Sintesi del Piano dell'Offerta formativa

 

Embed or link this publication

Description

a.s. 2015-2016

Popular Pages


p. 1

La mappa dell’Istituto Comprensivo n. 14 Istituto comprensivo 14 – Bologna Piano dell’Offerta Formativa 2015/2016 Via Emilia Ponente, 311 (40132 Bologna) Tel.051/ 381585 – 404810 fax: 051383759 email: BOIC85800A@istruzione.it Sito web: http://wwwic14bo.it  

[close]

p. 2

ORGANIZZAZIONE DEI PLESSI L’Istituto Comprensivo n. 14 comprende cinque plessi scolastici di scuola primaria e due di scuola secondaria di primo grado diversamente collocati nel territorio di Borgo Panigale. SCUOLE PRIMARIE SCUOLA “MAZZINI” E’ situata in via Biancolelli n. 38; telefono 051 403000 Orario scolastico 8.30 – 16.30 E’ presente il servizio pre-scuola e post-scuola dalle ore 7.30 alle ore 8.30 e dalle ore 16.30 alle 18. SCUOLA "V. FIORINI" E' situata in via E. Ponente n. 311; telefono 051 383948 Orario scolastico 8.30 – 16.30 E’ presente il servizio pre-scuola dalle ore 7.30 alle ore 8.30 SCUOLA "A. MORO" E' situata in via Santorre di Santarosa n. 2; telefono 051 311856 Orario scolastico 8.30 – 16.30 E’ presente il pre- e post-scuola dalle ore 7.30 alle 8.30 e dalle ore 16.30 alle 18 SCUOLA "2. AGOSTO" E' situata in via Galeazza n. 57; telefono 051 565210 Il plesso ospita alcune classi della scuola secondaria di primo grado Volta (I.C. 14), facilitando la realizzazione dei Progetti di Continuità. Orario scolastico 8,30 – 16,30 E’ presente il pre- e post-scuola dalle ore 7,30 alle 8,30 e dalle ore 16,30 alle 18 SCUOLA "LIPPARINI” E' situata in via Bufalini n. 16; telefono 051 400387 Orario scolastico 8,30 – 16,30 E’ presente il pre- e post-scuola dalle ore 7,30 alle 8,30 e dalle ore 16,30 alle 18 SCUOLA “VOLTA” SUCCURSALE E’ situata in via Galeazza n. 59; telefono 051 564202 Orario scolastico 8.00 – 13.00 informazioni sugli alunni e per la formazione delle classi. Tramite l’attività di coordinamento delle Commissioni Handicap e Svantaggio e Intercultura, il Collegio dei Docenti progetta e gestisce specifiche strategie didattiche e 5   modalità organizzative, tese a facilitare l’inserimento a scuola e la socializzazione più completa di ciascun alunno. Secondo quanto previsto dagli Accordi Provinciali di programma sull’Integrazione dell’handicap, è attivo il Gruppo di Lavoro Istituzionale Scolastico (GLIS) ,che controlla e indirizza le attività a supporto degli alunni in situazione di handicap o di svantaggio in accordo con le attività organizzate dall’ASL (laboratori in rete, interventi clinici e terapeutici), dal Comune (per quanto attiene al Diritto allo studio e al sostegno all’handicap) ed eventualmente da Associazioni specifiche (come il CD-LEI, ovvero centro per la Documentazione dell’Handicap). Condividendo i principi che ispirano l’educazione interculturale, il Collegio dei Docenti elabora e realizza progetti che prevedono percorsi multiculturali anche in collaborazione con il Comune (in particolare il Servizio Immigrati ed il Centro per la documentazione/Laboratorio per un’educazione interculturale) e la Regione, o con l’adesione a progetti in rete con altri istituti scolastici. I GENITORI E LA SCUOLA La presenza costante e la collaborazione delle famiglie è una delle tante ricchezze del nostro Istituto. Il Comitato dei Genitori, composto dai genitori Rappresentanti di classe, si è costituito già da anni; non ha solo il compito di supportare le attività programmate, ma anche di partecipare alle scelte formative della scuola. SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO SCUOLA “VOLTA” SEDE E’ situata in via Biancolelli n. 38; telefono 051 406272 Orario scolastico 8.00 – 13.00 MODELLO PEDAGOGICO – ORGANIZZATIVO scuola Primaria In risposta alle richieste delle famiglie, l'offerta formativa è stata organizzata in questi anni su 40 ore settimanali in tutti i plessi, secondo un modello pedagogico-organizzativo che prevede, per l’alunno, una giornata educativamente unitaria, in cui le relazioni educative, le attività curricolari e quelle di cura ed assistenza sono organicamente integrate le une con le altre in una successione accuratamente programmata dai docenti del team mettendo l’alunno stesso, i suoi ritmi ed i suoi bisogni al centro delle scelte organizzative e didattiche. Vista la costituzione di una nuova classe prima, per ampliare la gamma delle possibilità formative il Collegio docenti ha deciso di offrire anche una diversa articolazione oraria: • a 24 ore (5 giorni + 1 rientro); • a 27 ore (5 giorni + 2 rientri).

