Celebrating EXPO

 

Embed or link this publication

Description

contemporary art exhibition at BIM Banca Intermobiliare Milan

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

L’oper di vita di avv L'arte astrat provo discen le ope L'inter colori l'anim Willia experi rich, c define valian Caribb herita appea interp vibran and ra

[close]

p. 3

William Braemer www.williambraemer.com ra di William Breamer è il risultato di un'esperienza a straordinaria e di una personalità che ha fame venture che arricchiscono e plasmano il carattere. e di William può essere definita come espressionismo tto; accentuato con colori forti, ricche pennellate e temi ocatori. Dai dipinti astratti Caraibici ispirati dalla sua ndenza cubana, alle sculture riccamente ornate, ere di William catturano una vasta serie di collezionisti. rpretazione di William di un soggetto si trasforma in i ricchi, vibranti e audaci, senza tempo, risvegliando ma, arricchente e radiosa. am Breamer’s artwork is the result of an amazing life ience and a personality that hungers for character-defining adventures. William’s art can be ed as abstract expressionism; notably accentuated with nt colors, rich strokes and provocative themes. From the bean enhanced abstract paintings inspired by his Cuban age, to the ornately crafted sculptures, William’s artwork als to a wide cross-section of collectors. William’s pretation of a subject matter is transformed into rich, nt bold colors, timeless, awakening the soul, uplifting adiant.

[close]

p. 4



[close]

p. 5

Vittoria Dami Giovane fotografa italiana, Vittoria Dami lavora prevalentemente in bianco e nero. Tra i suoi soggetti ricorrenti le silhouettes di bambini in movimento, bagliori di luce che affiorano nella notte, alberi che talvolta emergono nitidi da un cielo bianco e grigio, talvolta sfuocati nel movimento delle fronde. Vittoria sceglie deliberatamente di non costruire una scenografia e di non avvalersi della postproduzione. La sua fotografia è immediata, impulsiva e straordinariamente evocativa. La forza delle sue immagini sta nell'alternanza di luce e buio, in una variabile sfumatura di contrasti e soprattutto nella capacità di catturare attimi di vita. Istanti di vita o di natura, che se non fosse per le fotografie di Vittoria, passerebbero inosservati. Young Italian photographer, Vittoria Dami works mostly in black and white. Among her recurring, sharply-focused subjects are silhouettes of moving children, flashes of light emerging from the night or limpid trees that sometimes arise from a greyish sky, others are blurred by the swaying of fronds. Vittoria deliberately chooses not to build a scene nor to take advantage of post-production, on the contrary her photography is immediate, impulsive and extraordinarily evocative. The strength of her images is in this interchange of light and dark, in the variable shade of contrasts and above all in fragmentary existences that she captures so expertly. Split seconds of life or nature, that if it were not for Vittoria’s photographic statements, would pass by unnoticed.

[close]

p. 6

Sumio Inoue ha trascorso gli anni recenti sviluppando con cura una serie chiamata Silenzioso: immagini stampate su washi, carta di riso giapponese prodotta a mano dall’artista, un processo che richiede diversi mesi per essere completato. Interni di chiese e monumenti importanti, città e panorami urbani vengono stampati con l’attenzione focalizzata sulle infinite sfumature monocrome delle ombre. Vedere qualcosa dove niente può essere visto, scoprendo ed evocando gli spazi con antico pathos e stimolare l’immaginazione, sono i principali obiettivi dell’arte di Sumio. Sumio Inoue has spent the past years carefully developing a series called Silenzioso: images printed on a washi, a rice paper handmade by the artist himself, a process that takes several months to complete. Church interiors, important monuments, town and cityscapes are printed with intensified focus and in infinitely monochromatic shades and shadows. To see something where nothing can be seen, uncovering and evoking unknown spaces with an antique pathos and to provoke one’s imagination, are the primary goals of Sumio’s art.

[close]

p. 7

Sumio Inoue www.sumioinoue.com

[close]

p. 8

Paolo Nicola Rossini si è avvicinato alla fotografia concentrandosi su oggetti abbandonati, edifici fatiscenti, per dare un senso di dignità a quei soggetti. Ha iniziato in seguito a rappresentare la realtà con persone, panorami ed elementi vari che appaiono sospesi nel tempo e nello spazio, quasi indefiniti. Sovrapponendo e combinando i soggetti nelle foto, conferisce loro l’aspetto di dipinti, prolungando i tempi di esposizione per dilatare la percezione del tempo di un singolo scatto, catturando i movimenti e i cambiamenti nella scena, creando una distorsione dello spazio. Questo approccio affascinante e soprattutto il risultato, catturano e coinvolgono immediatamente lo spettatore. Paolo Nico www.paolonic

[close]

p. 9

ola Rossini colarossini.com Paolo Nicola Rossini’s first approach to photography was to focus on abandoned objects as well as derelict buildings, in order to give these otherwise neglected objects, a sense of dignity. Subsequently he started representing reality with landscapes, elements and people. They appear as suspended in time and space, almost indefinitely. By overlapping and combining the various subjects in the same photo, the final result looks more like a painting and, by using a long exposure that extends the perception of time in a single shot, he catches the movement and changes in the scene and creates a distortion of space. This fascinating approach and above all, result, intrigues and engages all who view his photographs.

[close]

p. 10



[close]

p. 11

www.artbytiril.com Tiril Tiril lavora su tela, carta e tavola di tutte le dimensioni utilizzando olio, acrilico, guache, carboncino, pastelli a olio e china. Tiril riassume così la sua esperienza pittorica: “come il dialogo comincia c'è un’introspezione profonda, come scavare in una miniera, smuovere la conoscenza conservata nel profondo della psiche, e i concetti emergono dal subconscio. I colori si evolvono e poi emergono velocemente al livello della coscienza. La tela diventa ricettiva, fluida, e leggera. Tutto è un uno. L'esperienza di ogni dipinto illumina rivelando la conoscenza insita in esso. Tiril works with all sizes of canvas, papers and boards using oils, acrylics, watercolours and gouache, as well as pencil, soft pastels, pen and ink. Tiril summarizes her painting experience: “as the dialogue begins there is an internal digging, mining, a stirring of knowledge held deep within the psyche, concepts emerge from the subconscious. Colors evolve and then a singular prompting will rise to the top into the consciousness. The canvas becomes receptive, fluid, and light. All is one. The experience of each painting illuminates by finding the inherent knowledge instilled within.

[close]

p. 12

31|03 - 24|04 2015 h 8.30-17 BIM Via Meravigli, 4 Milano http://news.studioabba.com

[close]

Comments

no comments yet