Boves&Società N.1 /2011

 

Embed or link this publication

Description

Periodico Informativo a cura dell'Amministrazione Comunale

Popular Pages


p. 1

boves società b&s b&s periodico informativo a cura dell amministrazione comunale anno 2 n 5 marzo 2011

[close]

p. 2

b&s b&s

[close]

p. 3

b&s cari concittadini b&s 3 boves società periodico informativo dell amministrazione comunale coordinamento editoriale aldo baudino michele baudino adriano toselli fotografie gian cerato foto bruno adriano toselli redazione e-mail info@mariatv.it concessionaria pubblicitaria maria tv sas strada cascina forlenza 7 beinette cn direttore di produzione wilma franchino 3477632020 impaginazione gianluca vada 3358282054 per si viaggiare sas beinette e-mail gianluca.vada@libero.it stampa tipolito rocchia via genova 11/c cuneo tel 0171348081 la nostra città in questi periodo ha vissuto e si appresta vivere mesi intensi dall alto significato storico in occasione dei 150 anni dell unità d italia ci siamo sentiti investiti di una grande responsabilità per una città che ha scritto pagine indelebili nella storia della democrazia del nostro paese le celebrazioni del 16 e 17 marzo hanno assunto un significato che va oltre il compito istituzionale di una amministrazione con delle manifestazioni sobrie ma sentite abbiamo voluto fare nostre le parole del nostro presidente della repubblica per capire veramente da dove veniamo dove siamo arrivati e dove andiamo la fiaccolata il concerto e l alzabandiera del mese scorso sono momenti nei quali abbiamo inteso esprimere il forte sentimento patriottico che va oltre le divisioni sgorga dal cuore per stringergi a corte come recita il nostro inno nazionale per far volare alto gli ideali di un paese civile capace di assumersi responsabilmente e con convinzione il peso della propria storia per guardare al futuro con rinnovate energie in un contesto storico e sociale difficile a queste manifestazioni ne seguiranno altre durante tutto l anno con un programma che troverete nelle pagina successiva inserito nel cartellone 150 anni ai piedi della bisalta insieme ad altri paesi un impegno nel quale crediamo per compiere degnamente un percorso che come città culla della resistenza ci vede proiettati di qui a pochi giorni anche verso un altro appuntamento quel 25 aprile festa della liberazione che mai come quest anno assume una connotazione importante noi ricordando l infausto periodo della guerra che a boves ha visto versare molto sangue auspichiamo che quella liberazione possa finalmente diventare nel contesto ideale dell unità d italia la festa della conciliazione nel salutarvi e rinnovarvi l invito a prendere parte alle manifestazioni ed alle commemorazioni dei prossimi mesi vi auguro una serena pasqua mario giuliano

[close]

p. 4

150 4 b&s b&s oggi con raffigurazioni di personaggi luoghi ricostruzioni e momenti importanti che hanno contribuito all unità giovedì 2 giugno premiazione disegni lettura dei saggi pervenuti del concorso letterario i personaggi minori del risorgimento tutti i disegni verranno esposti in santa croce in apposita mostra in occasione delle celebrazioni del 2 giugno da fine maggio inaugurazioni alle ore 20,45 di venerdì 27 maggio nella quale verranno anche letti i saggi migliori i disegni premiati verranno inquadrati ed esposti nel palazzo comunale la premiazione sarà in occasione della feste di fine anno scolastico al palazzetto polivalente carlo giraudo di madonna dei boschi nel mese di luglio venerdì 1° ricetto di boves ore 21,30 a cura della compagnia teatro degli episodi mia patria bella rappresentazione teatrale itinerante nel ricetto del capoluogo bovesano con lettura dei saggi dei ragazzi in collaborazione con la banda musicale silvio pellico e coro polifonico bovesano iniziative nei mesi di giugno e luglio verranno poi programmate iinsieme alle associazioni di categoria in particolare il concorso vetrina tricolore in collaborazione con il comitato commercianti la sporta nell aprile-maggio con premiazione della vetrina più bella e il concorso balcone tricolore con premiazione durante l agosto bovesano venerdì 15 lunedì 18 luglio l alba di una nazione mellana di boves iniziative a tema nei festeggiamenti locali a cominciare dalla esposizione l alba di una nazione sul risorgimento proposta dal collezionista bovesano giancarlo falco per andare a sezioni a tema del concorso parole ed immagini nell ambito della iniziativa boves tricolore dal 17 marzo al 19 settembre l amministrazione ha invitato tutti i cittadini ad esporre il tricolore da balconi e finestre a tutte le finestre del municipio e dei locali pubblici sono esposte le bandiere tricolori il 27 marzo domenica mattina e pomeriggio all auditorium borelli foto vi sono state prove aperte al pubblico del concerto dei 150 anni a cura delle bande musicali di gravellona toce ornavasso e boves previsto a torino a giugno oltre un centinaio di musici coinvolti altra prova tutta bovesana è fissata per venerdì sera 27 maggio anni boves tante le iniziative per celebrare i 150 anni dell unità d italia si è iniziato con la fiaccolata omaggio ai sacrari serata musicale e di letture il 16 marzo con alzabandiera la successiva mattina del 17 festa nazionale esposizione storica viva l italia documenti originali dall unità d italia ai primi del `900 da venerdì 8 a lunedì 25 aprile 2011 nella ex confraternita di santa croce di via roma vi sarà esposizione con materiale proveniente dall archivio storico di silvio bonino visite guidate e laboratori l orario di apertura è sabato dalle 16 alle 18 domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 18 durante i giorni feriali è possibile prenotarsi dalla biblioteca civica allo 0171.391834 o allo 0171.391850 giovedì 12 maggio alle 21 all auditorium borelli proiezione del film eventi e battaglie che fecero la storia strategie di racconto di fatti memorabili proiezioni e discussione del documentario incontro inserito nel progetto immagini del risorgimento promosso dall associazione di volontariato terra dei bagienni ultima settimana di maggio i 150 anni dell unità nazionale l italia dal 1800 ad oggi concorso di disegni rivolto ai ragazzi delle scuole elementari e medie sul tema i centocinquanta anni dell unità nazionale l italia dal 1800 ad

