  pasP  quoPdiana  agli  studenP   della  scuola.
 IncenPvare  l’autosufficienza  economica  della  struDura  e  incenPvare  il  tasso  di  scolarizzazione  sul  territorio  comunale   aDraverso  un  proseguimento  agli  studi  più  accessibile  economicamente.   Beneficiari  dire::  
 I  64  studenP  del  College  di  Kuolbilà  che  usufruiranno  di  un  sostentamento  alimentare  generato  dall’allevamento  polli,   che  garanPrà  loro  un  pasto  quoPdiano  accessibile  anche  per  i  ragazzi  più  poveri.   Beneficiari  indire::  
 le  famiglie  dei  ragazzi  sollevaP  dai  cosP  dei  pasP  scolasPci  e  le  famiglie  più  povere  incenPvaP  nella  frequentazione   scolasPca  altrimenP  economicamente  inaccessibile.  La  comunità  che  gioverà  di  un  innalzamento  del  livello  della   preparazione  scolasPca  dei  ragazzi  offrendogli  opportunità  diverse  per  il  futuro  aDraverso  lo  studio  giovandone  così   negli  anni  successivi. I  VOLTI  DEI  BAMBINI  VALGONO  PIU’  DI  MILLE  PAROLE   !7

[close]

p. 8

!8

[close]

p. 9

A ssociazione L arianese per il B isogno A iutato Casella Postale n. 15 00040 Lariano (RM) ALBA Oggetto: Ringraziamenti ONLUS Gruppo Solidarietà Dipendenti Camera dei Deputati siamo qui a scriverVi e per dichiarare la nostra gratitudine nei confronti del Gruppo di Solidarietà dipendenti della Camera dei Deputati che da tempo ci sostiene e ci supporta nelle iniziative che la nostra associazione porta avanti. Diversi sono i progetti che vede impegnati i nostri volontari a favore dei diversamente abili e delle persone bisognose della nostra cittadina, tra gli altri ci piace menzionare: • Corsi di Idroterapia • Banca del Tempo • Assistenza domiciliare • Servizio di trasporto per disabili • Percorsi di integrazione con il fine di facilitare l’inserimento lavorativo Nel ringraziarVi ancora una volta per aver condiviso con noi, sentimenti nobili come la solidarietà e l’altruismo verso i più bisognosi, porgiamo i nostri più calorosi saluti. Lariano, 5 maggio 2014 Il Presidente Paola Stazi ! ! ! Il Gruppo di Solidarietà ha partecipato al progetto: “Servizio di trasporto per disabili” !9

[close]

p. 10

LA#DIVINA#MISERICORDIA#SOCIETA’# ####################################################################COOPERATIVA#SOCIALE#ONLUS# # Da:!Antonio!Russo!! ! Cari!amici!del!Gruppo!Solidarietà!dei!dipendenti!della!Camera!dei!deputati,! mi!permetto!di!segnalarvi!per!un'eventuale!donazione!o!altra!iniziativa!che!riterrete!opportuna!questa!Onlus.!Essa! opera!nel!casertano!e!si!occupa!di!ragazzi!con!disabilità!mentale,!con!lo!scopo!di!promuovere!la!loro!integrazione! sociale!e!di!recare!sostegno!e!sollievo!alle!loro!famiglie.!! Mi!faccio!personalmente!garante!della!correttezza!e!dell'affidabilità!di!questa!associazione,!in!quanto!mio!cugino,! trentenne!affetto!da!autismo,!è!assistito!da!questo!centro!e!mio!zio!(suo!padre)!è!tra!i!soci!fondatori.!! Attualmente!il!centro!versa!in!grave!difficoltà!a!causa!del!taglio!dei!fondi!assistenziali!e!l'autofinanziamento!delle! famiglie!interessate!non!è!più!sufficiente,!tanto!che!all'orizzonte!si!prospetta!una!triste!chiusura!della!struttura.!Per! me!sarebbe!fonte!di!gioia!aiutarli!per!il!vostro!tramite.!! Allego!un!loro!volantino!illustrativo!completo!di!indirizzo!e!recapiti!telefonici.!Vi!ringrazio!sentitamente!fin!da!ora!per! il!tempo!che!vorrete!dedicare!alla!questione.!Confido!nella!vostra!provata!generosità.! Con!l'occasione!vi!porgo!i!migliori!auguri!di!Buon!Natale!a!voi!e!alle!vostre!famiglie,!!! il!vostro!collega!e!amico,! Antonio!Russo.! !!!!!!!!Sapendo!come!sia!difficile!per!voi!scegliere!tra!tante!segnalazioni!!!.!!Grazie!ancora!di!cuore.!! ############################## #####################################IL#GRUPPO#DI#SOLIDARIETA’# # #############HA!CONTRIBUITO!ALLA!REALIZZAZIONE!DI!ALCUNI!IMPORTANTI!OBIETTIVI!CHE!VERTEVANO:! 1) AL!RECUPERO!ED!AL!MIGLIORAMENTO!DELLE!POTENZIALITA’!FISICHE!E!DELL’AUTONOMIA! 2) ALLA!TUTELA!DEL!BENESSERE!MORALE,!PSICOLOGICO!E!RELAZIONALE!DELL’ASSISTITO! 3) ALL’INTEGRAZIONE!E!ALL’INSERIMENTO!NEL!SOCIALE!ATTRAVERSO!INIZIATIVE!CHE!FAVORISCONO!!!!!!!!!!!!!!!! LA!CRESCITA!E!LA!SOCIALIZZAZIONE! ! ! !!!!!!!!!!!!!!! # !10

