Le città invisibili di Italo Calvino scheda-progetto Prof.ssa Mazzola classi 3A e 3C

 

Embed or link this publication

Description

Le città invisibili di Italo Calvino scheda-progetto Prof.ssa Mazzola classi 3A e 3C I.C. Via dal Verme Roma

Popular Pages


p. 1

M.I.U.R - Ufficio scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo “Via Dal Verme” Via Luchino Dal Verme, 109 – 00176 Roma Scuola secondaria di I Grado “Piranesi”, Via L. Dal Verme, 109 Scuola Primaria “Giulio Cesare” - via Conte di Carmagnola, 27 Scuola dell’Infanzia “Alberto Da Giussano”, via A. Da Giussano, 53 XIV Distretto - C.M. RMIC8EV004- C.F. 97713260582 tel/fax 06 -21701558 – rmic8ev004@istruzione.it Sezione 1 – Descrittiva 1.1 Denominazione del progetto Indicare denominazione del progetto “Le città invisibili” da "Le città invisibili" di Italo Calvino 1.2 Referente del progetto Indicare il referente del progetto Prof.ssa Mazzola Maria Rosa 1.3 Destinatari: Cl@sse 2.0 3^A e Classe 3^C 1.4 Obiettivi Descrivere gli obiettivi misurabili che si intendono perseguire, i destinatari a cui si rivolge, le finalità e le metodologie utilizzate. Illustrare eventuali rapporti con altre istituzioni. Obiettivi: educativi: - Affinare il gusto estetico-musicale e artistico - Stimolare la creatività e le capacità espressive - Sviluppare la conoscenza di sé e delle proprie capacità per accrescere la fiducia nelle proprie potenzialità - Acquisire strategie funzionali allo sviluppo dell’autonomia, dell’autocontrollo e dell’autoregolazione - Sviluppare la socializzazione e saper lavorare in gruppo confrontandosi con gli altri - Sviluppare motivazione all’apprendimento - Sviluppare la curiosità conoscitiva - Sviluppare attenzione e concentrazione - Motivare allo studio gli alunni con disagio - Migliorare il metodo di lavoro con approcci didattici non tradizionali - Migliorare le relazioni interpersonali con coetanei e adulti. disciplinari e tecnologici: Conoscere e beneficiare del patrimonio culturale letterario e musicale della nostra civiltà Affinare la capacità di ascolto e comprensione di messaggi e opere musicali Interpretare criticamente un testo letterario, musicale e rappresentativo Sviluppare abilità comunicative ed operative in campo tecnologico e musicale Cogliere e confrontare relazioni tra i vari linguaggi Intervenire in maniera creativa nella progettazione, organizzazione e realizzazione di un progetto multimediale Conoscere la terminologia specifica musicale (teorico, storico, strutturale, acustico, ecc.) e tecnologico (file, file audio, file d'immagine, presentazione, video, montaggio, ecc.) Saper svolgere una ricerca in rete e in modalità collaborativa Saper usare i mezzi tecnologici indispensabili alla realizzazione dei metaprodotti e del prodotto finale rispettando tempi e spazi obbligati. Progetto - Le città invisibili Pagina 1

[close]

