MULTIcraft magazine

 

Embed or link this publication

Description

MULTIcraft magazine n.2 - Primavera/Estate 2015

Popular Pages


p. 1

Feltro • Fimo • Cucito • Ricamo • Uncinetto • Maglia • Scrap • Legno • Riciclo Multicraftmagazine 11 12 20 tECNICHE BLOGGER CREATIVE TUTORIAL FOTOGRAFICI PASSO-PASSO NUMERO 2 - PRIMAVERA/ESTATE 2015

[close]

p. 2

SOMMARIO CUCITO CREATIVO 08 Tutti al mare Una borsa molto capiente 10 Portatutto primaverile Un cestino morbido morbido LEGNO 12 Coniglietti portauova Per una tavola elegantissima riciclo 14 Bijoux in PET Una parure originale 15 Scatole vestite a festa C’è sempre bisogno di spazio uncinetto 16 Soffici cuscini Morbidi e accoglienti Per cucire senza problemi 18 Color love pincushion paste sintetiche 20 Il coniglio pasquale ...nel libro di ricette! 22 In fondo al mar... In fondo al mar... scrapbooking 24 Pannello magnetico Per non dimenticare nulla 2 • MULTICraft Designfreebiesmagazine Magazine • www.designfreebies.org

[close]

p. 3

26 Card primaverile Nessuno fermerà la primavera ricamo 28 Una dolce presina per la festa della mamma perle e perline 30 Il Pulcino Pio Un must a Pasqua 31 Parure optical B&N sempre attuale home decor 32 Uova vintage ...ma sempre attuali 33 Segnaposto primaverile Eleganza a tavola craft per tutti 34 Clamaite sassose Decoriamo il frigo? 36 Conrici con le conchiglie Per chi ha sempre voglia di mare feltro 38 Portachiavi primaverile Semplice e colorato pattern 39 Coniglietti portauova Le collaborazioni 40 Ezebee Marketplace & Community 41 Associazione Onlus Lord Thomas Concorso “Il dono” Mostra d’arte contemporanea Designfreebies Magazine MULTICraft • www.designfreebies.org magazine • 3

[close]

p. 4

le blogger 12 blogger creative amanti dell’handmade hanno dato vita a Multicraft. Ecco le nostre facce, i nostri blog, le nostre storie. BABI filofeltrofantasia.blogspot.it Sono Babi, nasco alla base di un arcobaleno e cresco tra le nuvole, dove spesso mi perdo. Sono completamente incapace di tenere i piedi per terra, saltello, canto a squarciagola e ballo da sola. Amo i colori, cucire un po’ di tutto, lavorare all’uncinetto e a ferri (ma solo se circolari), giocare a pallavolo. Nonostante tutto sono catalogata come ingegnere, uno di quegli esserini grigi e occhialuti che studiano da immensi manuali e fanno tanti calcoli. giulia www.briciolepuntini.com Nata a Treviso nel 1986, nel 2010 mi laureo in Marketing e Comunicazione, seguo un corso di Web Design e inizio a lavorare come Digital Analyst in un’agenzia di comunicazione. Nel 2006 per condividere la mia passione per la creatività e per il web apro Briciole e Puntini, dove mi occupo principalmente di creazioni in legno o carta, cucito creativo, bomboniere e riciclo, anche se mi piace sperimentare sempre tecniche nuove. Prediligo le stoffe in cotone e lino, toni neutri, fantasie a righe o pois, linee semplici e pulite e lo stile nordico e shabby chic. Credo nella condivisione creativa, perciò su Briciole e Puntini scrivo tanti tutorial, dal riciclo creativo ai regali fai da te, a biglietti e packaging da realizzare anche con i bambini. Amo i viaggi, la mia gatta Cipria, le fotografie, le castagne, i colori d’autunno con il sole, le fragole. carmen leideedibilibina.blogspot.it Casalinga di ritorno, non disperata, ma felice di avere del tempo libero da dedicare ai propri hobbies e alle proprie passioni, a tutto ciò che si può realizzare manualmente con particolare attenzione al recupero di oggetti e materiali. “[…] le dita si mettono a lavorare da sole e il cervello se ne va in un angolo meravigliosamente rilassante, e tutti i nodi della mente si sciolgono mentre le dita ne creano uno dopo l’altro con il filo.” Così scrive Kate Jacobs ne “Le amiche del venerdì sera” e così mi sento io quando posso dedicarmi alle mie passioni. maddalena twolittlebirdscountry.blogspot.it Sono Maddalena , inguaribile sognatrice, la creatività e la curiosità fanno parte del mio carattere. La famiglia è la cosa che conta di più nella mia vita e da qualche anno ci siamo trasferiti dal Piemonte 4 • MULTICraft Designfreebies Magazine • www.designfreebies.org magazine