[close]

p. 5

b&s dal venerdì 3 a domenica 5 giugno ritorna la seconda edizione di b&s 5 mestieri città visto il buon risultato dell anno passato l amministrazione comunale sta organizzando la seconda edizione di mestieri in città in collaborazione con la cassa rurale ed artigiana di boves coldiretti cuneo,confcommercio,confartigianato provincia di cuneo regione piemonte scuole edili san carlo l evento avrà inizio il venerdì 3 giugno 2011 e terminerà domenica 5 giugno 2011 nell ambito della manifestazione che si terrà nelle piazze bovesane e presso la ex filanda favole verranno presentati i prodotti dell artigianato locale con i relativi laboratori didattici esposizione di animali in piazza italia le eccellenze artigianali in santa croce e la mostra dei babaciou e dei babbo natale in ferie nelle serate di venerdi 3 e sabato 4 giugno saranno organizzati spettacoli canori a tutte le associazioni volontariato bovesane in occasione della manifestazione mestieri città si è pensato di dare uno spazio a tutti coloro che operano nel campo del volontariato e del sociale a tal proposito è stata messa a disposizione piazza dell olmo questa vuole essere un occasione per conoscere far conoscere e conoscersi le associazioni che sono interessate a mettere il proprio gazebo sono pregate di contattare l assessorato alle politiche sociali quanto prima!

[close]

p. 6

6 b&s b&s concorso balcone fiorito tricolore concorso balcone fiorito tricolore dichiarazione di adesione cognome nome buono sconto del 10 sull acquisto dei fiori presso i seguenti esercenti in boves anita e lisa via don pellegrino 2/a bell aprile corso trieste 18 gardenia via dei partigiani 13 molino peirone via stazione 2 pellegrino bartolomeo via peveragno 34 un mondo di fiori via mellana 5 indirizzo firma da ritagliare l adesione senza l uso del buono deve essere depositata nella cassetta postale nell atrio del comune di boves entro il 30/05/2011 l adesione con l uso del buono deve essere consegnata direttamente all esercente la premiazione e le proiezioni delle riprese dei balconi verranno effettuate in occasione dell agosto bovesano dichiarazione dei redditi destina il tuo 5 per mille irpef per le attività sociali svolte dal comune di boves come lo scorso anno con la dichiarazione dei redditi 2011 unico cud o 730 sarà possibile indirizzare il 5 per mille dell irpef per le attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente apponendo la firma all interno del riquadro appositamente destinato la scelta del 5 per mille non sostituisce ma si aggiunge a quella dell 8 per mille dell irpef allo stato o alla chiesa cattolica o alle altre confessioni religiose essa costituisce un concreto aiuto al comune per essere vicino ai cittadini più bisognosi e meno fortunati finanziando la spesa sociale si alleviano le situazioni di disagio ed in particolare si sostengono progetti in favore di anziani portatori di handicap minori e famiglie in difficoltà in pratica laddove il fondo nazionale per le politiche sociali sempre più esiguo a causa dei continui tagli che subisce ormai da diversi anni non interviene il comune cerca di agire sostituendosi allo stato nell aiuto ai bisognosi la collaborazione dei cittadini è veramente importante e segno di bontà nel 2010 il segno di bontà è arrivato da 132 cittadini 2.898,24 che l amministrazione desidera ringraziare di cuore è una goccia nel mare che ci impegniamo a non disperdere mettendola a disposizione della comunità bovesana nei momenti di necessità ricordiamo che le quote di 5 per mille assegnate a boves saranno esclusivamente quelle dei contribuenti che avranno fatto la loro scelta apponendo la firma sul modulo allegato alla dichiarazione dei redditi se non si firma quei fondi andranno allo stato se invece si firma per il proprio comune rimarranno sul nostro territorio e verranno destinate all assistenza scolastica degli alunni portatori di handicap.