[close]

p. 3

FATTORI DI QUALITÀ SCUOLE PRIMARIE Inoltre gli insegnanti, in base alle ore disponibili, cureranno attività laboratoriali di gruppo tese, al recupero, all’alfabetizzazione degli alunni stranieri.Le compresenze degli insegnanti di classe e le 10 ore settimanali riservate a mensa e ricreazioni saranno momenti specialmente dedicati alla pratica dell’educazione alimentare, a quella all’igiene e della salute, nonché allo sviluppo delle relazioni interpersonali, attraverso il gioco, sotto la custodia degli insegnanti di classe. CURRICOLO OBBLIGATORIO SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINE Italiano, Storia, Geografia Matematica e Scienze Inglese Tecnologia 2° lingua comunitaria (francese o spagnolo) Musica Arte e Immagine Scienze motorie e sportive Religione Cattolica / Attività Alternativa Attività di approfondimento in materie letterarie TOTALE Ore settimanali del curricolo obbligatorio 9 6 3 2 2 2 2 2 1 1 30 FIORINI Classi Piani Laboratori attrezzati Biblioteca alunni Palestra o aula motricità Zone verdi non attrezzate 5 4 4 sì sì sì ALDO MORO LIPPARINI 5 2 3 sì sì sì 10 2 2 sì sì sì DUE AGOSTO MAZZINI 10 2 2 sì sì sì 10 2 2 sì sì sì 2   3   Barriere architettonich e interne Orario prolungato Mensa Piano evacuazione Aula morbida no sì no no no sì (solo preorario) sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì PROGETTI Molta importanza viene anche data al rapporto con tutte le risorse che il territorio, i suoi enti o fondazioni private mettono a disposizione della scuola per arricchire ed integrare l’esperienza scolastica. I laboratori sportivi, quelli per l’integrazione dell’handicap o della diversità culturale, le aule didattiche decentrate e museali e le visite guidate a realtà produttive, artistiche o di servizio del nostro territorio sono ormai parte integrante della nostra progettazione didattica annuale.

[close]