[close]

p. 5

alla Sicilia in una grande casa vicina al mare. Avendo più tempo a disposizione ho ripreso in mano l‘uncinetto, una vera ossessione. Appassionata dello stile country amo personalizzare gli oggetti semplici che ci stanno attorno, recuperare mobiletti dai mercatini dell’ usato e creare morbide coperte, cuscini e accessori per la mia e le altre case . clelia www.ilgufoelamucca.com Ho 37 anni, impiegata nelle risorse umane dalle 9 alle 6 e poi creativa… a tutto tondo. Amo ogni forma di creatività e mi piace sperimentare nuove tecniche per poi declinarle secondo i miei gusti, mescolarle e sperimentare.. Insomma: pasticcio con tante cose! Sicuramente le passioni che più mi coinvolgono sono lo scrapbooking, il cucito creativo e anche i bijoux… ma adoro creare anche home decor, la pittura country… insomma, potrei fare un elenco infinito! Amo pazzamente lo stile shabby… e lo stile country: una contraddizione? No, perché? Sono dei gemelli, forse è per quello che amo cose anche molto diverse tra loro! Un’ultima cosa… sono “mamma felice” di una splendida gattona che spesso fa capolino in quel pandemonio caotico che è la mia craft room! Sono Cristina, classe 1988 e vivo a Cagliari. Creativa dalla nascita, ho sempre giocato con perline, nastrini e feltro e ho sempre avuto una particolare passione per tutto ciò che è “fai da te”. Negli ultimi anni ho scoperto lo scrapbooking, che adoro e del quale non smetto mai di imparare nuove tecniche. Mi piace cucire, ricamare, creare bijoux, restaurare vecchi oggetti e dargli nuova vita… Ma più di tutto mi piace condividere le mie passioni e confrontarmi con altre creative e con altri artisti, scambiare consigli, opinioni, materiali e conoscenze. Da qui l’idea di aprire un blog: si è rivelata un’esperienza unica che mi permette giorno dopo giorno di creare nuove amicizie. iaia ipasticcidiiaia.blogspot.it Mi chiamo Ilaria, anche se per tutti sono semplicemente Iaia. Sono un’inguaribile golosa, adoro qualsiasi cosa sia fucsia, dolce omolto, molto cioccolatosa. Magari tutte e tre le cose assieme. Mi sono imbattuta nella pasta sintetica alcuni anni fa e da quel giorno non me ne sono più allontanata: ho ritrovato il piacere di modellare la plastilina con cui giocavo tanto da piccola, con la favolosa differenza che ora posso conservare i miei lavori. Grazie ad un’amica mi sono avvicinata allo scrapbooking e ho scoperto il piacere di tagliare, timbrare, incollare…e i miei cassetti già zeppi di paste sintetiche di mille colori hanno iniziato a riempirsi di carte, perforatori e timbri. Amo i bambini e cerco di trasmetter loro il piacere di creare con dei lavoretti su misura. gabriella acasadigabry.blogspot.it Ho una vita piena da moglie, mamma e impiegata, e alla sera, dopo aver sbrigato tutte le faccende, mi rilasso con lavori creativi che posso svolgere sul divano, con la tv accesa e la mia gatta Cipria che dorme lì vicino o interviene a modo suo nel processo creativo: uncinetto, maglia e punto croce sono le mie passioni più grandi. Mi piacciono i colori neutri, le lane morbide e i ricami grandi da incorniciare o con cui creare dei cuscini. Un’altra mia passione è la cucina, per questo ho un secondo blog la Forchetta Rossa, che raccoglie cristina ipalmipedoni.blogspot.it Designfreebies Magazine MULTICraft • www.designfreebies.org magazine • 5