[close]

p. 7

b&s b&s 7 lavori pubblici ciclabile rivoira sono stati ultimati i lavori della pista ciclabile che collega il capoluogo con la frazione rivoira fino al ponte sul colla l intervento consentirà un miglioramento della circolazione su due ruote in una zona molto frequentata dai ciclisti costo opera 155.000 fonti di finanziamento 75.000,00 contributo comunità montana 80.000,00 comune di boves inizio lavori settembre 2009 fine lavori dicembre 2010 spogliatoi scuola media e stato redatto un progetto definitivo per il completo rifacimento della zona spogliatoi e servizi della palestra della scuola media vassallo l intervento è stato ritenuto interessante da parte della regione piemonte assessorato sport e dal coni di cuneo ed è quindi stato ammesso a finanziamento agevolato del credito sportivo costo opera 65.000 fonti di finanziamento 24.800 regione piemonte 37.200 mutuo istituto di credito sportivo 3.000 fondi propri comune di boves inizio lavori giugno 2011 fine lavori settembre 2011 collaudo ex filanda favole e biblioteca sono stati collaudati i lavori di riqualificazione dell ex filanda favole e biblioteca tali locali verranno parzialmente destinati alla nuova iniziativa denominata atlante dei suoni il cui progetto preliminare redatto dai tecnici comunali dell ufficio progettazione è già stato approvato per un importo di 1.246.729,28 fonti di finanziamento 200.000,00 regione piemonte direzione cultura turismo e sport 996.729,28 f.e.r.s asse iii attività iii 1.1 tutela dei beni ambientali e culturali attraverso de-

[close]

p. 8

8 b&s nanziamento comunità montana inizio lavori novembre 2009 fine lavori novembre 2009 muro via fonte paradiso sono stati progettati i lavori di ricostruzione muro contenimento via fonte paradiso costo opera 10.500 fonti di finanziamento comune di boves inizio lavori aprile 2011 fine lavori maggio 2011 isolamento sono stati progettati i lavori di miglioramento isolamento delle scuole del capoluogo e di fontanelle finalizzati al contenimento dei consumi energetici il progetto è stato preso in considerazione dalla fondazione crc che lo ha assoggettato a contributo totale costo opera 40.000 fonti di finanziamento fondazione crc inizio lavori giugno 2011 luglio 2011 b&s fine lavori terminazione n 269 del 13/10/2010 regione piemonte direzione attività produttive settore riqualificazione e sviluppo del territorio 50.000,00 associazione culturale fabbrica dei suoni con sede in venasca inizio lavori settembre 2011 fine lavori marzo 2012 lavori integrativi ex filanda favole e biblioteca sono stati appaltati ed eseguiti i lavori di copertura della scala circolare della filanda favole ove sorgeva sin ad alcuni anni or sono la ciminiera del complesso preindustriale costo 32.423,60 inoltre sono iniziati i lavori di recinzione di tutta l area fonti di finanziamento comune di boves inizio lavori novembre 2010 fine lavori marzo 2011 strada vallone francia sono stati progettati ed eseguiti i lavori di riasfaltatura della via vallone francia costo opera 20.000 fonti di fi serramenti nelle scuole del capoluogo ancora nell obiettivo di ridurre i consumi per riscaldamento è stato approvato un progetto definitivo di sostituzione dei serramenti della scuola media vassallo contemporaneamente si interverrà ad isolare i sottofinestra e gli intradossi delle solette con esposizione esterna costo opera 800.000 fonti di finanziamento Ð 523.000,00 regione piemonte 277.000,00 mutuo cassa depositi e prestiti inizio lavori giugno 2011 fine lavori prevista settembre 2011 assistenza tecnica feste e sagre paesane gli uffici tecnici di progettazione hanno garantito gratuitamente l assistenza e consulenza tecnica in occasione delle varie feste popolari in linea con lo spirito volontaristico che anima tutti gli organizzatori lavori periodo dicembre 2010 ­ febbraio 2011 grazie ad un contributo da parte della provincia di cuneo con un progetto denominato programma triennale 2007/2009 movilinea questa primavera in via mellana nei pressi della clinica stella del mattino e in via don pellegrino ­ angolo via del gesso verranno posizionate n 2 pensiline bus per il trasporto pubblico di linea extraurbano l ammontare complessivo del progetto risulta pari a 14.285,72 ed i lavori verranno realizzati dalla ditta ramero aldo c s.r.l di cuneo si è provveduto con determina n 303 del 13.12.2010 ad erogare alla comunità montana delle alpi del mare la somma di 9.289,00 al fine di collaborare per fronteggiare l intervento di sostegno nei confronti dei produttori di castagneti da frutto colpiti dal cinipide galligeno per la gioia dei bambini si comunica che in primavera verranno collocati diversi giochi bimbi dislocati nelle varie aree giochi villa berrini madonna dei boschi e area verde in frazione cerati inoltre si è provveduto ad acquistare n 12 tavoli pic nic che abbelliranno alcune aree verdi per quanto riguarda la risoluzione dei problemi della presenza di acqua rugginosa dovuta alle incrostazioni di tratti di condotta in ferro di alcune strade comunali e più precisamente via fiorita via pino giraudo via ugues e via grugliasco e parte su s.p 244 via rivoira l acda ha provveduto a predisporre un progetto definitivo che è stato approvato dalla g.c con atto n 17 in data 01.02.2011 per un importo complessivo di 100.000,00 si fa presente che l intervento programmato nella prossima stagione estiva non potrà eliminare i disturbi causati dai tratti di tubazione qualora in ferro in carico ai privati un grazie particolare va alla fondazione crt che con un contributo di 10.000,00 ha permesso l acquisto un autovettura fiat panda 4x4 a servizio dei volontari della protezione civile l ammontare complessivo della spesa è risultata di 15.500,00.