p. 4

FATTORI DI QUALITÀ SCUOLE SECONDARIE VOLTA SEDE 13 2 2 sì sì sì no sì sì VOLTA SUCCURSALE 7 2 1 sì sì sì no sì sì ACCOGLIENZA ED INTEGRAZIONE Classi Piani Laboratori attrezzati Biblioteca alunni Palestra o aula motricità Zone verdi non attrezzate Barriere architettoniche interne Piano evacuazione Aula morbida DEI GENITORI L’Istituto persegue l'obiettivo di un pieno coinvolgimento attivo delle famiglie nel processo educativo dei bambini e delle bambine. Favorisce la prima accoglienza dei genitori tramite: · un'ampia informazione alla famiglie degli obiettivi formativi e delle diverse modalità organizzative; · la possibilità di visitare ciascuna scuola nei modi e nei tempi annualmente stabiliti; · lo svolgimento di 3-4 assemblee di classe ogni anno. L’Istituto inoltre si attiva per sollecitare la partecipazione delle famiglie a iniziative su questioni di carattere relazionale e/o educativo promosse da altre scuole o da altre agenzie. Dal 2004, compatibilmente con le risorse finanziarie, è stato istituito un punto di ascolto e di consulenza psico-pedagogica per tutti i genitori e i docenti che richiedano di accedervi. Il gruppo psico-pedagogico che cura lo sportello tiene anche alcuni incontri all’inizio dell’anno scolastico con le assemblee dei genitori delle classi prime; sono richiesti incontri periodici anche per le altre classi per affrontare le problematiche della relazione educativa nell’ambiente scolastico e le tematiche relative allo sviluppo dei preadolescenti. Il Quartiere di Borgo Panigale mette a disposizione delle famiglie e dei docenti, una consulenza psico-pedagogica a cura di operatori ASL. DEGLI ALUNNI E DELLE ALUNNE L’accoglienza e l’integrazione di tutti i bambini sono la prima preoccupazione di tutte le scuole dell’Istituto. Il Collegio Docenti cerca di favorire un passaggio graduale tra i diversi ordini di scuola per attenuare il disagio dei bambini e, a tale scopo, ha elaborato un “Progetto Accoglienza”. Sono progettate inoltre attività per favorire la continuità educativa e didattica tra le scuole di diverso grado e sono previsti incontri tra i docenti per il passaggio delle ISCRIZIONI Le domande di iscrizione alla classe prima della scuola primaria e secondaria di I grado vanno presentate dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015. Come per l’anno 2014/2015, le iscrizioni degli alunni devono essere effettuate esclusivamente on line (legge n. 135/2012), accedendo al link http://www.iscrizioni.istruzione.it. Questa pagina web, oltre a fornire l'accesso al servizio, accompagna le famiglie nel percorso per l'iscrizione: dalla registrazione alla compilazione ed inoltro del modulo di iscrizione, dalla scelta del percorso di studio, alla ricerca della scuola desiderata. Le famiglie per poter effettuare l’iscrizione on line devono: • individuare la scuola d’interesse (anche attraverso l’aiuto di “Scuola in Chiaro”); I PRINCIPI FONDAMENTALI UGUAGLIANZA Gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo n. 14, assumendo le diversità interne alla scuola come ricchezze, lavorano in sintonia con le istituzioni del nostro Quartiere, per costruire un ambiente educativo in cui bambini e ragazzi del nostro territorio facciano esperienza dello STAR BENE INSIEME, scoprano, nella memoria storica comune e nella condivisione di regole democraticamente costruite, l’importanza dell’INTEGRAZIONE IN UNA COMUNITA’ e vivano nella realtà della scuola e dell’amministrazione locale momenti di partecipazione che facciano crescere in loro il senso della CITTADINANZA ATTIVA e RESPONSABILE. A questi temi si ispirano e riferiscono anche i Progetti, ormai consolidati da tempo nella pratica didattica, che danno vita a percorsi sempre nuovi e diversi a seconda delle realtà specifiche.

[close]

p. 5

• registrarsi sul sito www.iscrizioni.istruzione.it, seguendo le indicazioni presenti. La funzione di registrazione sarà attiva a partire dal 1 2 gennaio 2015, con anticipo rispetto all’apertura delle procedure di iscrizioni on line (15 gennaio 2015); • compilare la domanda in tutte le sue parti. Le famiglie registrano e inviano la domanda d’iscrizione alla scuola di destinazione attraverso il sistema “Iscrizioni on line”, raggiungibile dal sito del MIUR o, preferibilmente, dall’indirizzo web www.iscrizioni.istruzione.it in modo diretto; il sistema “Iscrizioni on line” si farà carico di avvisare le famiglie, via posta elettronica, in tempo reale dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. La famiglia, inoltre, attraverso una funzione web, potrà in ogni momento seguire l’iter della domanda inoltrata. Gli Uffici di Segreteria si renderanno comunque disponibili a fornire assistenza nei seguenti giorni e orari: martedì ore 15.00 – 17.00 giovedì ore 8.30 - 10.30 sabato ore 10.00 – 13.00 Criteri di accettazione per l’iscrizione Alla scadenza dei termini per le iscrizioni alle classi prime, se il numero delle domande ECCEDE la capienza massima degli edifici consentita per legge, si procede alla determinazione degli aventi diritto attraverso un’apposita procedura relativa a ciascun plesso all’interno della quale verranno collocati gli alunni. Gli alunni provenienti da scuole primarie dell’I.C. 14 hanno priorità, nell’iscrizione alla scuola secondaria, rispetto agli alunni provenienti da altri istituti. In subordine l’Istituto adotta come criterio guida di iscrizione lo stradario stabilito dal Quartiere Borgo Panigale, sia per la scuola primaria sia per la secondaria. La procedura per la determinazione degli aventi diritto è definita secondo i requisiti stabiliti dalla delibera del Consiglio d’Istituto del 17/12/2014 pubblicata sul sito della scuola. Il Piano dell’Offerta Formativa dell’Istituto è visibile, nella sua versione integrale, sul sito dell’I.C. all’indirizzo www.ic14bo.it 6  

[close]

Comments

no comments yet