[close]

p. 6

ricette gustose ma non troppo elaborate, da poter realizzare tutti i giorni. francesca ilcieloperlato.blogspot.it Ho sempre avuto una grande passione per tutto quello che posso creare con le mani, in particolare bijoux realizzati con ogni tipo di tecnica e materiale. Sono un po’ come una gazza ladra e sono attratta da tutto quello che luccica! Come ogni creativa che si rispetti spazio tra molte tecniche diverse e amo in particolare cucire, pasticciare con il legno, lavorare a uncinetto e ai ferri, con il feltro, la pelle... e chi più ne ha più ne metta!! Mi faccio prendere da nuove passioni, come la recente scoperta del mondo della carta, ma alla fine torno sempre al mio primo amore: la creazione di gioielli! Laureata in lingue, lavoro nel campo dell’arredamento. La mia passione per l’home decor, l’hand made e il restyling mi porta ogni giorno a sperimentare nuove tecniche, mettendo alla prova la mia creatività. Il mio stile è un melange attentamente dosato di ispirazioni Shabby chic, Provenzali, Romantiche e Retrò. Scovare nelle brocantes, nei mercatini o dai rigattieri vecchi mobili e oggetti è appassionante. Trasformarli oppure collocarli nel contesto giusto, nell’angolo destinato a loro, mi dà una enorme soddisfazione. Dipingere, decorare, smontare e rimontare, modificare, cucire, progettare, fare e disfare....questo riassume l’essenza del mio essere! A volte un oggetto rimane esattamente così come l’ho acquistato, altre volte lo trasformo e diventa irriconoscibile: cambia pelle, ma non l’anima. Il suo fascino persiste. Ed è questa la vera magia! ing e lo shabby chic... un’amore a prima vista ! Ultimamente mi sto appassionando al feltro, un materiale che permette di realizzare tantissime cose, basta scatenare la fantasia. MAJA Mi chiamo Maja e sono un’amante dello sport, della natura e dell’aria aperta, per cui passo gran parte del mio tempo non lavorativo a praticare le più svariate attività outdoor, di cui le mie preferite sono le passeggiate a cavallo, tiro con l’arco, sci/snowboard e nuoto in mare. Mi piace tutto quello che è verde e cresce, così ho trasformato il mio balcone in un’oasi di foglie, fiori, piante aromatiche e pomodori. Non mi sono mai dedicata a un particolare settore fai da te, ma ogni tanto mi vengono in mente delle idee per piccole decorazioni. E quando mi metto qualcosa in testa, lo creo semplicemente usando materiali naturali come il legno, pigne, foglie, conchiglie e pietre. marzia marziacreazioni.blogspot.it Mi chiamo Marzia, ho 43 anni, sono mamma di una bimba di 2 anni e mezzo adoro la creatività! Sin da piccola una delle mie materie preferite era l’educazione artistica... poi negli anni mi sono appassionata al punto croce, al decoupage, allo stencil e da sei anni ho scoperto il country paint- fabiana depetitscoins.blogspot.it Sono Fabiana, ho 31 anni e vivo in provincia di Reggio Emilia. 6 • MULTICraft Designfreebiesmagazine Magazine • www.designfreebies.org

[close]

