NewsCusSienaFebbraio2015-2

 

Embed or link this publication

Description

Newsletter Cus Siena Febbraio 2015 num. 2

Popular Pages


p. 1

News febbraio 2015 - 2 In evidenza BASKET: PROSEGUE LA MARCIA TRONFALE JUDO: BENE I GIOVANI JUDOKA SCHERMA: BRONZO PER BEATRICE MONACO AI CAMPIONATI NAZIONALI UNDER 23 p. 1 p. 2 p. 4 BASKET: INCREDIBILI, INARRESTABILI SPRINGTAILS! Prosegue la marcia trionfale degli Springtails CUS Siena Basket, che in Prima divisione hanno centrato la 13esima vittoria su 13 match disputati grazie all’affermazione ottenuta sul campo di Sansepolcro. La gara non è stata per nulla semplice da affrontare, con un finale caratterizzato dalla veemente rimonta dei padroni da casa arginati dai cussini solo nel finale (62-66 il punteggio col quale è terminato il match). Il rovescio della medaglia è però costituito dall’amaro esordio in CNU, con il CUS Modena, avversario al primo turno, ad essersi imposto al PalaCorsoni col punteggio di 47 a 82. Superiori tecnicamente e fisicamente, gli Emiliani hanno avuto pochi problemi a portare a casa la vittoria eccezion fatta per un bel terzo quarto disputato dagli Springtails, comunque mai capaci di scalfire il muro dei 20 punti di distacco. C’è amarezza dunque ma una sola partita non può pregiudicare un cammino sin qui impeccabile: la realtà di questa squadra per l’anno in corso è la Prima Divisione e lì Siena si sta dimostrando leader incontrastata. Ci sarà tempo e modo per crescere e dare l’assalto a competizioni di livello più elevato. La prossima gara è fissata per lunedì 2 marzo, quando gli Springtails faranno visita al Montevarchi per l’ultimo match della Regular Season di Prima Divisione. Bisognerà ripartire subito da dove si era lasciato, vincendo e convincendo. CALCIO MASCHILE: MOMENTO NO PER I CUSSINI... Nelle ultime due settimane i ragazzi di mister Martrire hanno confezionato due sconfitte in trasferta: 3-0 a San Quirico e 5-0 a Campiglia. I Cussini non stanno attraversando un buon momento, anche a causa di tante assenze importanti per vari motivi. Contro il San Quirico, il primo tempo è terminato 1-0; gli altri due gol sono stati incassati soltanto nei minuti finali, ma la squadra ha comunque giocato male, meritando purtroppo il risultato... Col Campiglia, tra le squadre più forti del campionato, è stato disputato un buon primo tempo (terminato 1-0); nella ripresa alcuni errori degli universitari, unitamente alla bravura degli avversari, hanno portato alla sconfitta per 5-0. In entrambe le partite i Cussini sono stati in grande emergenza avendo ben 14 giocatori indisponibili; bisogna tuttavia dar merito ai presenti, soprattutto perché hanno giocato in ruoli non propri. 1

[close]

p. 2

News febbraio JUDO: I PIU’ GIOVANI SOTTO I RIFLETTORI. 2015 - 2 I protagonisti principali di quest’ultimo periodo sono stati, senza dubbio, i judoka più giovani, i quali, come spesso ci hanno abituato, hanno raccolto numerose medaglie negli appuntamenti cui erano chiamati a partecipare. Infatti, in occasione della prima edizione del Trofeo intitolato a Lorenzo Guarnieri, tenutosi a Bagno a Ripoli (Fi), i piccoli cussini ancora una volta hanno sbaragliato la concorrenza, garantendo alla sezione ottimi risultati. La competizione, inoltre, si è distinta anche per l’alto valore educativo che essa ha assunto, grazie a particolari iniziative messe in atto dall’organizzazione che hanno permesso a ciascuno una crescita non soltanto sportiva, ma anche morale e civile. Spostandoci a gare di più alto livello, la Toscana ha ospitato la tappa italiana di European Cup Under 18, dove il cadetto Simone Muzzi era impegnato a difendere i colori della Nazionale nella categoria al limite dei 55 Kg. Un sorteggio poco benevolo lo ha visto opposto al primo turno allo svizzero Stoya, il quale ha rotto la situazione di parità grazie ad un passaggio a terra che ha costretto il senese alla resa. La poule proibitiva, poi, non ha permesso al cussino di essere recuperato, ma gli ha garantito, comunque, un’ottima esperienza ad alto livello da portare sempre con sé. PALLAVOLO MASCHILE: BILANCIO IN PARITÀ NELLE SFIDE DI ALTA CLASSIFICA... Bilancio in parità per la pallavolo maschile al termine delle due partite contro squadre che precedevano i cussini in classifica. Sabato 14 febbraio i bianconeri sono stati sconfitti 3-1 in casa dell’Olimpia Firenze Volley, squadra che ha dimostrato sul campo di valere una buona classifica e che ha comunque dovuto faticare non poco per avere ragione dei cussini, autori di una prova positiva, ma che hanno purtroppo compromesso gli esiti dei singoli parziali con una gestione non ineccepibile dei finali di set. Sabato 21 febbraio è arrivato il pronto riscatto contro la Remo Masi Rufina, che è stata battuta con un perentorio 3-0 e con parziali molto netti. In virtù di questa vittoria, i bianconeri hanno potuto scavalcare in classifica gli avversari di giornata, insediandosi al sesto posto solitario, sebbene con un distacco di 6 punti dalla quinta piazza, ultima utile per l’accesso ai play-off promozione. Nei prossimi turni il Terrecablate sarà impegnato in due scontri sulla carta favorevoli (contro il Valdarninsieme e il Volley Arezzo, in lotta per la salvezza) che potrebbero, se ben sfruttati, favorire l’avvicinamento alle posizioni di alta classifica prima del rush finale che deciderà gli accessi alla post-season. 2