p. 2

- Sperimentare le diverse professionalità operanti in un contesto multimediale ed editoriale: progettista, ricercatore, tecnico informatico, fonico, segretario di edizione, redattore, illustratore, grafico. Potenziare il metodo di lavoro basato sul “compito reale” e in blended learning. Finalità: Creare un prodotto multimediale a partire da un testo letterario e da una base musicale Saper utilizzare le diverse competenze espressive. Organizzazione (modalità: classi aperte/ divise in gruppo/ classe intera, criteri formazione gruppi, rotazione …): Saranno coinvolte le classi parallele 3A cl@sse 2.0 e 3C. Il progetto si svolgerà in blended learning, con ore in presenza nelle singole classi e ore a distanza in storage on line Dropbox, a gruppi classe separati e a classi congiunte (tre cartelle per la condivisione dei materiali tra docente e alunni, tra alunni della stessa classe e tra alunni di classi diverse). Sono previsti incontri in presenza extracurriculari a classi congiunte (2 o 3 secondo necessità al momento della realizzazione del prodotto finale). Il lavoro di progetto sarà organizzato modalità individuale per ciascun alunno, per gruppo classe intera e a classi parallele congiunte. È previsto l'uso del sito web Musica e Tecnologie @ scuola http://musicaescuola.wordpress.com/ per la dispensa di lezioni, l'organizzazione del lavoro dei gruppi, il suggerimento di video e materiali dalla rete utili al progetto. - Metodologie (strategie utilizzate per il raggiungimento degli obiettivi) : Apprendimento cooperativo e learning by doing Discussioni guidate e didattica del decentramento dei punti di vista Sperimentazione dei diversi linguaggi creativi Didattica laboratoriale Collegamenti interdisciplinari Metodo della ricerca Metodo basato sul “compito reale” R Risultato finale ( presentazione attività/prodotti realizzati/ manifestazione) Realizzazione del prodotto multimediale Le città invisibili Gestione condivisa di tre cartelle 3A Progetto Le città invisibili, 3C Progetto Le città invisibili e 3AC Progetto Le città invisibili su Dropbox e delle sottocartelle dei gruppi di lavoro. Pubblicazione del prodotto multimediale finale Le città invisibili sul sito web Musica e Tecnologie @ scuola http://musicaescuola.wordpress.com/ 1.3 Durata Descrivere l’arco temporale nel quale il progetto si attua, illustrare le fasi operative individuando le attività da svolgere in anno finanziario separatamente da quelle da svolgere in un altro. Inizio: Settembre 2014 Termine: Maggio 2015 Fasi operative: Fasi I Sensibilizzazione II Progettazione Tempi e scadenze Settembre 2014 Ottobre dicembre 2014 Prodotti - Attività degli studenti e del docente Brainstorming. - Idee. - Condivisione del progetto. Divisione delle parti. Lettura/ascolto di Le città invisibili di Italo Calvino. Sceneggiatura. Storyboard. Pianificazione di gruppi, tempi e scadenze nelle due classi. - Ogni alunno adotta una o due città del libro Le città invisibili di Italo Calvino. Progetto - Le città invisibili Pagina 2

[close]