p. 7

EDITORIALE Quando ho coinvolto la socia in questa pazza avventura, mai avrei pensato ad un successo simile. Quando mi ha detto che con il primo numero abbiamo raggiunto le 1241 letture in 24 ore sono rimasta senza parole. E’ per questo che voglio ringraziarvi di cuore, per aver creduto in noi e aver apprezzato il lavoro nostro e di questo meraviglioso staff. In questo numero troverete qualche piccolo cambiamento, il benvenuto di una nuova creativa nello staff, una piccola sponsorizzazione e una nuova iniziativa che vi invito a leggere con attenzione. Ma lo spirito della rivista rimarrà sempre lo stesso: cucito, ricamo, legno, uncinetto, paste sintetiche, perline e decorazioni per la casa. MULTICRAFT magazine non si smentisce, e mantiene il suo status di rivista a tutto tondo, con semplicissimi tutorial fotografici spiegati passo passo. Perchè quello che vogliamo passarvi è che basta poco per realizzare grandi cose! Abbiamo inoltre una grande novità, di cui siamo felicissime di rendervi partecipi: abbiamo deciso di lanciare una campagna di recruiting in vista del numero 3, Autunno/Inverno 2015. Che cosa significa? Significa che se volete mettervi in gioco, se volete provare a far parte del creativo staff di MULTICRAFT magazine, non avete che da scrivere a multicraft.magazine@gmail.com, indicando per quale categoria vi state candidando e presentando voi e le vostre creazioni, naturalmente con alcune foto esplicative. Non dimenticate inoltre di segnalarci se gestite un blog o una pagina facebook aggiornata! Quello a cui non vogliamo assolutamente rinunciare è invece lo spirito di condivisione in cui crediamo fermamente, e per il quale vogliamo lasciare spazio anche a chi ci seguirà da casa: come per lo scorso numero abbiamo deciso di premiare, a insindacabile giuria popolare, il progetto più bello tra quelli che realizzerete, e di cui ci farete avere le foto entro la fine di agosto 2015! E cosa si vince? Ospitalità tra queste pagine, una breve intervista alla creativa che c’è in te e pubblicità ad alcuni dei lavori più belli, con tutti i riferimenti del caso. Inviate le foto delle vostre creazioni a multicraft.magazine@gmail. com, e votate le vostre creazioni preferite con un “mi piace” sulla nostra pagina facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/ MULTIcraftmagazine. Buona creatività a tutti Babi & Giulia, le socie Designfreebies Magazine MULTICraft • www.designfreebies.org magazine • 7 Feltro • Fimo • Cucito • Ricamo • Uncinetto • Maglia • Scrap • Legno • Riciclo Multicraftmagazine 11 12 20 tECNICHE BLOGGER CREATIVE TUTORIAL FOTOGRAFICI PASSO-PASSO NUMERO 2 - PRIMAVERA/ESTATE 2015 Questa rivista è conforme alla nuova legge sull’editoria (l.n. 62 del 7 marzo 2001) in quanto non è una testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornata secondo la disponibilità del materiale.

[close]

p. 8

S • • • • • • • • empre alla ricerca di una borsa adatta per il mare, sufficientemente grande, leggera perchè comunque il risultato finale sarà pesantissimo, con il fondo più scuro robusto, affinchè si sporchi meno e sia lavabile senza problemi. Utopie? No, proviamo a realizzarla assieme! Materiale necessario: 2 volte 50 x 65 cm di tessuto fantasia 2 volte 50 x 65 cm di tessuto per la fodera (nel mio caso jeans leggero) 2 volte 22 x 65 cm di jeans per il fondo della borsa stoffa per la fodera aggiuntiva, per poter realizzare a piacere delle tasche. Io ho utilizzato una tasca di un vecchio paio di jeans. 2 volte 12 x 170 cm di jeans per i manici Filo da cucito in tinta e a contrasto Cerniera in tinta lunga almeno 65 cm Bottoni o decori aggiuntivi (nel mio caso gli splendidi bottoni che potete realizzare seguendo il tutorial di Iaia a pagina 22) NOTE: Dove non indicato il margine di cucitura è di 1cm. Se volete un aspetto più sostenuto potete stirare della fliselina sul rovescio del tessuto. CUCITO CREATIVO tutti al mare Per prima cosa chiudiamo i manici cucendo a 5 mm dal bordo lungo il lato lungo (foto 01) e poi risvoltiamoli con l’aiuto di una spilla da balia. Una volta risvoltati impunturiamo a circa 4 mm dal bordo con il filo a contrasto. Sulla fodera cuciamo a piacere una tasca interna. Io ho staccato solo la parte esterna di una tasca posteriore da un vecchio paio di jeans e l’ho cucita lungo il bordo, fissandola alla fodera. Andiamo ora a fissare la cerniera! Apriamola tutta e cuciamola sul lato lungo dei due rettagoli a fantasia, diritto contro diritto. Utilizziamo un piedino cerniera ma senza cucire troppo vicino ai denti, in modo da lasciare un po’ di spazioche serva per il passaggio del cursore (foto 03). I denti della cerniera devono essere rivolti verso il basso e il nastro deve combaciare con il bordo della stoffa. Adesso ci troviamo nella situazione rappresentata in foto 04, con la cerniera applicata ai due diritti, i quali però sono ancora cuciti tra loro. Appuntiamo ora sulla parte esterna della borsa i manici precedentemente preparati, posizionandoli centrati ad una distanza di 15 cm uno dall’altro (ovvero a 7,5 cm dal centro della borsa)(foto 05). Cuciamo i manici fino a 4 cm dal margine superiore della borsa, laddove abbiamo 8 • Designfreebies Magazine • www.designfreebies.org fOTO 01 fOTO 02 fOTO 03 fOTO 04