[close]

p. 9

b&s b&s 9 tarsu 2011 nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato le tariffe tarsu tassa smaltimento rifiuti per il 2011 da applicare a decorrere dal 01.01.2011 nonostante le tante problematiche emerse in sede di compilazione e quadratura tra entrate e spese del bilancio comunale è stata rispettata la volontà politica di premiare i progressi ottenuti grazie alla minore produzione di rifiuti e per la maggiore raccolta differenziata per questo le singole tariffe tarsu non solo non sono cambiate ma anzi sono state ridotte rispetto al passato 2010 con riferimento alle utenze domestiche la tariffa /mq è stata ridotta di 0,06 variazione -3,85 per le abitazioni ed 0,11 variazione -8,87 per le pertinenze e possibile comprendere meglio la variazione intervenuta sulle tariffe negli anni 2007-2011 dal grafico sottostante novita sulle tariffe ne di rifiuto il recupero dell evasione/elusione a boves queste strade sono state percorse in modo parallelo ed i risultati sono stati subito evidenti una raccolta differenziata fatta in modo serio può tranquillamente arrivare al 50-60 e quella porta a porta sulla quale si incomincia a riflettere per alcune zone del territorio può arrivare fino all 85-90 comportamenti virtuosi portano necessariamente a risultati vantaggiosi per tutti e meno pesanti per l economia delle famiglie e delle aziende ancora una volta si fa appello alla capacità di utilizzo del buon senso da parte della popolazione bovesana perché l unico modo per contenere e mantenere la tassazione è costituito dalla minor produzione di rifiuti e da un forte aumento della raccolta differenziata il consuntivo 2010 ha determinato un rapporto di copertura entrate/spese del servizio rifiuti pari al 94,73 pari a quanto ipotizzato in sede di approvazione delle tariffe per il 2010 la differenza relativa alla copertura del costo del servizio pari 65.500,00 euro circa è stata finanziata con altre risorse di bilancio anche per le aziende l abbattimento tariffario 2011 inciderà in modo importante la riduzione media è del 5,80 con un minimo del -1,85 ed un massimo del ­ 11,42 a tariffa maggiore corrisponde una maggiore diminuzione un studio effettuato a livello nazionale e realizzato nel 2009 ha calcolato la tariffa tarsu media per le abitazioni in 2,57 /mq oltre le addizionali fortunatamente siamo molto lontani da questa tariffa nella normalità dei casi un comune ha due possibilità per abbassare il costo della tarsu l attuazione della raccolta differenziata e la minor produzio con lo scopo di chiarire le modalità di raccolta e le possibilità di conferimento dei rifiuti al servizio pubblico si ricordano le cedenze e le tipologie di prelievo