[close]

p. 11

La  Stella  di  Lorenzo  e’  una  Associazione  di  Promozione  Sociale,    nata  alla  fine  del  2012  per  volontà  dei  genitori  di  Lorenzo   Fabbri,  mancato  improvvisamente  la  noDe  del  29  seDembre  dello  stesso  anno  a  seguito  di  un  malore  lo  spirito  che  alimenta   questa  associazione  di  promozione  sociale  è    lo  stesso  che  ha  caraDerizzato  la  breve  vita  di  Lorenzo:    la  solidarietà  umana  e  il   desiderio  di  aiutare  persone  meno  fortunate  o  in  difficoltà.    L’associazione  nasce  quindi  per  realizzare  un  sogno  che  lo  stesso  Lorenzo  aveva  confidato  ai  suoi  amici:  quello  di  aggregare   persone  che,  in  modo  del  tuDo  disinteressato  e  senza  alcun  tornaconto  personale,  meDessero  a  disposizione  di  altri  le  loro   capacità  e  i  propri  mezzi  per  migliorare  le  condizioni  di  vita  di  persone  bisognose.   La  Stella  di  Lorenzo  promuove  e  persegue  esclusivamente  il  fine  della  solidarietà  sociale,  dell’assistenza  e  partecipazione  in   diversi  aspef  delle  afvità  umane.   IL GRUPPO DI SOLIDARIETA’ HA ADERITO AL PROGETTO : “ SOSTEGNO A FAVORE DI FAMIGLIE E PERSONE SVANTAGGIATE ECONOMICAMENTE” !11

[close]

p. 12

!12

[close]

p. 13

L’associazione  Yambulè  si  occupa  principalmente  dell’istruzione  dei  bambini  dell’EPopia  aiutandoli  con  materiale  scolasPco   e  ricreaPvo,  in  più  si  occupa  delle  popolazioni  più  disagiate  e  che  necessitano  di  aiuP  per  far  fronte  a  crisi  di  acqua  e  cibo.   L’associazione  è  composta  solo  da  volontari  che  non  percepiscono  sPpendi  o  rimborsi,  uniP  solo  dalla  voglia  di  aiutare.   L'associazione  è  apoliPca  e  non  ha  finalità  di  lucro,  in  parPcolare  supporta    l'istruzione  dei  bambini  nel  sud,  nella  regione   dell'Omo  valley  dove  vivono  le  tribù  del  Konso. Il Gruppo di Solidarietà ha contribuito all’acquisto di materiale scolastico, kit di primo soccorso, banchi ecc. !13

[close]

p. 14

L’associazione Milena ONLUS fondata nel 2001 è priva di finalità lucrativa e persegue esclusivamente scopi di solidarietà sociale nel settore della assistenza socio-sanitaria, della formazione e della ricerca per lo studio delle cardiomiopatie che sono causa di scompenso cardiaco nei giovani e di morte improvvisa. In Africa, specificatamente in Etiopia, svolge un importante ruolo sanitario e sociale, riconosciuto dal Ministero della Sanità del Tigray. Tale sinergia ha portato all’apertura di un ambulatorio cardiologico, e di un reparto di Cardiologia presso l’Ayder Referall Hospital di Makallè. I’impegno costante nella diagnosi e nella cura delle malattie cardiache, si affianca ad una continuo lavoro rivolto alla prevenzione, all’educazione alla salute e alla formazione del personale locale. Il Gruppo di Solidarietà attraverso gli amici del gruppo donatori sangue della Pres. del Consiglio ha inviato aiuti per l’apertura dell’ambulatorio di cardiologia Vediamo un’Africa in cui l’assistenza sanitaria sia gratuita per tutti, Vediamo un’ Africa dove non si muoia ogni giorno per malattie curabili, Vediamo un’Africa che diventi protagonista attiva del proprio futuro attraverso la formazione, l’azione e la prevenzione. !14

[close]

p. 15

APEIRON: vuol dire TERRA, senza confini nella Tragica realtà del Nepal per l’ Emancipazione della donna con Relazioni personali e dirette nel Rigore di piccoli gruppi mirati e l’ Attiva partecipazione di tutti Tragica è la realtà fatta di miseria e discriminazione in cui sono costrette a vivere le donne in Nepal. Sul tetto del mondo. Emancipazione e' il sogno che le donne del Nepal accarezzano e che Apeiron aiuta a realizzare con l'alfabetizzazione e la formazione professionale. Relazioni personali e dirette sono quelle che Apeiron installa con le beneficiarie dei suoi Progetti in Nepal e con i soci e sostenitori in Italia. Rigore di piccoli gruppi mirati per consentire azioni personalizzate destinate a produrre risultati misurabili e duraturi. Attiva partecipazione da parte di tutti è ciò che Apeiron promuove, ospitando i propri soci per Visitare il Nepal e toccare con mano il proprio lavoro. Il Gruppo di Solidarietà per l’emancipazione della donna ha collaborato allo sviluppo di una filiera etica completa che inizia con la realizzazione dei prodotti da parte delle lavoratrici, prosegue con il monitoraggio e giunge fino alla distribuzione. !15

[close]

Comments

no comments yet