[close]

p. 9

fOTO 05 fOTO 07 già applicato la cerniera. Prepariamo ora la base della borsa: ripieghiamo i lati lunghi della base di 1,5 cm sul rovescio e stiriamo bene. Appuntiamo le strisce sulle parti esterne della borsa in modo che il diritto di entrambe le parti sia verso l’alto. Assicuriamoci che il margine non rifinito della base sia a filo della borsa (foto 06). Cuciamo la base alla borsa solo lungo il lato superiore, con filo in tinta a 4 mm dal bordo, come era stato fatto per i manici. Cuciamo gli altri lati della base con il davanti a 5 mm dal bordo (questa cucitura resterà poi nascosta nell’assemblaggio). Sovrapponiamo ora i due esterni della borsa, diritto contro diritto, e cuciamo assieme i tre lati che non hanno la cerniera. Ripieghiamo di 1,5 cm il lato superiore della fodera e stiriamo bene. Dopodichè cuciamo gli altri tre lati sempre diritto contro diritto, come abbiamo appena fatto per il lato esterno. Possiamo ora dare una forma alla base della borsa. Procedermo analogamente sia per la fodera sia per l’esterno. Pieghiamo quindi la borsa in modo tale che la cucitura di fondo combaci con la cucitura laterale per ciascuno dei due angoli inferiori. In questo modo andremo a cucire quello che risulta essere un trian- fOTO 06 golo, con il lato cucito distante 9 cm dalla punta (foto 07). Tagliamo infine a 1cm dalla cucitura e rifiniamo a zig zag. Cuciamo a questo punto i bottoni, o i decori che avete scelto, sulla parte cucita di uno dei manici. Come vi ho anticipato nel materiale necessario io ho usato gli splendidi bottoni di fimo che potete realizzare seguendo il tutorial di Iaia che trovate a pag. 22. Inseriamo infine la fodera all’interno della borsa, rovescio contro rovescio, e cuciamo a mano il bordo piegato e stirato della fodera contro la parte interna della cernira. Facciamo attenzione a cucire in corrispondenza della cucitura già presente sulla cerniera, quella che abbiamo fatto all’inzio. Tutti pronti per un tuffo? Sii sempre come il mare che infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci. ” Jim Morrison Designfreebies Magazine • www.designfreebies.org • 9

[close]

p. 10

P • • • • • • NOTA: asqua si avvicina a grandi passi, siete pronti? Vediamo come possiamo realizzare assieme un portauova, che può essere utilizzato comoda- mente come svuotatasche per tutto il resto dell’anno! Materiale necessario: 3 pezzi di stoffa fantasia sufficienti a tagliare 3 cerchi di diametro 25-30 cm (io ho scelto 27 cm) 3 pezzi di stoffa tinta unita, della stessa dimensione filo in tinta matita per stoffa forbici squadretto 60° I margini di cucitura sono di 1cm laddove non esplicitamente indicato. Per tagliare i cerchi possiamo tranquillamente affidarci a un piatto, trovo che sia il metodo migliore per avere ritagli tutti della stessa forma e dimensione (foto 01). Controllate solo che il piatto sia sufficientemente grande. Io mi sono affidata ad un piatto da portata perchè quelli del servizio erano troppo piccoli. Posizioniamo diritto contro diritto un pezzo di stoffa tinta unita e un pezzo di fantasia. Cuciamo quindi tutta la circonferenza a distanza piedino (foto 02). Non lasciamo aperture per risvoltare, come vedremo in questo caso non sono necessarie. Procediamo così per tutte e tre le coppie di cerchi. Indentiamo ora il bordo di tutte e tre le coppie di cerchi cuciti (foto 03). Questo fa si che una volta risvoltati i cerchi siano il più precisi possibile. fOTO 01 fOTO 02 10 • MULTICraft Designfreebiesmagazine Magazine • www.designfreebies.org