p. 3

- Viene letto il libro cartaceo o ebook a casa e viene ascoltato l'audiolibro nelle due classi. Viene costruito lo storyboard del prodotto multimediale completo (55 slide) in accordo tra gli studenti delle due classi. Viene progettata la linea della colonna musicale in base alle 11 categorie della narrazione. Ci si accorda sullo stile grafico-multimediale da usare e vengono definiti i tempi e le scadenze per le consegne intermedie e finali. Vengono create tre cartelle condivise su Dropbox (3A Progetto Le città invisibili, 3C Progetto Le città invisibili e 3AC Progetto Le città invisibili). III Ricerca Gennaio /febbraio 2015 Il docente mette a disposizione i file audio e i file pdf del libro, valuta, per ciascuno studente, la capacità di ascolto di un messaggio sonoro (audiolibro), la capacità di progettazione e di contributo in un lavoro collaborativo. Raccolta e condivisione di materiali in formato digitale: - immagini, sfondi, animazioni, musica, video, ecc. biografie di I. Calvino, Russolo, altri compositori e interpreti della musica da usare per il sottofondo selezionati dal genere musica colta e musica leggera. - Gli alunni condividono i materiali della ricerca su Dropbox. Il docente facilita la fase del lavoro, propone una webquest per la ricerca in rete dei materiali, crea lezioni sui tipi di file digitali musicali, crea esercizi per l'inserimento della musica nella presentazione multimediale, crea esercizi per il ritaglio audio dei file e il missaggio di file audio, facilita inoltre l'operazione di condivisione di materiali su Dropbox. Valuta, per ogni singolo studente, la conoscenza e la capacità d'uso del linguaggio specifico musicale oltre che il grado di abilità di ricerca in rete e la capacità di selezione di siti web utili e dei materiali efficaci allo scopo. Scelta ed elaborazione dei materiali utili. - Ogni alunno, individualmente, elabora i materiali che ritiene utili alla realizzazione della propria parte del lavoro multimediale comune. - Propone la scelta di un sottofondo musicale tra quelli selezionati e analizzati in classe e ne condivide il risultato su Dropbox. Il docente valuta i risultati intermedi dei singoli studenti ottenendo i materiali dallo storage on line Dropbox. Prodotti multimediali intermedi e prodotto finale. - Ogni alunno realizza il proprio prodotto multimediale in funzione della sceneggiatura condivisa e ne condivide il risultato su Dropbox. - Gli alunni delle due classi, riuniti insieme in gruppi di lavoro, a scuola in orario extrascolastico, raccolgono i vari prodotti multimediali e realizzano il prodotto finale. Ne definiscono uno stile unico, scelgono le musiche di sottofondo secondo le categorie del progetto iniziale e i brani selezionati nella fase di ricerca ed elaborati in fase di elaborazione. - Gli alunni della classe 3C realizzano le copertine del prodotto e dei dvd e ne stampano le cover per tutti gli studenti delle due classi. - Gli alunni della cl@sse 2.0 montano i file singoli in un programma di presentazione, inseriscono le musiche di sottofondo, scrivono i titoli e le parti generali e controllano i risultati dell'intero processo. Il docente monitora i lavori della fase facilitando le procedure, dispone lezioni di tecnologia applicata alla realizzazione di un prodotto multimediale. Valuta, per ogni singolo studente, la capacità di rielaborazione di materiali sonori e di messaggi musicali e la capacità di lavoro collaborativo rispettando tempi e scadenze. Presentazione pubblica del prodotto multimediale nel Teatro della Scuola. Pubblicazione dei risultai sul blog: Musica e Tecnologie @ scuola http://musicaescuola.wordpress.com - - IV Elaborazione Marzo/aprile 2015 V Realizzazione Maggio 2015 VI Disseminazione dei risultati finali nel Web. Maggio Giugno 2015 - Progetto - Le città invisibili Pagina 3

[close]

p. 4

Spazi/ attrezzature: Classi 3A, 3C, Aula di Musica, Storage on line Dropbox www.dropbox.com, sito web Musica e Tecnologie @ scuola http://musicaescuola.wordpress.com/ PC per l'ascolto dell'audiolibro e la ricerca in rete Internet YouTube Materiale di facile consumo (carta per stampante, cartucce, pennarelli per DVD, DVD) Altri materiali saranno definiti in progress. 1.4 Risorse umane Docenti : Prof.ssa Maria Rosa Mazzola Ore di impegno previste ( ore frontali e non ): Progettazione Gestione e valutazione della cartella condivisa in Dropbox Gestione del progetto in e-learning (dispense, suggerimenti multimediali,valutazione) Ore frontali curriculari con gli alunni 18 per classe Ore frontali extracurriculari per le due classi (gruppi misti di lavoro e rappresentazione finale) Documentazione delle attività in rete e in sede Totale 4 6 8 36 10 6 70 1.6 Autovalutazione Test monitoraggio itinere Le verifiche e la valutazione si svolgeranno in itinere per accertare la validità dell’intervento metodologico-didattico, i risultati dei metaprodotti multimediali e la capacità di lavoro collaborativo per ciascun alunno delle due classi. Test monitoraggio finale Il monitoraggio finale coinciderà con le scadenze progettuali, monitorerà i risultati raggiunti da ciascun alunno secondo le sue attitudini, abilità, competenze maturate e valuterà l'omogeneità e la coerenza del prodotto multimediale complessivo. Roma, 02 ottobre 2014 Il Referente del progetto Prof.ssa Maria Rosa Mazzola Progetto - Le città invisibili Pagina 4

[close]

Comments

no comments yet