[close]

p. 10

10 b&s zona lunedì carta carta carta carta carta carta martedì plastica plastica plastica plastica plastica plastica mercoledì vetro vetro vetro vetro giovedì carta venerdì plastica b&s sabato vetro vetro vetro carta solo i cassonetti pieni vetro carta plastica carta plastica vetro vetro carta plastica concentrico fontanelle rivoira castellar cerati roncaia sant anna mellana san mauro nonché gli orari di apertura dell area ecologica sita in via del gesso fr fontanelle dal lunedì al venerdì 14.00 ­ 17.00 al sabato 9.00 ­ 12.00 e 14.00 ­ 17.00 e la possibilità di ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti a domicilio chiamando il numero verde 800654300 rifiuti utilizzare materiale sfuso mentre non si nasconde la soddisfazione per aver superato il 40 di raccolta differenziata da continuare a far crescere dalla amministrazione comunale arriva invito ad usare materiale sfuso pratica che si sta diffondendo tra la popolazione sensibile alle questioni ambientali e permette di evitare gli imballi da smaltire risparmio per i cittadini sia sugli acquisti che sulla tarsu importante è procurarsi sacchetti bottiglia o bidoncini vuoti da utilizzare a boves vi sono alcuni esercizi che stanno mettendo a disposizione prodotti sfusi a quelli che lo fanno da sempre se ne aggiungono di nuovi la cooperativa artimestieri di via san mauro il negozio equo-solidale qui e là di piazza dell olmo il caseificio valle josina che ha macchina di distribuzione del latte su via capello gestita dalla azienda agricola ramero di rivoira il molino peirone per tutti i tipi di farina dai panettieri si reperisce quella bianca la lavanderia mara di via partigiani che vende detersivo sfuso un ulteriore invito è rivolto alle famiglie con neonati fino ai tre anni affinché modifichino le proprie abitudini utilizzando pannolini riutilizzabili reperibili nelle farmacie anziché i consueti usa e getta che gravano in maniera consistente sui conti pubblici per la forte incidenza del peso essendo un rifiuto non differenziabile canali irrigatori 2011 l nostro comune ha sempre avuto in grande considerazione il mondo agricolo locale e le risorse idriche ad esse collegate il riferimento è al grande patrimonio costituito dai canali irrigatori bovesani a tal fine negli ultimi anni sono stati realizzati molti interventi volti a migliorare l efficienza della rete dei canali irrigui nella convinzione che una maggiore efficienza idrica porti indubbi vantaggi a tutto il mondo agricolo locale ed all intera collettività in questa operazione abbiamo incontrato anche la disponibilità ed il supporto finanziario della regione piemonte e della nostra cassa rurale senza le quali molti degli interventi realizzati e realizzandi non sarebbero stati possibili a fronte dei maggiori costi gestionali che ogni anno si manifestano risulta impossibile per esigenze di equilibri e di quadratura del bilancio comunale non effettuare aumenti tariffari sulle utenze dei canali irrigatori nel 2011 è perciò stato deciso un incremento lieve delle tariffe dei canali irrigui 6 con lo scopo di ridurre la parte di spese del servizio irriguo coperte con risorse finanziarie non provenienti dalle fatturazioni agli utenti del mondo dell agricoltura non si poteva evitare le spese complessive previste nel 2011 ammontano complessivamente ad 133.183,00 e malgrado l aumento tariffario soltanto il 64,00 circa viene coperto con le fatture per l utilizzo dell acqua irrigua 85.500,00 la restante parte viene finanziata con altre risorse.

[close]

p. 11

b&s b&s 11 polizia municipale pubblico decoro l amministrazione comunale intende sensibilizzare i cittadini al rispetto dei regolamenti comunali in particolare il comando polizia municipale è stato incaricato di intensificare i controlli finalizzati alla tutela del pubblico decoro saranno attuati interventi mirati al contrasto delle condotte che in spregio ai regolamenti comunali deturpano o rendono indecoroso il suolo ed in beni pubblici quali l abbandono e la dispersione dei rifiuti gettare per terra carta ecc non raccogliere gli escrementi dei cani condotti nei luoghi pubblici affiggere manifesti fuori dagli spazi previsti e altre comportamenti simili l amministrazione inoltre sta predisponendo il posizionamento di alcuni posacenere nel centro storico da quel momento non sarà più tollerato l abbandono dei mozziconi per terra passi carrabili si ricorda che la sosta è vietata davanti ai passi carrabili identificati da apposito segnale di passo carrabile la cui apposizione deve essere autorizzata dal comune risulta che alcuni passi carrabili non siano ancora stati regolarizzati e si invitano pertanto i proprietari a richiedere l autorizzazione a questo ufficio mediante l apposita modulistica reperibile presso lo stesso si precisa che il comune non ha imposto la tassa sui passi carrabili feste nuziali in occasione delle cerimonie nuziali si è consolidata la cattiva abitudine da parte degli invitati alla cerimonia di imbrattare le strade con scritte di affiggere manifesti con slogan di vario genere di appendere festoni e altri addobbi sulle strade ed in particolare lungo il percorso del corteo tali comportamenti violano l art 15 del codice della strada che comporta il pagamento della sanzione da 39,00 a 159,00 o da 100,00 a 400,00 per l ipotesi di imbrattamento della strada tali violazioni possono concorrere con il reato di danneggiamento o di rimozione di segnali qualora vengano danneggiati o occultati i segnali stradali a carico dell autore della violazione inoltre è applicata la sanzione accessoria del ripristino dei luoghi a proprie spese nel caso di imbrattamento della sede stradale con scritte in vernice il ripristino può consistere anche nel rifacimento del tappetino di usura dell asfalto con addebito della relativa spesa al contravventore si invitano pertanto i cittadini ad astenersi dalle suddette condotte illecite patente a punti l art 126/bis comma 2 del codice della strada prevede che nel caso sia accertata una violazione che comporta la decurtazione di punti dalla patente di guida e non sia stato identificato il conducente l organo accertatore debba richiedere al proprietario di fornire i dati del conducente del suo veicolo al momento della violazione l invito formulato dall organo procedente è normalmente inserito nel verbale di contestazione della violazione che prevede la decurtazione dei punti al quale è allegato uno specifico modulo da utilizzare per la comunicazione tale comunicazione deve essere effettuata entro 60 giorni dalla data di notificazione del verbale il proprietario del veicolo che non fornisce i dati del conducente ovvero non giustifica e documenta i motivi che non consentono tale adempimento è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento della somma di 269,00 si consiglia di leggere sempre molto attentamente tutto il contenuto dei verbali per evitare di incorrere in sanzioni facilmente evitabili l ufficio polizia municipale è sempre a disposizione per dare le informazioni e le spiegazioni richieste oggetti smarriti sono giacenti nell ufficio oggetti smarriti presso il comando polizia municipale i seguenti oggetti n 1 anello con perline n 1 anello con incisione di data e nome n 1 anello con pietre n 1 barattolo contenente monete n 1 telefono cellulare n 1 porta monete contenente denaro n 1 navigatore satellitare n 1 bicicletta tipo mountain bike n 1 bicicletta da donna notizie dalla