[close]

p. 11

portatutto primaverile Per poter risvoltare pratichiamo ora due tagli al centro dei cerchi. Tagliamo la stoffa tinta unita per due volte, mentre nel terzo disco tagliamo la stoffa fantasia (foto 04). Sull’unico cerchio che abbiamo tagliato dalla parte della stoffa fantasia andiamo a segnare, con l’apposita matita e con l’aiuto dello squadretto da 60°, sei spicchi uguali (foto 05). Cuciamo quindi questo cerchio con uno degli altri due, facendo combaciare le due aperture. Infine aggiungiamo il terzo cerchio, assicurandoci che l’apertura sia orientata verso la stoffa fantasia dei cerchi che abbiamo appena cucito, e fissiamolo a questi con una cucitura esagonale (foto 06). A questo punto dobbiamo cucire l’ultimo cerchio aggiunto con il solo cerchio superiore (riferito ai primi due assemblati). Aiutandoci ancora con lo squadretto segnamo 7cm e cuciamo (foto 07). Ci troviamo ora in una situazione come quella illustrata in foto 08. Non ci resta che cucire a Adesso finalmente riempiamolo di uova di cioccolato, e facciamo in modo che durino il meno possibile! mano le estremità superiori alternate (una si e una no) per ottenere la tridimensionalità dello svuotatasche! CUCITO CREATIVO fOTO 03 fOTO 06 fOTO 07 fOTO 04 fOTO 05 fOTO 08 Designfreebies Magazine MULTICraft • www.designfreebies.org magazine • 11

[close]

p. 12

giornate di sole, e che vorremmo riprodurre anche in casa nostra e sulle nostre tavole con gli addobbi pasquali. Come forse saprete io amo il legno grezzo, le sue venature, il suo odore e il modo in cui si adatta bene sia a contesti country che a contesti più chic. Per questa Pasqua allora vi propongo un modo originale per decorare i piatti dei vostri ospiti e servire le uova: un portauovo semplice semplice a forma di coniglietto. I coniglietti porta uova conigli e le uova, assieme ai colori pastello, sono i simboli più classici e più amati della Pasqua, che ci fanno pensare alla primavera e a quell’aria frizzante che si respira fuori nelle Materiale necessario: • • • • • • • • legno di pino o abete dello spessore di 1,5cm; matita; carta da giornale; forbici; seghetto da traforo; carta vetrata; trapano; la sagoma che trovate in fondo alla rivista lavoriamo il legno 12 • Designfreebies Magazine • www.designfreebies.org fOTO 01 fOTO 02

[close]

p. 13

S Per prima cosa riportate la sagoma (che è già a grandezza naturale) su un pezzo di carta da giornale, e ritagliatela con le forbici. Per essere certi di ottenere sagome perfettamente simmetriche il mio consiglio è quello di disegnare solo metà coniglio, e poi piegare a metà la carta prima di tagliare: in questo modo avrete due lati perfettamente speculari. Ricalcate poi la sagoma sulla tavola di legno con la matita (foto 01). Con il seghetto da traforo tagliate la sagoma lungo tutto il perimetro esterno. Per tagliare il foro, invece, dovrete fare prima un buco al centro con il trapano, e poi far passare la lama del traforo dentro a questo buco e tagliare lungo la circonferenza fino ad asportare completamente il legno (foto 02). È ora il momento della rifinitura: con la carta vetrata lisciate bene i bordi del coniglietto, l’interno del foro e poi anche le superfici. Dovrà risultare vellutato al tatto (foto3). Potete decorare ulteriormente il vostro coniglietto (unico accorgi- mento: se usate dei colori sintetici fate attenzione poi al contatto con il cibo. Se si tratta solo del guscio dell’uovo non c’è problema.) oppure lasciarlo al naturale come ho fatto io e metterci un nastrino di raso al collo. Ed eccolo pronto a decorare i piatti dei vostri commensali! In queste foto vi ho dato un’idea, ma aspettiamo le foto delle vostre tavole di Pasqua! Scriveteci una mail! fOTO 01 fOTO 02 Designfreebies Magazine • www.designfreebies.org • 13 MULTICraft magazine