[close]

p. 3

News febbraio 2015 - 2 RUGBY: PERIODO INTENSO PER LE SQUADRE CUSSINE In attesa del ritorno in campo del primo XV, sempre fermo per la lunga sosta del campionato di serie C1 in occasione del Torneo delle 6 Nazioni, a tirare le fila della società senese sono state tutte le squadre giovanili, i cadetti e la squadra femminile. Ottime notizie da Orvieto per i ragazzi del Cus Siena Rugby cadetti nel campionato di serie C2 che riescono ad avere la meglio della ben quotata squadra locale. I ragazzi, guidati occasionalmente da Andrea Guadagno (per l’assenza dell’allenatore Barbagli), grazie a questa vittoria, possono guardare alle prossime partite con più ottimismo. Buone notizie giugono anche dal minirugby, che continua a crescere giocando in tutti i campi toscani, regalando ottime prestazioni ai propri tecnici. Battuta d’arresto invece per la nostra under 14 che nelle ultime due partite, contro il forte Gispi Prato e il Firenze 1931, ha subito due sconfitte. I ragazzi guidati da Scarpelli e Fineschi, da quest’anno inseriti nel campionato elite dell’under 14, dovranno dimostrare fin dalla prossima partita, a Firenze, che le ultime due sconfitte sono solo un passo falso di una stagione che comunque è ampiamente positiva. Notizie non del tutto positive per le “cittine” del Rugby femminile al concentramento di  Prato di domenica 15 febbraio; in questa occasione, le ragazze del Cus Siena, con un solo cambio in panchina viste le diverse defezioni per malattie di stagione, hanno affrontato Cortona, Firenze, Prato e Arezzo, uscendo dal campo con una vittoria e tre sconfitte. Altra grande dimostrazione di forza per l’under 16 guidata da Pietro Angelini, questa volta impegnata nel difficilissimo compito di battere la prima della classe del proprio campionato di categoria, il Vasari Arezzo, ancora imbattuto in questa stagione. I cussini ci sono andati davvero vicini, facendosi superare purtroppo nell’ultima azione della partita. 3

[close]

p. 4

News febbraio 2015 -2 SCHERMA: PODIO IN BRONZO PER BEATRICE MONACO AI CAMPIONATI UNDER 23 DI RICCIONE. Importanti conferme per gli atleti del Cus Siena Scherma sono arrivate dall’ultimo fine settimana di gare che si sono svolte sulle rive dell’Adriatico dove i Campionati nazionali Under 23 e la seconda prova Nazionale Assoluta hanno caratterizzato le pedane di Riccione (Under 23) e Pesaro (Assoluti). Il risultato migliore è arrivato dal fioretto femminile con Beatrice Monaco sul podio per il bronzo agli Under 23 e ottava agli Assoluti e Alice Volpi, sesta agli Under 23 e 15esima agli Assoluti. Quella di Pesaro è stata anche la prova decisiva per l’accesso diretto ai Campionati Italiani Assoluti ai quali accedono di diritto i primi 24 atleti mentre agli altri 16 arriveranno dalla Coppa Italia. Monaco e Volpi hanno avuto accesso direttamente visto che in classifica generale sono rispettivamente quinta e sesta. Pesaro ha visto anche la bella prestazione di Bernardo Crecchi, 5° posto nella seconda prova Nazionale Assoluta di Spada e accesso diretto alla fase finale dei Campionati nazionali grazie al 13esimo posto in classifica generale. Bravi anche Edoardo Vichi, 20esimo, e Lorenzo Toracca, 53esimo, che dovranno adesso disputare la Coppa Italia insieme a Lorenzo Bruttini per entrare nei 16 che si completeranno agli atleti ammessi ai Campionati Italiani Assoluti. Nella Spada femminile, Eleonora Pieracciani si è qualificata per la Coppa Italia nazionale. Tutti gli altri atleti Cus dovranno fare le qualifiche regionali per accedere alla Coppa Italia. Norcia e Foligno hanno visto la prova a squadre, fioretto e spada, del Gpg under 13 dove tutte le categorie che hanno preso parte alle due manifestazioni hanno costruito esperienza. Infine, promettente esordio a Livorno per le Prime Lame/ Esordienti. In terra labronica hanno tirato Camilla Bonechi, Lucrezia Riviello e Giovanni Menti. Camilla Bonechi, seconda assoluta nella gara mista, si è anche classificata prima per la categoria femminile. 4

[close]

Comments

no comments yet