[close]

p. 12

12 b&s b&s consulta famiglie a che punto siamo il gruppo che sta lavorando per la creazione della consulta famiglie ha organizzato nei giorni scorsi tre serate di presentazione fontanelle boves e rivoira per far capire che cosa è,come funziona e quali opportunità offre questa novità chiamata consulta famiglie l assessore di ielsi ha spiegato che più di un anno fa dopo un suo invito un gruppo di persone per lo più papà e mamme hanno cominciato ad incontrarsi per parlare discutere e affrontare varie problematiche parchi giochi da sistemare attività estive da proporre ai ragazzi quando finisce la scuola e altri argomenti che venivano proposti di volta in volta per dare concretezza e rendere il gruppo più stabile e rappresentativo si è pensato di costituire un gruppo ufficiale che si occupasse di questi argomenti come avviene nei comuni vicini che hanno costituito le consulte informandoci e confrontandoci abbiamo cominciato un iter per la creazione della consulta con una visione di famiglia che coinvolgesse tutti famiglie con figli senza figli famiglie separate,vedovi figli con genitori anziani ecc siamo famiglie che vivono nello stesso comune condividono i servizi e spesso subiscono delle scelte senza poter far sentire la propria voce con questa occasione siamo convinti che con un coinvolgimento reciproco le scelte verranno veramente condivise particolare attenzione si vuole dare affinché ci sia nella consulta un giusto equilibrio nel numero dei rappresentanti tra concentrico e frazioni per condividere problemi diversi e stato poi elaborato lo statuto della consulta famiglie del comune di boves approvato nell ultimo consiglio comunale di dicembre nell articolo 1 si definisce la consulta come organo consultivo dell amministrazione comunale che ricopre anche funzione propositiva su iniziative ed argomenti inerenti le tematiche della famiglia ed esprime parere non vincolante su tutti gli argomenti affrontati dall amministrazione stessa che riguardano i problemi della famiglia di qualunque ceto sociale o nazionalità e confessione ma ora al gruppo di lavoro compete ancora un passo importante costituire la prima vera consulta stiamo organizzando per il 10 aprile la prima assemblea della consulta parteciperanno tutti i cittadini di boves dove ci saranno le elezioni del direttivo che rappresenterà e lavorerà per le famiglie di boves e delle sue frazioni si sono già raccolte alcune adesioni di persone disponibili ed entrare a fare parte del direttivo della consulta ma sono ancora aperte le iscrizioni e invitiamo chiunque avesse intenzione di impegnarsi a lasciare il proprio nome all ufficio del comune primo piano c è tempo fino 31 marzo l unica condizione è essere maggiorenni residenti nel territorio comunale e credere nella famiglia intanto vi faremo avere presto informazioni sulla giornata del 10 aprile grazie per l attenzione un caro saluto da tutte le famiglie dal gruppo di lavoro cinzia racca a nome del gruppo di lavoro per la creazione della consulta consulta giovani la consulta giovani di boves è sempre attiva e al lavoro da poco abbiamo inaugurato il nuovo sito www.consultagiovaniboves.it a differenza dell altro molto più interattivo e con maggiori contenuti archiviati i pullman della neve con un buon successo di pubblico guardando al futuro annunciamo la messa in cantiere di un viaggio per gardaland intorno a giugno sempre a maggio/giugno confermato il torneo hakuna matata cup in collaborazione con la parrocchia s bartolomeo confermata la nostra partecipazione in occasione di mestieri&città a luglio confermato il beach volley di fontanelle e finalmente possiamo annunciare ufficialmente il bisalta music fest nei giorni 8-9 luglio 2011 occasione per ascoltare buona musica per tutti i giovani e non siete tutti invitati ricordiamo sempre oltre al nuovo sito www.consultagiovaniboves.it l indirizzo e-mail consultagiovani.boves@gmail.com e la nostra pagina facebook sempre aggiornata.