[close]

p. 14

riciclo creativo bijoux in pet quante vite può avere una semplice bottiglia di plastica? N • • • • • • on gettiamo le bottiglie di plastica: diamo loro una nuova vita! nervature, praticate dei taglietti lungo i bordi che si apriranno col calore, per un effetto più realistico e meno “rigido” (foto 02). Accendete la candela e con l’aiuto della pinza arrotolate la striscia per la parte centrale del fiore e avvicinatela (non troppo!) alla fiamma per alcuni secondi. Fate lo stesso con i petali e le foglie dando loro una curvatura il più possibile naturale (foto 03). Con la colla a caldo assemblate i petali al centro della rosa ricostruendo il fiore, applicate le foglie sul retro. Potete completare il fiore con delle striscioline verdi leggermente arrotolate al calore. (foto 04) Materiale necessario (foto 01): bottiglie di pet di vari colori forbici robuste candela pennarelli indelebili pinza a becchi lunghi colla a caldo Ritagliate dalle bottiglie di plastica dei cerchi irregolari di varie dimensioni per i petali ed una striscia per la parte centrale del fiore. Se lo desiderate potete colorali con i pennarelli. Dalla plastica verde tagliate degli ovali per le foglie, disegnate le Applicate il fiore così ottenuto ad una base per spilla, oppure ad altri bijoux. Ecco alcuni esempi, ma vi potete sbizzarrire a vostro piacimento, fate lavorare la fantasia!! fOTO 01 fOTO 04 fOTO 02 14 • Designfreebies • www.designfreebies.org MULTICraftMagazine magazine fOTO 03 fOTO 04

[close]

p. 15

scatoline vestite a festa L • • • • • e creme per il corpo o altri prodotti cosmetici spesso sono contenuti in scatole che, una volta vuote, • • perline, vecchi bijoux o altre decorazioni a scelta forbici, matita, colla a caldo ago e filo per cucire le citruilles laterale, sovrapponendo leggermente il punto di giunzione. Se usate il jeans, per evitare eccessive sfilacciature è consigliabile passare prima i bordi con le forbici a zigzag (foto 03). vendono gettate via senza rimpianti...proviamo a dare loro un aspetto gradevole, possono essere utili per contenere piccoli oggetti, come confezione regalo per orecchini o altri bijoux o addirittura come bomboniere fai-da-te. Materiale utilizzato (foto 01): scatolette di plastica vuote, ben lavate ed asciugate ritagli di jeans o altra stoffa a scelta passamaneria, cordoncini, pizzi ecc. lamierino dei sigilli delle scatole del caffè solubile, orzo ecc. Con la colla a caldo e facendo attenzione a non fare grinze, rivestire il fondo con il cerchio di tessuto, fare la stessa cosa per il coperchio usando il lamierino oppure l’altro cerchio di stoffa. Incollare la striscia Dalla tela jeans ritagliare una striscia su misura per la parte laterale ed un cerchio un po’ più largo della base della nostra scatoletta (segnate con una matita colorata il contorno). Se non usate il lamierino per rivestire il coperchio ritagliate 2 cerchi di stoffa (foto 02). Volendo potreste rivestire con la stessa stoffa anche la parte interna (foto 04). Applicare i bordi e/o la passamaneria e decorare il coperchio con gli elementi scelti (fiori di stoffa, perle, bottoni, piccole citruilles di tessuto oppure decorazioni modellate nel lamierino...le opzioni sono infinite, basta far lavorare la fantasia!) fOTO 02 fOTO 01 fOTO 03 fOTO 04 Designfreebies Magazine MULTICraft • www.designfreebies.org magazine • 15

[close]

Comments

no comments yet