[close]

p. 13

b&s b&s 13 pianeta scuola dal prossimo anno scolastico le scuole elementari di boves capoluogo rivoira e fontanelle apriranno alle ore 8,25 per tutti coloro che hanno necessità di portare prima di tale orario i figli a scuola verrà offerto un servizio di preingresso dalle ore 7,55 alle ore 8,25 tale servizio verrà gestito da personale qualificato e il costo varierà in base al numero degli iscritti chi non usufruirà di tale servizio non potrà accedere per nessun motivo alla scuola prima dell ora di apertura questo discorso ovviamente non vale per i ragazzi che usufruiscono del trasporto scolastico i quali hanno diritto all assistenza al momento dell arrivo a scuola l iscrizione ha validità per tutto l anno scolastico e per tutti i giorni della settimana per cui non è possibile scegliere solo alcuni giorni in cui usufruire del servizio chi fosse interessato può chiedere informazioni o segnare la propria adesione presso gli uffici comunali auspicando di aver fatto cosa gradita per tutti quei genitori che ogni mattina sono costretti a spostarsi per raggiungere il proprio posto di lavoro l assessorato competente è a disposizione per ogni chiarimento telefonare al 3936096425 informazione contributi cassa rurale alle associazioni come sempre a fine anno sono arrivati contributi alle associazioni determinati dal comune il circolo fotografico l otturatore il circolo acli mellana per il consorso parole ed immagini e per le sue iniziative culturali l ambac cumino e gli accompagnatori naturalistici delle alpi occidentali hanno ricevuto 500 euro cadauno l anpi 300 il bucaneve ed il soccorso alpino e speleologico 200 ai comitati frazionali dove si era manifestata la problematica come da accordi il contribuito è stato aumentato sin a coprire interamente la tarsu pagata nel 2010 ai fontanellesi santi coronati e al circolo pensionati della frazione sono arrivati 1.000 euro a san mauro 927 al circolo acli di mellana 858 a castellar 661 al gruppo alpini 650 alla legiùn straniera tramite pro-loco 600 a rivoira terra di vita 560 ai cerati 350 a san giacomo 200 a rosbella 180 a san carlo 150 alla famija 100 alla pro-loco sono andati 5.000 euro alle associazioni sportive 17.500 l amministrazione comunale ci tiene a sottolineare che sono tutti fondi che arrivano come da sempre dalla cassa rurale ed artigiana di boves banca di credito cooperativo senza la quale non si reperirebbero mai simili risorse.

[close]

p. 14

14 b&s b&s iniziativa congiunta anci e abi a sostegno delle famiglie abi associazione bancaria italiana diamo credito alla tua voglia di ripartire grazie ad un protocollo d intesa fra l anci l abi e altre istituzioni coinvolte al sostegno del mercato del credito agevolato è stato messo a punto una apposita guida diamo credito alla tua voglia di ripartire che si può trovare sul sito dell anci oppure digitando in qualsiasi motore di ricerca anci diamo credito alla tua voglia di ripartire dai quali si viene rimandati attraverso relativi link alla guida nella quale si trovano sei risposte concrete per le famiglie in difficoltà di seguito elencate 1 come fare a sospendere le rate del mutuo 2 come fare a ottenere l anticipo dell indennità di cassa integrazione guadagni straordinaria 3 come fare a ottenere un prestito che ti aiuti mentre stai cercando un nuovo lavoro 4 come fare a ottenere un prestito se ti è appena nato un figlio 5 come fare a ottenere un prestito se sei uno studente universitario 6 come fare ad accedere ai fondi per la prevenzione dell usura i cellulari per aumentare la sicurezza dei cittadini servizi gratuiti ai cittadini per uno dei programmi che sin dalla campagna elettorale si è ripromessa nel suo complesso l attuale amministrazione è stato quella della qualità della vita dei cittadini bovesani essa è garantita da vari aspetti uno di essi è la sicurezza personale in ogni situazione dalla regione piemonte partono per alcune categorie che si ritiene possano esserne maggiormente interessati iniziative gratuite che segnaliamo e che pensiamo vadano in questa direzione sms help over 65 il servizio sms help over 65 è un alternativa pratica ed innovativa ai servizi di telesoccorso esistenti che per la sua semplicità ed efficacia è il primo in italia che attualmente assiste un gran numero di anziani oltre i 65 anni di età trasmettendo sicurezza non solo agli utenti diretti ma anche ai famigliari È un modo facile e sicuro per chiedere aiuto in grado di far intervenire guardia medica ambulanza all occorrenza forze dell ordine parenti e/o amici È attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell anno ed è totalmente gratuito per l utente È adatto a qualunque telefonino con carta sim attiva di qualsiasi gestore il servizio può essere attivato in modo semplice e rapido via web sul sito www.regione.piemonte.it/smshelp help over 65 help donna oppure tramite l invio di un modulo di iscrizione che consiste in un depliant con tutte le informazioni necessarie ed un coupon staccabile successivamente viene configurato direttamente sul cellulare così l anziano digitando un solo tasto ­ che per comodità è il 5 inoltra l invio di sms predefiniti alle persone che egli ha indicato contemporaneamente parte la telefonata da parte del centro servizi verso l anziano per verificare l accaduto il centro servizi è esterno ed esclusivamente dedicato e vi lavorano persone che hanno ricevuto una specifica formazione professionale help donna a seguito del positivo riscontro per il servizio di teleassistenza sms help over 65 si è inteso sviluppare un modulo software aggiuntivo da integrare alla piattaforma dedicato esclusivamente alle donne anche help donna è un servizio gratuito di assistenza adatto a qualsiasi modello di cellulare e gestore che la regione piemonte ha messo a disposizione per tutte le donne sopra i diciotto anni per attivare il servizio è sufficiente registrarsi sul sito www.regione.piemonte.it/helpdonna compilando il modulo di adesione in caso di necessità basterà premere il tasto 5 per pochi secondi per effettuare una chiamata rapida in automatico ad un centro servizi dedicato mentre contemporaneamente vengono inviati gli sms alle persone di fiducia precedentemente indicate vi è inoltre la possibilità attraverso i cellulari che ne siano dotati di localizzare la propria posizione al momento della richiesta di soccorso tramite gps localizzare l utente nel momento in cui chiede assistenza significa anche essere più rapidi e precisi nel prestare aiuto e permette inoltre di creare nel tempo una mappatura delle zone più a rischio cioè dalle quali sono scaturite maggiori richieste di assistenza help donna si caratterizza per la collaborazione tramite una linea preferenziale con la questura collocata presso la centrale operativa dove è sito il 113 nel caso sia necessario l intervento delle forze dell ordine il servizio è esteso su tutte le province del piemonte con la collaborazione delle questure ad esse ci sarebbe da aggiungere con simili categorie la easy walk per dare supporto a ciechi ed ipovedenti aumentarne autonomia e mobilità e servizi anche per persone con problemi di udito le informazioni dettagliate si trovano sempre sui siti internet regionali.

[close]

p. 15

b&s b&s 15 pensieri dalla scuola di pace mentre ci apprestiamo a celebrare i 150 anni dell unità d italia con iniziative durante tutto l anno non mi sembra fuori luogo richiamare il pensiero che ci ha accompagnati e spronati nella fiaccolata della pace del 1° gennaio 2011 attraverso le vie della nostra città vie che nei loro nomi rammentano fatti e circostanze storiche sovente legate a tristi episodi di guerra riporterei allora alcune semplici ma profonde riflessioni di due grandi vecchi della nostra repubblica il presidente oscar luigi scalfaro che instancabilmente si sposta per l italia invitando ad amare la nostra costituzione e cita l art 11 l italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali scritto dopo la distruzione e le sofferenze provocate dal secondo conflitto mondiale distruzione non solo delle case degli edifici ma anche degli animi e delle relazioni con voce tonante lo commenta ritenendolo un annuncio di pace un no sostanziale totale assoluto irrevocabile alla guerra monito per tutti noi ed il secondo commento per questo anniversario è un pensiero di un grande filosofo del secolo scorso torinese norberto bobbio 1909 ­ 2004 che ebbe a dire abbiamo io e i miei amici una sola forza che è quella di non avere ambizioni da far valere e tanto meno interessi da difendere di considerare l attività politica come un dovere civile talora anche increscioso una volta si diceva un dovere verso la patria ma ora che la patria è il mondo il nostro dovere è verso la grande patria di tutti gli uomini tenuti insieme da un comune destino di vita o di morte in questa patria il nostro posto è dalla parte dei diseredati degli oppressi delle vittime di coloro che combattono e muoiono per la libertà questo è l augurio della scuola di pace indirizzato ai bovesani in questo importante anniversario anniversario di storia di riflessione anche di festa e di amore per la patria questa patria costanza lerda

[close]

Comments

no comments yet